Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

VIDEO - Balotelli esagera, Mancini lo cambia



VIDEO - Balotelli esagera, Mancini lo cambia
25/07/2011, 16:07

LOS ANGELES - Sono nuovamente ai ferri corti Mario Balotelli e Roberto Mancini. L'ennesimo confronto ieri sera a Los Angeles tra il tecnico e l'attaccante nell'amichevole che ha visto il Manchester City superare 7-6 ai rigori (1-1 al 90') i Galaxy di Beckham. SuperMario, all'esordio nel precampionato, porta i suoi in vantaggio su rigore al 20' ma qualche minuto dopo ne combina una delle sue: entrato in area e solo davanti al portiere, l'ex interista ha cercato il gol di tacco dopo una veronica. Ma la palla è finita malamente fuori. Apriti cielo, il Mancio si è subito alzato e ha sostituto Balotelli con Milner quando sul cronometro erano passati appena 30 minuti. E ovviamente SuperMario non l'ha presa bene, urlando qualcosa in faccia al tecnico e poi lanciando una bottiglietta d'acqua in campo prima di andare a sedersi. "Penso che dobbiamo essere sempre professionali e seri e per me, in quel caso, Mario non lo è stato ed è per questo che l'ho sostituito - ha spiegato a fine gara Mancini - Deve capire che il suo atteggiamento deve essere professionale in ogni partita, non solo in una finale o in una semifinale, ma sempre. Toglierlo dal campo dopo 30 minuti è una punizione sufficiente per lui che sa di aver sbagliato. Nel calcio bisogna essere sempre seri, se hai un'occasione per segnare, devi fare gol". Mancini fa sapere comunque che per lui "il caso è chiuso, spero che abbia imparato un'importante lezione. Mario è giovane e voglio aiutarlo. Non penso sia facile uscire dopo mezz'ora, ma solo se hai l'atteggiamento giusto, se giochi in modo serio e per la squadra puoi rimanere in campo fino al 90'. Altrimenti vai in panchina".
A chi gli chiedeva cosa gli avesse detto il giocatore dopo la sostituzione, Mancini ha replicato: "mi ha detto una cosa in italiano, è difficile tradurla in inglese, ma Mario è furbo, sapeva benissimo di non essere in fuorigioco" lasciando intendere che l'attaccante si è giustificato ammettendo di essere sicuro di trovarsi in posizione irregolare. Ha parlato a proposito dell'accaduto anche il centrocampista olandese Nigel de Jong. "Tutti l'hanno visto, non è stata una bella cosa e l'allenatore ha preso la decisione di sostituirlo, il gruppo è col mister - aggiunge Nigel De Jong - Se arrivi davanti alla porta devi segnare e Mario lo sa. Speriamo che impari e che il gruppo ne esca rafforzato". Per la cronaca, i Galaxy hanno pareggiato al 53' con Magee, poi ai rigori la vittoria per 7-6 col portiere Joe Hart che ha siglato per i Citizens il penalty decisivo.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©