Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Venerato: "Farei partire Lavezzi dalla panchina"


Venerato: 'Farei partire Lavezzi dalla panchina'
27/04/2012, 15:04

A Radio Crc è intervenuto Ciro Venerato, giornalista Rai: “Vincere contro la Roma significherebbe per il Napoli mettere una bella ipoteca sul terzo posto. Penso che la lotta per un posto in Champions sia ridotta a due squadre, Napoli e Inter. Vincendo a Roma gli azzurri avrebbero l’80% delle possibilità di arrivare terzi, ma il pareggio andrebbe anche bene. L’Inter nonostante la qualità di gioco, la bravura dei singoli e la capacità di Stramaccioni, ha il calendario peggiore. Mi intrigava il progetto di Luis Enrique però quando è arrivata la fase di crescita, la squadra si è mostrata immatura. Considero Lavezzi fondamentale come Cavani però alla luce delle condizioni del Pocho e della visione tattica che ho del calcio, credo che il Napoli abbia bisogno di maggiore equilibrio e quindi un uomo in più a centrocampo. Giocando con un centrocampista a cinque, Inler rende meglio e si forniscono maggiori equilibri alla squadra con la possibilità, in gara in corso, di giocare la carta Lavezzi. Hamsik per rendere al meglio deve giocare tra le linee perché non ha le caratteristiche tattiche per fare il Pirlo della situazione. Abbassarlo a centrocampo sarebbe un suicidio. Mi pare che le prestazioni di Inler, di Dzemaili e di Fernandez, che sta crescendo a vista d’occhio, forse rivalutano il lavoro svolto da Riccardo Bigon. A gennaio fossi stato nel Napoli avrei preso un difensore, ma la campagna acquisti di giugno, credo sia stata sufficiente. Gargano? Molto dipenderà dalla volontà del Napoli, magari il calciatore aspetta un adeguamento economico. Se il Napoli vorrà prendere due centrocampisti titolari, metterà sul mercato il calciatore, altrimenti lo accontenterà”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©