Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Yamaha R125 Cup 2013: ad Adria Di Rago conquista gara e titolo stagionale


Yamaha R125 Cup 2013: ad Adria Di Rago conquista gara e titolo stagionale
18/10/2013, 15:58

Gerno di Lesmo (MB), 16 ottobre 2013 - Si è svolto domenica scorsa ad Adria (RO) l’ultimo round del trofeo Yamaha R125 Cup 2013 e i colpi di scena offerti dai giovani talenti del monomarca tre diapason come sempre quest’anno non sono mancati fino all’ultima curva. Dopo la rimonta in classifica effettuata da Nicola Di Rago su Jacopo Gini a Vallelunga nella penultima giornata, i due piloti si sono presentati sul tracciato veneto con pochi punti di distacco, più determinati e convinti che mai per giocarsi alla pari la gara conclusiva della stagione che assegnava il titolo finale, tappa resa tuttavia complicata a causa delle incerte condizioni climatiche.

L’atmosfera che regna alla vigilia è la stessa dell’ultimo giorno di scuola: tutti felici, ma allo stesso tempo tristi perché consapevoli che la chiusura annuale è vicina. Il venerdì le libere e il turno con gli istruttori della scuola si svolgono su pista asciutta e vedono Gini firmare il miglior tempo, ormai una ricorrenza per quasi tutta la stagione. Nella notte inizia a piovere rendendo le qualifiche del sabato all’insegna di acqua e gomme rain. Al termine dei primi 20 minuti di prove il più veloce è ancora Gini che ferma il cronometro sul tempo di 1’59”834, seconda posizione per Maio, e terza per Di Rago che chiude la prima fila. Al termine poi del secondo turno la classifica riepilogativa che determina la griglia di partenza vede però al primo posto Maio, in recupero, secondo Gini e terzo Di Rago. Poco attardato, ma in gran forma Terziani.

Gara 1, a differenza delle altre tappe, parte il sabato alle ore 17 con pista fortunatamente asciutta. Allo spegnersi del semaforo è Maio a prendere il comando del gruppo, formando un terzetto con Gini e Di Rago. Dopo un susseguirsi di scambi di posizione a spuntare in testa all’ultima curva è proprio Di Rago che passa cosi al comando della classifica generale. Dietro di lui Gini e a sorpresa Terziani, terzo, favorito anche dalla scivolata alla penultima curva di un bravo ma sfortunato Maio.

Gara 2 si disputa la domenica alle 12 sotto una fitta pioggia. L’aria che si respira è tesissima e a farne le spese è per primo Gini che parte male, mentre Terziani comincia molto deciso ed è bravo ad andare immediatamente in fuga. Subito fuori dalla lotta Maio per un contatto al termine del primo giro. Quando ormai tutto sembra perduto Gini inizia invece una rimonta insperata che lo porta a superare uno alla volta tutti i concorrenti fino ad attaccare Terziani. Ma proprio quest’ultimo affondo gli costa caro a causa di una scivolata a terra che, malgrado il successivo recupero, lo porta a chiudere solo in quarta posizione, facendo cosi sfumare ogni chance per aggiudicarsi il titolo. Sotto la pioggia transita alla fine primo De Pera, secondo Terziani, terzo Di Rago. La classifica di giornata vede dunque primo Di Rago, secondo De Pera e terzo e per la prima volta a podio Terziani.

Il titolo di campione Yamaha R125 Cup 2013 va quindi a Di Rago che precede sul podio finale Gini e Maio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©