Sport / Pallavolo

Commenta Stampa

Vulcano Buono, arriva il Centro Ester


Vulcano Buono, arriva il Centro Ester
16/11/2012, 11:05

Dopo il trionfo di Scafati, le bruniane attendono la visita del temibile Centro Ester Napoli (domani alle ore 17.45)

Coach Franco: “Guai a sottovalutare le avversarie, commetteremmo un errore imperdonabile”

 

Dopo l’esaltante vittoria corsara strappata al tiebreak a Scafati, per le ragazze del Vulcano Buono Nola è già tempo di tornare in campo. Domani alle 17.45 al PalaMerliano toccherà infatti al Centro Ester Napoli di coach Gaetano Vitale far visita alle bruniane, attualmente seconde in classifica a -1 dalla capolista (a punteggio pieno) Orakom Virtus Fari Salerno. Classifica importante quella del Vulcano Buono che, in caso di sesta vittoria consecutiva, potrebbe ulteriormente migliorare in base al risultato del big match di giornata che vedrà opposte Orakom Virtus Fari Salerno ed Accademia Benevento.

 

Guai a sottovalutare le avversarie. È questo il messaggio inviato da coach Giorgio Franco alle ragazze del Vulcano Buono Nola nell’immediata vigilia del match: “Non dobbiamo assolutamente commettere l’errore di sottovalutare il Centro Ester – tuona coach Franco a poco più di 24h dal fischio di inizio della partita -. Veniamo da una bella ed importante vittoria con lo Scafati e sarebbe un peccato sciupare tutto l’entusiasmo venutosi a creare approcciando in maniera soft a quella che a mio avviso sarà una sfida molto delicata. Il Centro Ester è una squadra giovanissima ma allo stesso tempo insidiosa: sanno esaltarsi contro le grandi e se non riusciremo a giocare in maniera aggressiva, potremmo cadere sotto i loro colpi. Inoltre, ho spiegato alle ragazze nel corso della settimana, che sulla panchina del Centro Ester siede un certo Gaetano Vitale, uno dei più grandi tecnici campani, - conclude il tecnico del Vulcano Buono Nola – un allenatore che certamente saprà e cercherà di mettere a nudo le nostre debolezze”.

 

Brutte notizie arrivano infine dall’infermeria del Vulcano Buono Nola. Il libero Emma Ferrante, nell’allenamento di mercoledì, si è procurata una distorsione al ginocchio attaccando a rete. Un infortunio molto delicato che sarà valutato nei prossimi giorni dallo staff medico nolano. Qualora, come sembra, fossero scongiurate lesioni a legamenti e menischi, per la giocatrice ex San Giuseppe Vesuviano, potrebbe prospettarsi uno stop di circa 20 giorni.

 

Prosegue intanto anche il cammino delle “Piccole Pesti” della McDonald’s Nola nel campionato di serie C under. Domenica alle 11 al PalaMerliano, le giovanissime atlete bruniane andranno a caccia del terzo successo consecutivo stagionale contro il Club Napoli Vico Equense che segue in classifica le “Piccole Pesti” con 1 punto di ritardo. Le giovani campionesse del Nola Città dei Gigli a.s.d. sembrano aver imboccato finalmente la strada giusta ed ora, dopo gli importanti successi conseguiti prima col Pontecagnano e poi con il Centro Ester, intendono regalare nuove emozioni al pubblico nolano.

 

Infine riportiamo i risultati conseguiti nei campionati giovanili dalle selezioni gunder 18 ed under 16 griffate McDonald’s nel corso della settimana:

 

  • Campionato under 18: McDonald’s Nola – Volley Club Saviano 3-0 (25-1; 25-6; 25-7)
  • Campionato under 16: McDonald’s Nola – Polisportiva Cimitile 3-0 (25-13; 25-18; 25-21)
  • Campionato under 16 Eccellenza: McDonald’s Nola – Vb Meta (venerdì ore 20:45 alla Volley House Bruno)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©