Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Nella trattativa può rientrare l'attaccante Matri.

Zúñiga, la Juve preme per averlo subito


Zúñiga, la Juve preme per averlo subito
07/08/2013, 14:56

NAPOLI - Situazione sempre più complessa quella che tiene legati Juan Camilo Zúñiga e il Napoli. Il colombiano ha il contratto in scadenza nel 2014 e non ha ancora trovato un accordo con la società azzurra per prolungare la propria permanenza all'ombra del Vesuvio. Dietro questa decisione c'è il forte pressing della Juventus, che da tempo ha trovato un'intesa sull'ingaggio con il calciatore, vedendo accolta l'offerta di 2,5 milioni di euro a stagione. Dopo il primo rifiuto del Napoli, che non vorrebbe cedere il terzino sudamericano, la Juve si è rifatta sotto con una nuova proposta: 7 milioni di euro o, in alternativa, il cartellino del sudamericano più 4 milioni in cambio di Matri. L'attaccante è una delle alternative a Higuain al vaglio del tecnico Benitez e del ds Bigon, ma i partenopei non hanno alcuna intenzione di cedere alle richieste bianconere, cedendo uno dei migliori elementi in organico. anche l'Inter di Mazzarri si è inserita nella trattativa, ma il caso Campagnaro ha indispettito gli azzurri e i margini per trattare sono ridotti al lumicino. La situazione appare lontana da una celere soluzione, in quanto lo stesso Zúñiga sembra non voler proseguire la sua avventura in azzurro, e i saltelli al grido "Chi non salta è juventino" nell'amichevole al "San Paolo" contro il Galatasaray potrebbero essere solo un tentativo di nascondere una rottura con la società, ma tutto l'ambiente spera in un riavvicinamento tra le parti e in un riallacciamento dei rapporti, che al momento sembrano quasi irrimediabilmente compromessi.

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©