Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Zapata: "Non vedo l'ora di affrontare il Napoli"


Zapata: 'Non vedo l'ora di affrontare il Napoli'
26/11/2010, 16:11

È carico e ha tanta voglia di giocare Cristian Zapata. I 120 minuti in cui è stato impiegato in coppa Italia con il Lecce sono stati l’antipasto, dopo tre settimane di “digiuno agonistico”, di un menù che, come portata principale, disegna la sfida di domenica pomeriggio contro il Napoli. E il difensore colombiano ha una voglia matta di scendere in campo. “Non vedo l’ora di giocare questa partita – ha spiegato Zapata –. Sto meglio, ieri dopo aver sudato per due ore intere ero un po’ stanco, ma oggi mi sento benissimo e, evidentemente, il lavoro svolto in queste settimane, pur senza gare ufficiali, è stato ottimo. Contro il Lecce, all’inizio, avevo un po’ di timore, ma con il passare dei minuti mi sono sciolto e ho ritrovato sicurezza e confidenza con il terreno di gioco. Ma quella di coppa ormai è una gara passata. La nostra testa, adesso, è concentrata sul Napoli”.

Già, i partenopei. Una realtà vera di questo campionato che, specialmente, in attacco possiede giocatori di altissima qualità. “Conosciamo bene il valore del Napoli – ha continuato Zapata – e sappiamo che non dobbiamo concedere spazi ad Hamsik, Lavezzi o Cavani perché possono diventare devastanti. Loro giocano molto bene, specialmente “di rimessa”, e noi dovremo stare sempre corti e compatti evitando di commettere disattenzioni che possono costarci carissime. Ma posso assicurarvi che l’Udinese è pronta ad affrontarli e che, tutti noi, abbiamo voglia di cogliere uno scalpo di lusso. Battere il Napoli sarebbe una grande soddisfazione per tutto l’ambiente bianconero. Non so se gli azzurri siano più forti dello scorso anno, ma quello che so bene è come questo sia davvero un campionato strano. Ogni partita è durissima e fa storia a sé per cui, fino all’ultima giornata, dovremo sempre giocare al 100% delle nostre possibilità”.

Zapata, infine, fuga anche qualche voce di mercato trapelata nei giorni scorsi. “Sono solo voci prive di fondamento – ha concluso il colombiano -. Io sono un giocatore dell’Udinese e penso soltanto a fare bene a Udine cercando di contribuire nel mio piccolo al bene della squadra”.

Fonte: Udinese.it

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©