Sport / Vari

Commenta Stampa

La regata d'altura partirà a mezzanotte di sabato 23

Vela, presentata la Regata dei Tre Golfi


.

Vela, presentata la Regata dei Tre Golfi
14/05/2009, 15:05


E' stata presentata  al Circolo del Remo e della Vela Italia, la 55a edizione della Regata dei Tre Golfi. La famosa regata velica d'altura, che partirà da Napoli a mezzanotte di sabato 23 maggio, nelle acque di Santa Lucia è la prima prova della Settimana dei Tre Golfi, che proseguirà poi a Capri dal 28 al 30 maggio. La 55a Regata dei Tre Golfi sarà celebrata la sera di sabato 23 maggio con un pranzo sulle terrazze del Circolo Italia, al quale parteciperanno armatori ed equipaggi, autorità cittadine e soci alla quale seguirà la tradizionale partenza notturna nello specchio d'acqua antistante il Castel dell'Ovo, illuminato a giorno dai fari delle fotoelettriche. Il percorso della regata d'altura, valida anche per il Trofeo d'Altura del Mediterraneo, prevede, dopo aver lasciato l'isola d'Ischia, a sinistra, il periplo di Ventotene nel Golfo di Gaeta per poi girare una boa nelle acque antistanti San Marco di Castellabate, nel Golfo di Salerno e il rientro nel Golfo di Napoli, con arrivo a Capri dopo circa 170 miglia di navigazione. Il Comitato di Regata potrà invertire il senso del percorso o ridurlo, se le condizioni meteo lo richiederanno. L'arrivo delle imbarcazioni più veloci è previsto per la sera del 24, mentre l'intera flotta dovrebbe giungere entro lunedì 25. Sull'isola Azzurra, con le regate del 28, 29 e 30 maggio, si assegna il titolo di Campione Nazionale del Tirreno, riservato alle imbarcazioni della classe ORC, con le regate sulle boe valide anche per la qualificazione al Campionato Italiano assoluto d'Altura. Nei tre giorni di Capri invece il raggruppamento Big Boats (imbarcazioni superiori ai 18 metri di lunghezza) potrà disputare anche regate costiere che avranno come percorso alcuni punti di riferimento del Golfo partenopeo, come le località della Penisola Sorrentina, la città di Napoli e le isole di Procida ed Ischia.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©