Sport / Formula1

Commenta Stampa

Match Point del tedesco della Red Bull al GP di Abu Dhabi

Vettel Campione del Mondo di Formula Uno


Vettel Campione del Mondo di Formula Uno
14/11/2010, 16:11

Si è laureato campione del mondo di Formula uno il tedesco Sebastian Vettel su Red Bull trionfando nel Gran Premio di Abu Dhabi, l'ultima prova valevole per la stagione ormai conclusa. Il tedesco 23enne Vettel, da oggi detiene un nuovo record: il più giovane campione del mondo nella storia della Formula uno, mettendo a segno una memorabile impresa grazie alla disastrosa gara della Ferrari e del ferrarista spagnolo Fernando Alonso, fino alla gara precedente in vetta alla classifica piloti con soli quattro punti di vantaggio sul tedesco neocampione del mondo. Lo spagnolo della Ferrari è arrivato solamente al settimo posto, non indispensabile a mantenere il primato iridato, a causa di una prova deludente aggravata da errori nella strategia della scuderia. E proprio a proposito di scuderia, Stefano Domenicali fa i «Complimenti a chi ha vinto, mi dispiace che il risultato non sia andato come ci auguravamo ma la squadra ha fatto un grande lavoro fino in fondo»: sono queste le prime paroler per un amareggiatissimo Stefano Domenicali al termine del gran premio di Abu Dhabi: «E' difficile, quando si perde fa sempre male ma in questi momenti si deve avere la classe di riconoscere i meriti al vincitore. Vorrei però che venisse fuori il grande lavoro che abbiamo fatto tutti insieme nel corso di questa stagione. Purtroppo pensavamo che le gomme a mescola morbida fossero più adatte invece poi quando è entrata la safety car si sono messe in mezzo tante vetture che hanno fatto giri molto veloci». Questo è il verdetto finale della stagione 2010: Vettel vince campione del mondo con 256 punti, secondo posto per il ferrarista Alonso che si ferma a 252 punti, gradino più basso del podio va a Webber con 242 punto, quarto posto per Hamilton a 240. Solo un sesto posto per Massa che conclude il mondiale con soli 144 punti.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©