Sport / Kart

Commenta Stampa

Weekend pieno di soddisfazioni in Spagna per CRG nella seconda prova della WSK Euro Series


Weekend pieno di soddisfazioni in Spagna per CRG nella seconda prova della WSK Euro Series
27/03/2013, 12:13

Zuera (Spagna). Weekend pieno di soddisfazioni in Spagna per CRG nella seconda prova della WSK Euro Series, con un bel pieno di vittorie e di prestazioni al top nelle due categorie “regine” della manifestazione di Zuera, KZ1 e KF.

 Quindi quarta vittoria schiacciante di Max Verstappen (CRG-Tm), ancora sul gradino più alto del podio della KZ1 insieme al compagno di squadra Jordon Lennox-Lamb (CRG-Parilla), ottimo terzo nella finalissima di domenica al debutto con il motore Parilla, e bellissimo successo di Felice Tiene nella finale della KF, che con il CRG-Parilla alla sua seconda uscita ha fatto subito centro in “formato mondiale”.

 DOMINIO CRG IN KZ1. Che il weekend spagnolo per CRG si fosse presentato bene, si era già visto durante le sessioni di prove e nella prima delle duegiornate di gare con la prima finale di sabato della KZ1 andata al velocissimo Max Verstappen, che poi ha replicato domenica conquistando così uno “strike” di vittorie in questa WSK Euro Series dopo il successo pieno della scorsa tappa di Muro Leccese. A salire sul podio è stato anche un “super” Jordon Lennox-Lamb, che dopo una partenza non proprio brillante al verde del semaforo, si è reso autore di una ennesima rimonta dalla decima posizione del primo giro fino al terzo posto finale, presentandosi quindi subito in gran forma al debutto con il motore Parilla.
Ma sono stati ben tre i telai CRG nei primi quattro posti di questa finale spagnola in KZ1, con il campione europeo Jorrit Pex (CRG-Tm) ottimo quarto e anche lui molto competitivo in questo avvio di campionato.

 Dispiace che nel novero dei migliori alla fine sia mancato proprio Jonathan Thonon (CRG-Maxter), autore della pole position e del secondo posto nella prima finale alle spalle di Verstappen. Purtroppo al via della seconda manche di domenica il quattro volte campione del mondo è stato tamponato, e questo lo ha costretto a partire in Finale dalla 16. posizione. La sua gara, di rimonta, l’ha conclusa al 10. posto, rivelandosi comunque anche lui fra i maggiori protagonisti del weekend. Un po’ più indietro ha concluso invece Davide Forè, a causa di un contatto con Ardigò che gli è costato anche una penalizzazione di 3 secondi.

 Con questo secondo “strike” consecutivo e 4 vittorie su 4 finali finora disputate, Verstappen ora ha un vantaggio davvero consistente in campionato, ben 100 sul suo più immediato inseguitore che è Hanley. Nella top ten anche Jorrit Pex che è terzo, Jordon Lennox-Lamb quinto, Jonathan Thonon ottavo.

 In KZ2, che ha salutato ancora un successo di Marco Zanchetta su Maranello-Tm, i piloti privati con CRG in Finale-2 hanno incontrato varie difficoltà. Il migliore è stato il polacco Bartosz Idzkowski, 14.mo su CRG-Maxter del team DTK.

 IN KF FELICE TIENE IN FORMATO MONDIALE. In KF è stato il campione del mondo 2012 Felice Tiene a tenere banco e ad aggiudicarsi una spettacolare Finale dopo aver brillato anche nelle manches di qualificazione e nella Prefinale con un terzo posto ottenuto al termine di un bel duello per la vittoria. in Finale Tiene, dopo aver inizialmente battagliato con gli avversari, si è reso autore ben presto di una progressione irresistibile in testa che ha ricordato l’autorevolezza del suo successo nel campionato del mondo disputato lo scorso anno proprio su questa pista. E questa volta Tiene la vittoria l’ha ottenuta con il CRG motorizzato Parilla preparato da KVS, alla sua seconda uscita nella stagione e già al top della competitività.

