Sport / Vari

Commenta Stampa

VEZZALI: NON SIAMO CALCIATORI, DETASSATE I PREMI


VEZZALI: NON SIAMO CALCIATORI, DETASSATE I PREMI
12/08/2008, 18:08

"Noi non siamo come i calciatori, i nostri guadagni non sono stratosferici: sarebbe giusto detassare i premi per le medaglie olimpiche, e non versarne la metà": Valentina Vezzali, la tre volte campionessa olimpionica di fioretto, si unisce all'appello di altri azzurri e rilancia. "La medaglia olimpica arriva una volta ogni quattro anni e con lei anche il premio in denaro: io di tasse ne pago tante, non chiedo privilegi. Ma ai Giochi contribuiamo a fare grande l'Italia, e poi il premio è un riconoscimento una tantum a quattro anni di lavoro", ha aggiunto la campionessa fresca del terzo oro.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati

05/10/2007, 09:10

SCHERMA, VEZZALI D'ORO