Sport / Motogp

Commenta Stampa

Xavi Fores, sostituirà James Toseland nelle ultime 3 gare del Campionato Mondiale SBK


Xavi Fores, sostituirà James Toseland nelle ultime 3 gare del Campionato Mondiale SBK
21/09/2011, 14:09

Xavi Fores, venticinquenne pilota spagnolo del Team Motorrad Competicion e già vincitore lo scorso anno del Campionato Spagnolo Stock Extreme 1000 in sella ad una BMW S 1000 RR, salirà sulla moto di James Toseland per gli ultimi tre gran premi della stagione SBK 2011.

Xavi Fores ha una buona esperienza nelle competizioni internazionali: ha esordito con le minimoto, per poi cimentarsi in varie categorie del Campionato Spagnolo di Velocità (CEV). Negli anni ha alternato la partecipazione al CEV con alcune in Campionati Internazionali e Mondiali.

La sua esperienza è legata sia ai due che ai quattro tempi, in particolare con la BMW S 1000 RR ha gareggiato e vinto nel CEV Stock Extreme nel 2010 dove continua a correre anche quest’anno.

Fores è nato nel 1985 e ha iniziato la sua carriera sportiva agonistica nel 1992, con le Minimoto. Nel 1999 vince il monomarca Aprilia – categoria 50 cc - ed è secondo nella categoria 125 cc. Nel 2000 esordisce nel CEV 125 ed è 15° a fine campionato.

2003 Fores partecipa al CEV Supersport, nel 2004 è terzo. Nel 2005 partecipa al Mondiale Supersport con la Suzuki. Nel 2009 partecipa alla FIM Cup Superstock 1000. Lo scorso anno, in sella alla BMW S 1000 RR, conquista il CEV Stock Extreme.

Serafino Foti, Direttore Sportivo del BMW Motorrad Italia SBK Team, ha dichiarato: “Xavi è un pilota giovane e con una discreta esperienza sia con le moto 4 tempi che con le gare internazionali. Ha dimostrato anche di saper essere veloce e costante, lo scorso anno nel CEV Superstock Extreme ha vinto 6 delle 7 gare del Campionato.”

“Visto il poco tempo disponibile prima della gara di Imola del prossimo weekend è importante la sua esperienza in sella alla BMW S 1000 RR. Xavi infatti avendo già corso con questa moto ne conosce alcune caratteristiche e, probabilmente, gli sarà più facile adattarsi alla nostra moto”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©