Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Una grande folla ha applaudito le leggende dei rally

Volkswagen partner del Rallylegend 2010


Volkswagen partner del Rallylegend 2010
17/10/2010, 13:10

Lo scorso weekend le strade della Repubblica di San Marino sono state teatro dell’8a edizione del Rallylegend che quest’anno ha potuto contare sull’appassionata presenza della Volkswagen. L’evento, seguitissimo non solo dagli amanti del genere, non ha tradito le attese e ha richiamato lungo il percorso più di 50.000 persone che hanno acclamato autentiche leggende dei rally: da Didier Auriol (che ha colto il successo finale) a Juha Kankkunen, oltre a Walter Rhorl, Miki Biasion e Sandro Munari che si sono esibiti prima della gara tra le Legend Stars.

Grazie alla presenza della Volkswagen, il pubblico ha potuto apprezzare anche le evoluzioni di un'altra icona dell’automobilismo mondiale, non un rallista, ma certamente un eccezionale interprete della professione di pilota: Jacky Ickx. Il sei volte vincitore della 24 Ore di Le Mans, che in carriera ha vinto anche otto GP di Formula 1 e una Parigi-Dakar, ha fatto da apripista al volante di una Volkswagen Scirocco R molto speciale: era infatti una versione alimentata a gas metano della coupé tedesca da 265 CV, che in Germania è protagonista di un interessante campionato monomarca.

Sulla vettura, che era stata opportunamente modificata per partecipare al rally, accanto a Ickx, il sedile del navigatore era occupato da Emanuele Sanfront, anche lui una vecchia conoscenza dei rally – Campione Italiano Rally nel 1975 – oltre che giornalista di lungo corso a Quattroruote.

Ma la Scirocco R non era la sola Volkswagen presente. Per affrontare la gara, è arrivata direttamente dalla collezione di auto storiche di Wolfsburg una Golf GTI del 1986 preparata da rally con motore 1.8 litri 193 CV. Anche in questa prova, di fronte a mostri sacri della specialità, il modello bestseller della Volkswagen si è fatto valere: ha terminato 42esima, esattamente a metà classifica, perché dei 127 partenti si sono classificati in 84.

Una soddisfazione in più per la Volkswagen che si va ad aggiungere al piacere di avere dato un concreto contribuito alla realizzazione di una manifestazione che esalta un patrimonio storico fatto di automobili, di grandi personaggi e di passione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.
Golf GTI 1986
La Scirocco alimentata a metano
La Scirocco alimentata a metano
Due leggende del passato in un'auto da Rally del futuro