Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Xr Trophy: sfortuna per Giovanni Borrelli


Xr Trophy: sfortuna per Giovanni Borrelli
20/05/2009, 17:05

Il tracciato Daniel Bonera di Franciacorta (Bs) è stato il teatro del secondo appuntamento stagionale dell’Xr Trophy 1200, il trofeo monomarca a stelle e strisce, abbinato all’evento itinerante “The legend on tour”. Lo spettacolo non è mancato, ed i piloti delle due classi hanno offerto gare combattute, e belle da seguire. Purtroppo la sfortuna ha perseguitato il napoletano Giovanni Borrelli del team Bee Good, impegnato nella classe Challenger. Borrelli è stato autore di un tamponamento nella prima manche, che oltre a fargli incassare zero punti lo ha piegato nel fisico, ma non nello spirito: “ Le sessioni di prova – racconta il biker dal numero 65 – non sono andate bene, ed in griglia sono solo sedicesimo al via. Spento il semaforo sfioro un pilota rimasto fermo a causa della moto che non vuole proprio saperne di partire. Tempo un giro, e liquido già quattro avversari. Mi sentivo in forma, e la moto mi piaceva per come affrontava le curve veloci del tracciato bresciano. Al quarto passaggio sono in coda ad un gruppetto, e mentre percorriamo il rettilineo del traguardo, chi mi precede si sposta per evitare una moto scivolata, ma io non riesco a vederla, e la centro in pieno. Dell’impatto non ricordo nulla, se non che ero in terza marcia piena. Un peccato, perché andavo bene, ed il ritmo di gara era uguale a quello dei primi”. L’incidente ha provocato sul corpo di Borrelli delle escoriazioni, in particolare sulla schiena, ma Giovanni ha un cuor di leone, con una passione per il bicilindrico alettato più famoso del mondo che non conosce confini e dolore: “ Un piccolo appunto – dice – lo faccio agli sbandieratori che non hanno segnalato nulla, ma oramai quel che è fatto è fatto. Purtroppo per le prossime settimane sarà difficile salire in sella, ma con la mente sono già proiettato a Varano de’ Melegari per la gara del 21 giugno. Nel frattempo con gli amici del Vesuvio Chapter questo fine settimana sarò, anche se come passeggero e non come guida, a Sarno per il Fashion Motor Event, la grande festa dei motori del sud Italia”.

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©