Sport / Basket

Commenta Stampa

ViviBasket, Marco Vassallo: "prime esperienze americane"


ViviBasket, Marco Vassallo: 'prime esperienze americane'
01/09/2011, 09:09

Sono qui ad Athens in Alabama da poco più di 1 mese e ho avuto modo di “assaggiare” quella cultura americana che molti sogniamo sin da piccoli. Quante emozioni ed esperienze in un solo mese!!  Sono qui con l'obiettivo di studiare ed imparare l'inglese , ma non nego che quando ho deciso di partire l’aspetto sportivo ha avuto il suo peso, soprattutto quando ho conosciuto il nome della scuola, visto che la Tanner High School è molto famosa da queste parti proprio per lo sport.  Prima dell’inizio dell’anno scolastico, sono andato varie volte a giocare al playground ed ho capito da subito quanta sia la voglia di vincere anche in una partita tra amici in un semplice campetto di strada (come potremmo chiamarlo in Italia): qui il campetto per molti è una seconda casa.  Quello che mi piace di questi "playground " è che si possono incontrare degli amici e giocare a basket a tutte le ore del giorno , cosa che purtroppo in Italia difficilmente accade. Insomma qui non esiste la frase : oggi non ho niente da fare! Ho iniziato le lezioni da due settimane. Il livello degli studenti americani non è altissimo, infatti pur non parlando bene l'inglese. sono tra i primi della classe in diverse materie. In questo periodo gioco a football, sport nuovo per me che per la verità non mi piace molto. È divertente però vivere lo spirito pre-partita, perché avviene in un clima di pura pazzia. Gioco a football insieme a molti ragazzi che fanno parte della squadra di basket. Ci serve per mantenerci in condizione per l'inizio della stagione che qui parte il 1 ottobre. Confesso che non vedo l'ora di misurarmi con ragazzi (attualmente campioni in carica)  atleticamente e tecnicamente molto bravi. Ogni allenamento mi servirà per imparare nuove cose e per migliorare il più possibile.  Parlando dello sport, ho notato come ci sia un continuo colloquio tra professori e allenatori. Lo sport è allo stesso livello dello studio, non succederà MAI che un professore ti dica di non fare sport perché potrebbe rovinarti la media o farti avere brutti voti. Ogni giorno in classe commentiamo con il professore la partita della sera prima . Concludo augurando buona fortuna a tutto il consorzio VIVI BASKET per la nuova stagione in arrivo e con un grazie a Roberto Di Lorenzo che mi ha permesso, dopo quasi 2 anni e mezzo senza giocare, di ricominciare subito ad alti livelli. Auguro di fare questa esperienza a tutti perché aiuta a  crescere non solo dal punto di vista sportivo ma sopratutto umano: sono qui solo da un mese ma ed ogni giorno è una nuova  esperienza ... see u soon ;)  Marco Vassallo

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©