Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LA CONFERMA

Yebda, l'ag."Napoli, quando vuoi firmiamo"


Yebda, l'ag.'Napoli, quando vuoi firmiamo'
15/04/2011, 12:04

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Karim Yebda, fratello e procuratore di Hassan Yebda

“Il Napoli ha l’opzione di riscattare Hassan Yebda, e tale opzione può valere fino al 30 giugno, scaduto tale termine, se Hassan non dovesse essere riscattato tornerà a giocare al Benfica perché lì ha un altro anno di contratto. Aspettiamo di sapere quale sarà la decisione del Napoli.
Nonostante Yebda sia in scadenza di contratto, in questo momento il mio assistito si concentrerà solo per giocare al meglio le ultime sei gare di campionato, finite queste, ci incontreremo col club per chiarire la situazione di Hassan. Negli ultimi mesi il mio assistito ha disputato molte partite, domenica se dovesse scendere in campo potrebbe essere la sesta partita consecutiva. Hassan si trova molto bene sia con tecnico azzurro, sia con l’intero staff dirigenziale. Sta bene con i compagni di squadra, ama l’ambiente di Napoli, la città e i tantissimi tifosi partenopei.
Ovviamente c’è la volontà di far restare Yebda Napoli anche perché il Napoli ha un seguito fortissimo ed è uno dei più grandi club. Giocare al San Paolo dà una spinta fortissima, anche perché questa è stata anche la piazza di Maradona.
In questo momento il Napoli è concentratissimo sul campionato e così come Yebda mette passione nel disputare le partite con la maglia del Napoli, così c’è la volontà di aspettare che passino queste ultime partite per capire quale sarà il piazzamento del Napoli in questo campionato. La squadra di Mazzarri lotta per obiettivi importanti e la volontà di Yebda è quella di restare a Napoli.
Ho parlato con Yebda circa la possibilità di credere nel sogno scudetto. Il ragazzo ci crede anche se Milan e Inter sono club molto importanti, ma il gruppo azzurro ha l’obiettivo di vincerle tutte, gara dopo gara e poi si vedrà fin dove il Napoli riuscirà ad arrivare”.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©