Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

(VIDEO) DE LAURENTIIS

(VIDEO) De Laurentiis:"Inzaghi? Ha 42 anni?"


.

(VIDEO) De Laurentiis:'Inzaghi? Ha 42 anni?'
02/12/2011, 15:12

Congela il mercato il presidente del Napoli, Aurelio de Laurentiis, a margine del premio Efesto all'Unione degli industriali. Il produttore cinematografico, rispondendo alle domande dei giornalisti, si e' soffermato sulla campagna acquisti di gennaio. ''Bisogna smetterla col rimettere tutto in discussione. Ci sono calciatori come Britos, per esempio, che non abbiamo mai giudicato. Poi si va anche sulla via del recupero di Donadel'', "Nelle prossime quattro partite di campionato vorrei 12 punti, piu' una grande prova contro il Villarreal. Contro il Lecce mi piacerebbe vedere un Napoli che abbia lo spirito della Champions". Aurelio De Laurentiis stila il ruolino di marcia ideale del Napoli nei prossimi impegni prima della sosta natalizia. "Vorrei che il Napoli affrontasse il match di domani cosi' come ha affrontato la Juventus", dice il presidente del club partenopeo, a cui stamattina e' stato consegnato il premio Efesto presso l'Unione Industriale di Napoli, alludendo alla sfida di domani contro i salentini. La squadra di Walter Mazzarri e' reduce dal pareggio contro la Juventus nel recupero di campionato. "Resto del parere che con la Juve e' come se avessimo vinto. Non mi interessa la classifica, per me quel match equivale ad un successo contro una squadra in salute e prima in campionato", osserva De Laurentiis. "Il Napoli e' affamato ed ha davanti a se' una serie di incontri apparentemente meno complicati in cui non ci si puo' distrarre. La concentrazione dovra' essere totale in Spagna per evitare di disperdere cio' che di buono si e' fatto in Europa, ma la testa adesso deve essere anche sul campionato per acquisire una presenza in classifica, non perche' ci spetti di diritto ma per la qualita' espressa finora". Visti gli impegni, il turn-over e' necessario e ben visto anche dal presidente: "Noi dobbiamo entrare nella coscienza che abbiamo tutti possibili titolari, non esiste una squadra di serie A e un'altra di serie A2. Bisogna che tutti gli uomini della rosa facciano esperienza. Guardiamo di partita in partita. Nella nostra societa' albergano intelligenza e qualita'. C'e' una crescita costante di Pandev che ci rasserena, cosi' come siamo vicini al pieno recupero di Britos e Donadel. C'e' un Napoli in progress che va completandosi", assicura. Sul Napoli ha speso belle parole anche il presidente esecutivo del Bayern Monaco, che in un'intervista al Mattino ha auspicato il passaggio agli ottavi di Champions sia dei bavaresi sia dei partenopei. "Ringrazio Rummenigge che e' una persona seria, competente e deliziosa. Quando ci siamo incontrati mi ha detto: 'Finalmente un uomo nel calcio che ha idee nuove'. Una frase che espressa da lui e' per me un gran complimento", ricambia De Laurentiis, che torna poi sulla battuta dei giorni scorsi sugli sceicchi "agitati" in vista della partita fra il Manchester City e il Villarreal. "E' stata solo una battuta preventiva, come per dire state in guardia. Io amo fare battute...".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©