Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

L'AMBIZIONE

"Vogliamo restare nelle posizioni che contano"


'Vogliamo restare nelle posizioni che contano'
27/11/2010, 09:11

Christian Maggio, dai microfoni di Marte Sport Live, racconta il perchè non ha esultato domenica dopo il gol al Bologna, quali sono gli obiettivi della squadra e quelli personali.
"Il terzo posto è in parte inaspettato in parte no. Stiamo continuando quanto di buono abbiamo fatto lo scorso anno. Stiamo bene e vogliamo continuare così. C'è voglia di toglierci qualche soddisfazione e di regalarne tante a questa città."
Domenica però al gol niente esultanza.
"Volevo esprimere un pò il mio rammarico per tante spiacevoli situazioni che si sono create fuori dal campo. Io le critiche le accetto sempre, ma più di una volta si è andato oltre e quando si esagera è sempre spiacevole."
Niente problemi con la città, la società o altro?
"Nessun problema con Napoli, ci sto bene e voglio rimanere"
Adesso la sfida con l'Udinese, la partita dello scorso anno, nel bene e nel male, vide Maggio protagonista
"Lo scorso anno a Udine fu una partita incredibile. Adesso però è tutto diverso: l'Udinese è partita male ma è in netta ripresa. Sarà una partita molto combattuta ma noi andremo in campo per dare il massimo e per cercare di vincere come sempre."
Il rapporto tra Mazzarri e la squadra è buono
"Anche alla Sampdoria era un allenatore che ci teneva a spiegare tutto, preparare le partite nei minimi dettagli, ma qui a Napoli è ancora più meticoloso, deve sempre essere tutto perfetto."
L'obiettivo del Napoli è la qualificazione alla Champions?
"E' presto per parlare di obiettivi. L'importante è che siamo lì, che il Napoli resti nelle posizioni che contano. Noi abbiamo grande voglia di dimostrare tanto e di toglierci parecchie soddisfazioni."
Far bene con il Napoli può valere il ritorno in nazionale
"In questo momento non ci penso più di tanto. Ovviamente mi farebbe molto piacere, ma adesso voglio far bene solo con l'azzurro del Napoli."
La società parla di nuovi innesti a gennaio
"Il mercato è compito della società, non sta a me parlarne. La dirigenza ha degli obittivi ed è giusto così. Chi arriverà sarà accolto bene da noi e speriamo possa fare il bene del Napoli."

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©