Sport / Motogp

Commenta Stampa

Vittorio Iannuzzo sulla prossima gara sul circuito spagnolo


Vittorio Iannuzzo sulla prossima gara sul circuito spagnolo
26/06/2012, 17:06

C’è attesa per la settima gara del mondiale Supersport. Vittorio Iannuzzo non vede l’ora di risalire in sella alla sua Triumph Daytona 675 per correre sul tracciato del Motorland Aragon.
Il rider campano conta di sfruttare le caratteristiche della sua moto per correre al meglio sulla pista spagnola. “Aragon è un circuito ben fatto, possiede tratti veloci che si alternano con altri più lenti. E’ un tracciato molto tecnico adatto alla nostra moto”.
E’ fiducioso nel risultato di domenica, ha sfiorato più volte il podio e ogni gara può diventare l’occasione per raggiungerlo. ‘Ian’ però, è consapevole anche delle insidie della prossima corsa: “Il grande caldo potrebbe rappresentare un pericolo per la buona riuscita della corsa. Gareggeremo in un ambiente rovente, le previsioni parlano di temperature interno ai 40°. Sarà dura sia a livello fisico, sia sul livello tecnico. Un caldo del genere metterà a dura prova la tenuta delle gomme e tutte le componenti che entrano a far parte di una gara”.
Molti aspettano il suo acuto vincente, cosa manca a Iannuzzo per la vittoria?
“Forse pensare alla vittoria è un po’ prematuro, ma non puntare al podio che, come abbiamo già visto, può essere alla nostra portata. Sicuramente manca un pizzico di fortuna in più e una maggiore convinzione da parte di tutti, soprattutto da parte mia nelle prove. Credo che il segreto sia proprio nel raggiungere un buon piazzamento nelle prove. Abbiamo già visto a Misano che partendo da una buona posizione, si può pensare di raggiungere il gruppo dei ‘veloci’. Il mio obiettivo per la gara di Aragon è quello di partire almeno dalle prime due file della griglia per giocarmi la vittoria”.
A sette gare dal termine del campionato è d’obbligo uno sguardo alla classifica finale. Vittorio Iannuzzo è decimo con 32 punti all’attivo e qualche rimpianto per quelli persi in corsa d’opera. “Il mio obiettivo finale è quello di chiudere il campionato entrando nella top five della classifica. Non sono lontanissimo dal mio obiettivo, il mio compagno di squadra Alex Baldolini ricopre la quinta posizione. Io purtroppo ho avuto quello stop sul circuito di Assen che mi ha fatto perdere punti utili. Mancano ancora sette gare, cercherò di conquistare più punti possibili”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©