Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Ventura: "E' prevalso l'interesse per il Napoli"


Ventura: 'E' prevalso l'interesse per il Napoli'
24/05/2011, 14:05

A Radio Crc è intervenuto Giampiero Ventura, allenatore:
“Forse si è concluso questo tira e molla tra Mazzarri e De Laurentiis, l’importante è che sia concluso felicemente. Mi sembra che squadra e pubblico siano felici di questa situazione, direi che è avvenuta la conclusione che tutti auspicavano. Adesso il Napoli può programmare il futuro, perché ha prevalso l’interesse del Napoli. Credo che quest’anno sia stato disputato un campionato straordinario perché con questa rosa, aver disputato l’Europa League ed essere arrivati terzi è stato un miracolo. Adesso si dovrà crescere, ma in maniera graduale, e con qualche rinforzo in più il Napoli l’anno prossimo dovrà confermarsi in Champions. Napoli è una squadra che è partita dal nulla, e che ogni anno è migliorata, ciò vuol dire che gli allenatori abbiano inciso sui traguardi raggiunti, ma che ci sia una solida società alle spalle. Se ogni anno si migliora, vuol dire che c’è una programmazione alle spalle. Vista dalla mia ottica è evidente che tutti ambirebbero ad avere una società che dia delle garanzie e mi sento di fare i
complimenti alla società Napoli. Non prenderei molto in esame l’ultima partita di campionato, credo che il gruppo azzurro sia fortissimo, ma se si vuole crescere è evidente che ci devono essere degli innesti e due non bastano. Devono esserci degli innesti, ma soprattutto di qualità perché i tre in attacco sono fondamentali, ma se ti viene a mancare uno tra Lavezzi, Cavani ed Hamsik c’è bisogno di sostituti validi. Il Napoli deve prendere pochi giocatori ma di spessore, non ha l’obbligo di vincere la Champions League, ma deve gettare le basi per poter essere competitivo l’anno dopo. Spero di allenare l’anno prossimo, ho dentro la rabbia di quello che è successo quest’anno quindi non vedo l’ora di scaricarla sul campo”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©