Sport / Vari

Commenta Stampa

VOLKSWAGEN JUNIOR MASTERS 2008: ARRIVA IL SOGNO!


VOLKSWAGEN JUNIOR MASTERS 2008: ARRIVA IL SOGNO!
11/02/2008, 10:02

Si stanno preparando con l'attenzione e la precisione che contraddistingue i veri professionisti i ragazzi che parteciperanno all'edizione italiana del Volkswagen Junior Masters 2008, uno dei più importanti tornei di calcio a 11 aperto ai ragazzi dagli 11 ai 13 anni di ben 12 province d'Italia, organizzato dalla Casa Automobilistica tedesca in collaborazione con il CSI.
L'edizione 2008 del Volkswagen Junior Masters prevede, come lo scorso anno, lo svolgimento delle fasi preliminari in ben 12 città della Penisola con il seguente calendario: 16 marzo a Firenze, Genova, Rimini, Terni, Catania; il 30 marzo a Napoli, Bologna, Milano, Torino ed il 6 aprile a Bergamo, Ancona, Verona. Per la finale tricolore, in programma il 19 e 20 aprile, Volkswagen offrirà ai componenti delle 12 squadre finaliste la possibilità di coronare il sogno di giocare sul campo del Centro Tecnico di Coverciano dove si allenano abitualmente i campioni della Nazionale Azzurra. Al Torneo prenderanno parte circa 3.000 giovani calciatori, divisi in 150 squadre, abbinate alle 47 Concessionarie Volkswagen che hanno aderito all'iniziativa. L' obiettivo principale del progetto è quello di avvicinare il brand Volkswagen ai valori ed alle emozioni sane del calcio non professionistico, fatto di divertimento, passione e socializzazione e concepito per permettere ai ragazzi di inseguire un vero e proprio sogno: giocare a "casa" dei campioni del mondo. Studio Ghiretti, lo studio di consulenza in marketing, comunicazione ed organizzazione in ambito sportivo, si occuperà dell' organizzazione tecnica insieme al Centro Sportivo Italiano, la più importante associazione senza scopo di lucro deputata alla promozione dello sport come strumento di educazione, crescita ed aggregazione sociale. Il CSI è tra i maggiori enti di promozione sportiva in Italia e vanta oltre 850.000 tesserati. Accanto al CSI, Volkswagen ha accolto i consensi anche di diverse aziende che hanno scelto di sostenere l'iniziativa: A-Line, Tirolo, My Air, Acqua Paradiso, X Box. In particolare, Tirolo, per incoraggiare i valori di rispetto dell'avversario e la passione per una competizione sana, al termine di ogni fase eliminatoria di zona, assegnerà il premio "Fair Play" al team, che secondo una giuria appositamente deputata, avrà dimostrato di saper vivere la competizione nel rispetto di tutti i giocatori. Ad integrazione del Torneo sportivo, Volkswagen ha introdotto da due anni un progetto educativo dal nome "Scuola di tifo" rivolto agli alunni della quinta elementare e della terza media che ha come fine quello di insegnare la passione per il calcio nel rispetto degli altri. Volkswagen propone i valori promossi da "Scuola di tifo" coinvolgendo anche i giovani protagonisti delle finali locali: i giovani atleti, infatti, potranno partecipare ad un concorso di idee dal titolo "Una marcia in +" che prevede l'ideazione da parte dei ragazzi di uno slogan sul calcio e sul tifo positivo con lo scopo di lanciare un messaggio a favore di uno sport pulito. Il concorso si svolgerà anche nel corso della Finale di Coverciano dove le migliori frasi saranno scelte da una giuria composta da CSI, Concessionari e rappresentanti di Volkswagen
 

Commenta Stampa
di Giancarlo Borriello
Riproduzione riservata ©