Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE IL MATTINO

Villas Boas:"Basta figuracce, dobbiamo migliorare"


Villas Boas:'Basta figuracce, dobbiamo migliorare'
12/02/2012, 11:02

Clamorosa e pesante sconfitta in Premier League del Chelsea. I Blues sono stati superati in trasferta dall’Everton con il punteggio di 2–0. Meritato e netto il ko della squadra allenata da Villas Boas, attesa tra nove giorni dal primo match di Champions League contro il Napoli al San Paolo: mai davvero entrata in partita e in chiaro stato confusionale. È la prima sconfitta nel 2012 per il Chelsea, che in campionato nelle ultime dieci partite ha ottenuto solo 12 punti. A nulla è valso il rientro in squadra dopo un lungo infortunio di Lampard, apparso ancora in evidente ritardo di condizione. Indisponibili per infortunio il capitano Terry e il centrocampista brasiliano Ramires, Villas Boas in avvio di gara si era affidato al classico modulo 4–3–3 con Cech tra i pali, in difesa Bosingwa restituito alla fascia destra, Ivanovic e D.Luiz centrali (il neo acquisto Cahill in panchina) e Cole a sinistra. A centrocampo Lampard, Essien e Meireles. In attacco, in attesa dell’arrivo di Drogba e Kalou, ancora spazio al tridente formato da Torres, Sturridge e Mata. Dopo appena 5’ minuti del primo tempo il gol dell’Everton. Sfruttando una rimessa laterale sbagliata di Bosingwa e una grave indecisione dei centrali difensivi del Chelsea, il centrocampista sudafricano Pienaar con un preciso sinistro infilava l’incolpevole Cech. Nella ripresa il Chelsea non riusciva ad invertire la rotta creando pochissime occasioni da rete. Ancora una volta imbarazzante la prova dell’attaccante spagnolo Torres, che non segna in Premier League dal 24 settembre 2011. Al 72’ il raddoppio dell’Everton. Un’indecisione a centrocampo di Cole favoriva la rapida ripartenza dei Toffees che coglieva completamente impreparata la difesa del Chelsea. Decisivo l’assist di Donovan per l’attaccante argentino Stracqualursi che di sinistro superava Cech. Durissime le dichiarazioni di Villas Boas a fine gara: «Credo che il Chelsea abbia giocato la peggiore gara della stagione in ogni senso. Non c’è nulla da salvare in questa partita. È stata una giornata difficile. Abbiamo cercato di fare possesso di palla, creando poco sotto rete. Dobbiamo assolutamente cercare di migliorare in vista dei prossimi impegni di Fa Cup con il Birmingham e di Champions League con il Napoli».

FONTE: IL MATTINO

Commenta Stampa
di Luigi Russo Spena
Riproduzione riservata ©