Sport / Vari

Commenta Stampa

Vulcano Buono batte il Marinagri grazie alle ottime prove di Stokes e Rinaldi


Vulcano Buono batte il Marinagri grazie alle ottime prove di Stokes e Rinaldi
06/02/2012, 10:02

Prima giornata del girone di ritorno e ritorno al successo per il Vulcano Buono Nola. Le ragazze allenate da coach Guido Pasciari espugnano il difficile campo del Marinagri Portici con uno spettacolare 1-3 e rilanciano le proprie ambizioni playoff salendo a quota 29 punti in classifica. Determinante, oltre alle ottime prove di Sherryta Stokes (20 punti all’esordio) e Doroty Rinaldi (24 punti), i preziosi minuti spesi nei momenti clou del match dalla rientrante Alessandra Pasciari e dalla febbricitante capitan Bernardi.

L’influenza di stagione costringe coach Pasciari a fare a meno di Angelillo ed almeno dall’inizio di Bernardi. Assenze importanti che però non pregiudicano la partenza del Vulcano Buono che, dopo aver subito il gioco delle padrone di casa in avvio, riescono a scuotersi grazie all’ultima arrivata Sherryta Stokes. L’asso statunitense da spettacolo in attacco mentre in difesa ci pensano Napolitano e De Martino a tenere a bada le ottime D’Acquino e ed Arpaio. Il primo parziale molto equilibrato ed intenso, si decide nel finale quando fanno il loro ingresso in campo Pasciari e Bernardi. Ingressi fondamentali che consentono alle bruniane di chiudere il primo game sul 22-25. Sulle ali dell’entusiasmo e degli impressionanti balzi sotto rete di Stokes e Rinaldi, il Vulcano Buono fa suo anche il secondo set 18-25, prima di subire il ritorno di fiamma del Marinagri. Sono D’Aquino ed Arpaio, armate dalla chirurgica Ferraioli, a mettere alle corde il sestetto di coach Pasciari che, nonostante gli innesti di Bernardi, Pasciari e De Giorgio al posto di De Santis, Irollo e Trinchese, è costretto al quarto set con il punteggio parziale di 25-18. La reazione delle bruniane arriva puntuale nel quarto e decisivo game anche se il Marinagri di una scatenata Arpaio avvicina un quanto mai insperato tiebreak andando sul 20-19. Un timeout di coach Pasciari ed la ritrovata verve offensiva della coppia Stokes-Rinaldi, consente poi al Vulcano Buono di chiudere il match con il risolutivo 23-25.

Soddisfatto del risultato, coach Guido Pasciari, a fine partita, ha anche posto l’accento su alcune incertezze palesate dalle sue ragazze: “Sono soddisfatto del risultato ma non del tutto del gioco – dichiara il tecnico bruniano – abbiamo giocato poco con le centrali che a mio avviso hanno fatto ottime cose nelle rare circostanze in cui sono state servite. Fortunatamente Stokes e Rinaldi hanno fatto la differenza permettendoci di portare a casa questi tre punti fondamentali”.

Marinagri Portici – Vulcano Buono Nola 1-3
(22-25; 18-25; 25-18; 23-25)
Marinagri Portici: Arpaio 9, D’Aquino 15, De Cicco ne, Denaro 1, Ferraioli 5, Formisano 6, La Mura (L), Sabbarese 1, Terracciano ne, Tranzillo 9. All. Vallefuoco
Vulcano Buono Nola: Irollo 2, Bernardi (C) 2, De Giorgio 2, De Martino 6, Trinchese 5, Stokes 20, Napolitano (L), Caccavale ne, Tafuro (L) ne, Rinaldi 24, De Santis 7. All. Pasciari
Arbitri: Galloppi e Paduano
Note: durata complessiva 1h e 40’. Spettatori 120 circa.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©