Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LE PAGELLE

Voti e commenti alla prestazione degli azzurri


Voti e commenti alla prestazione degli azzurri
26/03/2010, 00:03

DE SANCTIS voto 6: Incolpevole sull’incornata di Chiellini, è protagonista di una pericolosissima uscita a vuoto. Attento e sicuro sull’ultimo tentativo di Marchisio. PRESA DIRETTA
 
GRAVA voto 7: Incollato ad ogni corpo bianconero passi dalle sue parti, corre, rincorre, sovrasta. Del Piero, avvilito,  è costretto a lasciare il posto ad un altro malcapitato compagno, costretto a soccombere sotto la forza dI volontà del mastino casertano. INSUPERABILE
 
CANNAVARO voto 6,5: Un unico errore, che ha il merito di ispirare la riscossa attribuendo alla vittoria il sapore ancora più dolce della rimonta. Dopo aver perso Chiellini  riprende se stesso e le redini del ciuccio inferocito. E la zebra è infilzata. FRUSTA
 
CAMPAGNARO voto 7: Dopo un inizio leggermente incerto, nella propria area e a ridosso di quella bianconera, riconquista i propri poteri raggelanti. La propria area è sigillata, la rimonta è merito anche della sua grinta ritrovata. TORO
 
ZUNIGA voto 7: Incasellato ancora una volta nel binario non consono alle caratteristiche naturali, risponde nuovamente in modo positivo e convincente. Nonostante non sia il suo habitat naturale, la fascia sinistra è domata e affrontata con fierezza. LEONE IN CATTIVITA’
 
MAGGIO voto 7: Una corsa scatenata e pressante lungo l’intero percorso del versante destro. La lucidità è fisiologicamente a corrente alternata ma il treno dei desideri azzurri sfreccia che è un piacere. FORSENNATO
 
PAZIENZA voto 7: Scudo infallibile, mina impazzita dell’interdizione azzurra. Si getta come può e dove può, alla ricerca di palloni e spazi da attaccare incorniciando il quadro della felicità con deliziosi fiocchi di qualità. MERAVIGLIOSO
 
GARGANO voto 6,5: Tanti errori in impostazione compensati da una mole quantitativa generata da tanta buona volontà. BENZINA
 
HAMSIK voto 7,5: Dopo i primi quarantacinque minuti iscrive d’ufficio il proprio nome nel registro dei grandi misteri del bel paese. Totalmente assente e molle, ha il grandissimo merito di riprendere il proprio talento riaddrizzando la partita in un colpo solo. Un’incornata ed un assist per scrollarsi da dosso una doppissima coltre di polvere. REDIVIVO
 
LAVEZZI voto 7: Nella prima metà del match è l’unico a far vibrare la difesa bianconera, con numeri e sprint effervescenti. Nella ripresa sembra sfiatarsi, in realtà libera i compagni dalla naftalina e congela con freddezza la partita. DEUS EX MACHINA
 
IL MIGLIORE – QUAGLIARELLA voto 7,5: Con classe e  testardagine spiana la strada alla rete che riacciuffa la Juventus, con la sforbiciata che inchioda Manninger e compagni alla sconfitta squarcia polemiche e critiche. DECISIVO
 
MAZZARRI voto 7: Ancora una volta dopo un colpo inferto dagli avversari la sua squadra reagisce e ruggisce, sbranando, come i vecchi tempi. PREDATOR

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©