Sport / Motogp

Commenta Stampa

Winter testing BMW al Motorland Aragón. 14-15 novembre 2012


Winter testing BMW al Motorland Aragón. 14-15 novembre 2012
16/11/2012, 10:26

Dopo la pioggia che ha fortemente limitato lo scorso test di Jerez, BMW Motorrad ha preso parte ad altri due giorni di prove al “Motorland Aragón”, tracciato che sorge alle porte di Alcañiz, Spagna. Ieri ed oggi Marco Melandri (ITA) e Chaz Davies (GBR) hanno portato avanti il lavoro di preparazione in vista dell’edizione 2013 del Campionato Mondiale FIM Superbike. Purtroppo anche in questa occasione le condizioni meteo non hanno dato man forte al team: la giornata di ieri è stata infatti caratterizzata dalla pioggia, che è continuata a scendere anche nel corso della notte. Questa mattina invece l’asfalto ancora umido è andato pian piano asciugandosi, permettendo così ai piloti di girare nel pomeriggio in condizioni finalmente favorevoli e di proseguire al meglio il lavoro in pista. Nel corso del test le temperature massime raggiunte sull’asfalto e nell’aria sono state di 17 gradi Celsius.

BMW Motorrad ha portato ad Alcañiz numerose componenti, sviluppate ad hoc per diverse aree della BMW S 1000 RR, che sono state passate in rassegna da Marco e dal suo staff. Il suo nuovo compagno di squadra Chaz ha invece impiegato il tempo a disposizione per familiarizzare ulteriormente con la sua RR. Complessivamente, Marco e Chaz hanno completato in questo test 114 giri – per un totale di 607 km percorsi.


Marco Melandri:

Bike: BMW S 1000 RR

“Per la prima volta siamo riusciti a girare, sebbene per qualche ora, in condizioni di asciutto. Abbiamo provato del materiale nuovo ma c’è ancora molto lavoro da fare per far sì che la moto funzioni a dovere con le nuove gomme da 17 pollici, visto che abbiamo faticato ad ottenere tempi competitivi. Speriamo che nel prossimo test di Jerez il meteo sarà clemente, abbiamo bisogno di provare sull’asciutto per continuare a migliorare il feeling con la moto”.


Chaz Davies:

Bike: BMW S 1000 RR

“Ancora una volta non è stato un test semplice visto il meteo di ieri. Due giorni fa le previsioni davano sole e la prospettiva mi esaltava. Purtroppo però, una volta arrivati in circuito abbiamo constatato che la pista era totalmente bagnata. Ieri ho comunque percorso 25 giri ed ho il migliorato il feeling sul bagnato, anche se ovviamente le condizioni non erano quelle che avremmo voluto. Questa mattina il tracciato era ancora bagnato ed abbiamo dovuto aspettare mezza giornata perché si asciugasse.

Sono stato felice di poter finalmente provare la moto sull’asciutto e le prime buone impressioni riguardo alla RR sono state confermate. Penso sia andata molto bene e sicuramente ho imparato molto. Ci siamo concentrati affinché fossi a mio agio in sella, abbiamo inoltre provato qualcosa riguardo all’elettronica ed iniziato il lavoro sulle sospensioni, questo ovviamente nelle sole tre ore nelle quali la pista era in condizioni ragionevoli. Sicuramente non è abbastanza per poter conoscere tutti gli aspetti della moto, abbiamo bisogno di più tempo in pista ma al momento posso ritenermi molto fiducioso”.

Serafino Foti: “Sfortunatamente non abbiamo potuto provare molto nella prima giornata a causa delle condizioni bagnate della pista. Oggi il meteo è migliorato un pochino e questo ci ha permesso di girare per mezza giornata sull’asciutto. Il team ha lavorato molto duramente e Marco si è concentrato sul test di alcune nuove componenti, facendo tesoro del tempo a sua disposizione. Ha completato 68 giri ma, poiché abbiamo avuto solo mezza giornata utile per provare il materiale, non ci è stato possibile completare il programma di lavoro. Chaz invece ha puntato a migliorare il proprio feeling in sella alla moto ed a familiarizzare ulteriormente con la sua crew. Il prossimo test avrà luogo dal 28 al 30 novembre prossimi e speriamo davvero di incontrare condizioni meteo favorevoli, in quanto abbiamo bisogno del maggior tempo in pista possibile”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©