 La vittoria di Zuera si è rivelata così una importantissima iniezione di fiducia che propone ottime credenziali per il prosieguo degli impegni agonistici dell’anno. Intanto con questo bel risultato Felice Tiene si è portato al terzo posto in campionato, a soli 30 punti dal leader.

 Anche gli altri piloti CRG hanno fatto vedere buone prestazioni, ma in Finale soprattutto per qualche toccata con gli avversari, hanno concluso un po’ indietro: Zachary Claman DeMelo si è piazzato17.mo, Niclas Nylund 21.mo. Dispiace per lo spagnolo Alex Palou, che dopo essersi piazzato con un promettente 10.mo posto in Prefinale, nella gara conclusiva non è riuscito a prendere il via per un problema tecnico. Non sono riusciti invece a qualificarsi per la Finale i due giapponesi Fuma Horio e Yuta Shiraishi.

 Nella KF Junior, fra i piloti privati con CRG il migliore è stato l’americano Devlin De Francesco, 13.mo in Finale. Il finlandese Niko Kari, con il telaio LH, si è piazzato 11.mo.

 LE INTERVISTE. Euan Jeffery, team manager CRG: “In KZ1 abbiamo ancora una volta dimostrato come tutti i nostri piloti si siano inseriti fra i maggiori protagonisti del weekend, con prestazioni eccellenti non solo per i piloti ufficiali ma anche per i piloti privati. Alla competitività di Verstappen, si sono unite le belle prestazioni di Lennox e di Pex. Ottima la rimonta di Lennox, con un debuttosubito positivo con il motore Parilla. Dispiace per Thonon, perché avrebbe potuto anche lui lottare per la vittoria. In KF il nostro Felice Tiene ha gestito una gara perfetta, è stato bravissimo, come lo fu lo scorso anno quando vinse il Campionato del Mondo. Ha prodotto anche ottimi risultati lo sviluppo effettuato da KVS sul motore Parilla dopo l’esordio nella scorsa gara di Muro Leccese. Protagonista avrebbe potuto rivelarsi anche Alex Palou, ma un problema tecnico al via non gli ha permesso di prendere la partenza in Finale. Positivi anche gli altri nostri piloti in KF.”

 

 Max Verstappen (KZ1): “Questo weekend per me è stato più duro se paragonato a quello di La Conca. Eravamo tutti molto vicini. Dopo la vittoria nella prima Finale, in Finale-2 ho fatto una brutta partenza, ma poi sono riuscito a passare Hanley e quindi a costruirmi un po' di vantaggio per controllare la gara. Ora in campionato ho un margine di 100 punti, davvero un buon distacco dagli altri che mi fa ben sperare per guadagnare il titolo della WSK Euro Series.” 

 

 Felice Tiene (KF): “Mi ha dato quasi più soddisfazione questa vittoria a Zuera che quella che ottenni nel Mondiale. Dopo i problemi tecnici che avevamo accusato nel motore nella prima gara di Muro Leccese, itecnici di KVS in breve tempo sono riusciti a fare un ottimo lavoro permettendomi così di poter correre al massimo delle mie possibilità e battermi per la vittoria. Ancora manca qualcosa per arrivare al top, ma KVS ha fattoveramente passi da gigante, è per questo che sono molto contento e ottimistaanche per i campionati dell’Europeo e del Mondiale.”

 Jordon Lennox-Lamb (KZ1): “La partenza in KZ non è mai stata la mia specialità. E’ necessario che la migliori, perché anche questa Finale avrebbe potuto risolversi ancor meglio se fossi partitoregolarmente dalla mia posizione in seconda fila. Sono molto contento comunque della competitività in gara, questo motore Parilla ci ha dato subito grossesoddisfazioni fin dal primo momento che l’abbiamo messo in pista. C’è da fare ancora qualche piccola cosa, soprattutto nella carburazione, ma il motore è già ottimo e siamo già pronti anche per l’Europeo.”.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©