Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

L'AGENTE

"Vitale possibile pedina di scambio"


'Vitale possibile pedina di scambio'
07/06/2010, 14:06

Obbiettivo numero uno del mercato napoletano è sfoltire la rosa. Se ne parla tanto in questi giorni, e De Laurentiis ha già tracciato la linea da seguire. Prima ridurre un organico troppo ampio per le casse societarie e per le intenzioni di Mazzarri (che punterà al massimo su 22 giocatori). Solo dopo sarà possibile acquistare. E tra i giocatori in partenza ci sono sicuramente i rientranti da prestiti e comproprietà varie. Uno di questi è un figlio di Napoli. Luigi Vitale, terzino sinistro classe '87, è reduce da una stagione poco incisiva a Livorno. Dopo averlo riportato a casa madre dal prestito, il suo procuratore, Luca Urbani, traccia un bilancio futuro del suo assistito per www.pensieroazzurro.com: "Abbiamo incontrato Bigon - spiega l'agente di Vitale in un'intervista rilasciata alla nostra redazione - per fare una semplice chiacchierata sul futuro del giocatore. Il direttore sportivo ci ha spiegato le intenzioni della società di sfoltire una rosa troppo ampia, e che, su Luigi, si prenderà presto una decisione". Nulla escluso, al momento. "Niente di certo - continua Urbani - Luigi può restare come alternativa a Dossena oppure partire, rientrando in qualche operazione di scambio". Una delle operazioni è quella che il Napoli sta intavolando con il Bologna per arrivare ad uno tra Britos e Mudingayi: "Abbiamo parlato anche di questo. Bologna sarebbe una soluzione di prim'ordine per Vitale, ma solo a patto che si tratti di qualcosa di definitivo. Col Napoli, Luigi ha altri due anni di contratto. Non converrebbe a nessuna delle due parti cederlo per un anno in prestito e trovarsi la prossima estate a gestire una situazione complicata".

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©