Sport / Vari

Commenta Stampa

VELA D'ALTURA NEL GOLFO DI NAPOLI


VELA D'ALTURA NEL GOLFO DI NAPOLI
10/11/2008, 15:11

Ben 74 imbarcazioni ed una splendida giornata di sole hanno battezzato ieri la prima regata del 38° Campionato Invernale d'Altura del Golfo di Napoli. Un avvio scoppiettante in perfetto orario (09.00) grazie alla grinta di tutti i team in gara, decisi a conquistare da subito la testa della classifica e ad aggiudicarsi l'ambita Coppa Arturo Pacifico. Affidata all'organizzazione del Circolo Italia, sodalizio che da sempre ha il compito di inaugurare il Campionato partenopeo, la regata di media altura (31 miglia di percorrenza con boa di giro disposta tra Ischia e Vivara) si è confermata come sfida estremamente tattica ed impegnativa. Spettacolare anche il colpo d'occhio offerto ai passanti che da via Caracciolo hanno ammirato con curiosità le prime fasi della regata. Pronti, via! La Classe 0-2 ha da subito ritrovato il suo leader: "ImXtinente", inarrivabile X di Diego Gagliano riuscito nella difficile impresa di tenere a bada il fortissimo "Fra Diavolo" di Vincenzo Addessi",  giunto secondo con un distacco di circa 4 minuti in tempo compensato. Terzo in ordine di arrivo "Saphira" di Raffaele Archivolti. Una sfida colpo su colpo anche nella Classe 3, dove il più forte di tutti è stato  "Le coq hardi", capace di mettersi alle spalle "Dario IV" dell'armatore Maurizio Partenope . Buon terzo posto in fine per "Peccerè" di Mirko De Falco. Nella Classe 4-5, un team su tutti, quello di "Sly Fox", ha confermato di essere in perfetta forma andando a cogliere un successo importante a tutto danno di "Cose e' pazz" di Paolo Disa.  In terza posizione, con un distacco di circa 6 minuti, "Laega" di Lorenzo Carboni. A chiudere le graduatorie di questa prima ed appassionante sfida, in Minialtura impossibile non entusiasmarsi per la prestazione offerta dagli equipaggi dell'Accademia Aeronautica. Per "Sparviero" ed "Aquila" un testa a testa risolto sul finale, con vittoria di "Sparviero", riuscito a trionfare con 2 minuti esatti di vantaggio. Terzo con un distacco di soli 4 minuti  "White Magic" di Roberto D'Angerio. <<Una giornata perfetta! - Il primo commento del Presidente Giovanni Pellizza che ha poi aggiunto- Sole e vento ci hanno favorito ed il risultato è stato entusiasmante.  Perfetta anche l'organizzazione del Circolo Italia che ha come sempre reso unica l'apertura del Campionato>>. Ammainate le vele, il Campionato Invernale tornerà domenica prossima (16 novembre), giornata cruciale per l'assegnazione della Coppa Arturo Pacifico.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©