Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Venerato:Il Napoli prenderà 2 giocatori importanti


Venerato:Il Napoli prenderà 2 giocatori importanti
15/05/2010, 19:05

Nel corso dell’ultima puntata di “Amore… Azzurro”, programma sportivo in onda il sabato dalle 11.00 alle 12.30 su Radio Amore, è intervenuto il collega RAI, Ciro Venerato. Ecco alcuni passaggi dell’intervista: “Un rammarico per la stagione azzurra? Sarebbe facile pensare alle gare contro Parma e Cagliari al San Paolo ed ai tanti errori arbitrali. Tuttavia, se andiamo a valutare il valore dei singoli non credo che Fiorentina, Lazio, Genoa ed Udinese siano poi tanto più scarse del Napoli. Oltretutto, credo sia una stagione da incorniciare, soprattutto, se consideriamo la partenza ad handicap delle prime sette giornate.

Un ritorno di Fabio Cannavaro potrebbe nuocere al fratello? Assolutamente no. Credo che Paolo sarebbe il primo ad essere felice per il ritorno del fratello. Un ex Pallone d’Oro, oltretutto un Campione del Mondo ed un napoletano doc, rappresenterebbe solo un vanto per il club partenopeo. Io gli farei un contratto annuale come calciatore, facendogli giocare le 25 gare più importanti della stagione, per poi inserirlo nei ranghi societari come Responsabile del Settore Giovanile o come Team Manager. Ieri ho parlato a telefono con lui e mi ha detto che sarebbe disposto a rinunciare anche ai diritti d’immagine, pur di ritornare a Napoli. Il suo ingaggio lo riterrei il primo mattone per edificare una grande società. Lunedì scorso ho incontrato De Laurentiis a Chieti, in occasione del Premio Prisco, ed il Presidente mi ha detto che a breve dovrebbe ingaggiare un nuovo manager.

Quale sarà l’obiettivo del Napoli nella prossima stagione? Bisogna sempre fare i conti con il bilancio. Il Napoli deve, innanzitutto, sistemare tutti i i giocatori che rientreranno alla base. Credo che il Napoli possa spendere 25-30 milioni di euro, ma non certo i 50 investiti l’anno scorso. Ritengo che il club azzurro prenderà un paio di giocatori importanti e poi farà qualche operazione minore.

Gilardino? Non credo rientri nei parametri economici del Napoli, perché ha un ingaggio elevato. Pazzini e Maxi Lopez, invece, hanno un ingaggio alla portata del club partenopeo”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©