Sport / Vari

Commenta Stampa

Vico Equense. Faito XTrail, correre in alta montagna


Vico Equense. Faito XTrail, correre in alta montagna
08/02/2012, 17:02

Vico Equense – Sabato 11 febbraio alle ore 10.30, presso la Sala Polifunzionale della SS. Trinità e Paradiso, si terrà la conferenza stampa di presentazione della terza edizione della Faito XTrail. La gara, organizzata dalla società sportiva Aequa Running di Vico Equense presieduta da Michele Volpe, è inserita nel circuito delle gare trail della Campania. Interverranno: Il Sindaco Gennaro Cinque, il Presidente del Consiglio comunale, Matteo De Simone, gli assessori al turismo e allo sport, Antonio di Martino e Giuseppe Ferraro, il Presidente del Parco dei Monti Lattari, Giuseppe Guida, il Presidente nazionale UISP lega atletica leggera, Antonio Gasparro, il Presidente nazionale del circuito Parks Trail, Aurelio Michelangeli. Parteciperanno altresì gli assessori allo sport dei Comuni di: Positano, Amalfi, Minori, Agerola, Ravello, Montorio Superiore e Novi Velia. “Negli ultimi anni – spiega l’Assessore allo sport del Comune di Vico Equense, Giuseppe Ferraro - sempre più persone si sono avvicinate a questo sport e il panorama delle competizioni nazionali e internazionali si è notevolmente ampliato.” Il Trail running è una variante della corsa che differisce da quella su strada e pista, perché si svolge su percorsi normalmente utilizzati per l’escursionismo, in particolare in montagna con continui cambiamenti di percorso (salite, discese, scalini, rivoli d’acqua, passaggi su rocce a strapiombo ecc.). “L’ultima edizione – aggiunge l’assessore Giuseppe Ferraro - è stata un grande successo. Più di 200 persone, si sono messe alla prova nell’affascinante scalata del Monte Faito, che rientra in un circuito di gare nazionali Parks Trail, che già ci invidiano in tutta Italia.” La corsa in alta quota, o skyrunning, è sicuramente uno degli sport più affascinanti e duri: la naturale fatica della corsa di lunga durata, a livello anche di maratona, si somma con la quota, con i forti dislivelli, con le avverse condizioni climatiche, con i pericoli tipici della montagna, in un "mix" che mette a dura prova il fisico e la psiche degli atleti, anche i più preparati. Il percorso della skyrunning dei Monti Lattari ha una lunghezza di 17 km con un dislivello totale di circa 1910 mt e attraversa sentieri che si affacciano sulla costiera Sorrentina e su quell’Amalfitana, offrendo uno spettacolo naturale di straordinaria bellezza. Le gare prenderanno il via il 25 marzo con il Beach Trail Positano. Alle tappe già conosciute (Beach Trail Positano 25 marzo, Eco Trail Minori 13 maggio, e Faito X Trail 2 settembre) si aggiungono le cinque nuove gare: il 15 aprile ad Amalfi il Trail delle Ferriere, il 10 giugno ad Agerola il Trail degli Dei, il 22 luglio a Ravello Scala il Trail del Cerreto, il 29 luglio a Montoro Inferiore il Trai dei Monti Picentini e infine il 23 settembre, tappa conclusiva, a Novi Velia il Trail del Monte Gelbison. Dopo il grande successo delle prime due esperienze, l'Aequa Running ha deciso di allargare gli orizzonti e proporre non più quattro ma ben otto gare con cinque circuiti nuovi. “Visto il crescente interesse e l'aumento del numero dei podisti che si avvicinano a questa specialità – dichiara Michele Volpe – abbiamo deciso di allargare il circuito per far conoscere nuovi percorsi e nuove zone della nostra Regione. Abbiamo dimostrato che la corsa in montagna si può fare anche in Campania dove ci sono monti, sentieri e foreste che non hanno nulla da invidiare ad altre località”.




Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©