Sport / Calcio

Commenta Stampa

Il patron rosanero spiega i motivi dell'esonero di Pioli

Zamparini:"Delio Rossi aspetta la Roma, vorrei Ranieri"


Zamparini:'Delio Rossi aspetta la Roma, vorrei Ranieri'
01/09/2011, 10:09

Stefano Pioli non è più l'allenatore del Palermo. La notizia, attesa da giorni, fa piombare la squadra rosanero nel caos ancor prima che il campionato inizi. Il presidente Maurizio Zamparini conferma la tendenza record di mangia allenatori. Ironia della sorte, la nuova guida tecnica del Palermo risponde al nome di Devis Mangia, tecnico della formazione Primavera siciliana. Il vulcanico patron, dopo l'ultima frenetica giornata di calciomercato, tra dimissioni minacciate e poi ritirate del ds Sogliano e la cessione eccellente di Nocerino al Milan, ha deciso per il cambio in panchina. Incasato il secco no Di Delio Rossi, sarebbe stato un ennesimo ritorno, il presidente del Palermo ha affidato momentaneamente la squadra a Mangia. Queste le parole di Zamparini ai microfoni di Radio Manà Manà. "Delio Rossi ha preso tempo, io penso che stia attendendo altre proposte, magari aspetta la Roma, o offerte dall'estero, tipo il Psg. Lui mi piace sempre, conosce la piazza e i giocatori, pero' non dipende da me. Mi piace anche Claudio Ranieri, l'ho contattato ma anche lui forse e' in attesa di altre offerte. nel frattempo ho deciso di aspettare che uno dei due si sblocchi, ora vado avanti cosi'". Il numero uno rosanero ha poi proseguito: "Ho preso Pioli perche' mi sono fidato di Walter Sabatini, lui mi aveva confidato che non poteva portarlo a Roma perche' nella capitale ci vuole un grande nome oltre che un allenatore bravo, cosi' ho pensato che fosse giusto per il Palermo, poi pero' mi sono reso conto che la squadra non stava piu' sulle gambe, cosi' sono dovuto intervenire e l'ho esonerato. E' mancata la fiducia nei suoi confronti. Avevo paura di retrocedere". Ultima battuta sul campionato. "Milan, Napoli e Lazio le squadre da battere".

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©