Archivio notizie

Salgono le vaccinazioni, ma non c'è ancora l'immunità di gregge
24/04/2018, 14:06

I primi effetti positivi del decreto Lorenzin

Salgono le vaccinazioni, ma non c'è ancora l'immunità di gregge

ROMA - Cominciano a vedersi i primi effetti del decreto Lorenzin. Almeno nei dati sulle vaccinazioni. Infatti, tra i bambini nati nel 2015, il vaccino esavalente (contro difterite, tetano, pertosse, emofilia di tipo b, epatite b e poliomielite) ha raggiunto una copertura del 94,5%, ad un passo dal livello per far scattare l'immunità di gregge (che è convenzionalmente fissato al 95%). ...

Istituto Pascale di Napoli all'avanguiardia nel campo

Tumore del colon: al via tre nuove sperimentazioni

12/04/2018, 11:17 -
NAPOLI - Dal Pascale una speranza in più per i pazienti affetti da tumore al colon. Nel giro di poche settimane all’Istituto dei tumori di Napoli prenderanno il via tre studi clinici innovativi volti a verificare tre originali strategie terapeutiche sviluppate attraverso la stretta collaborazione tra l’Unità di Farmacologia Sperimentale Oncologica diretta da Alfredo Budillon e l’Unità di Oncologia Clinica Sperimentale dell’addome diretta da Antonio Avallone, con il coinvolgimento della Chirurgia Colonrettale di Paolo del Rio e di quella ...

E' la terza persona deceduta nel 2018, oltre 400 casi

Catania: muore di morbillo un bambino di 10 mesi

06/04/2018, 16:31 -
CATANIA - Un bambino di 10 mesi è morto a Catania, all'ospedale Garibaldi. Il bambino si era ammalato di morbillo e le sopravvenute complicanze respiratorie ne hanno decretato la morte. A trasmettergli la malattia probabilmente è stata la madre, non vaccinata. Il bambino all'inizio di marzo era stato ricoverato in ospedale per problemi cardiaci, che fatalmente hanno contribuito al decesso.Si tratta del terzo caso mortale in questo 2018, di cui due in Sicilia. Negli ultimi sei mesi, sono ben quattro le persone morte per morbillo a Catania. E nei primi due mesi sono ...

Oltre 23 mila le persone morte per infezione

Batteri super-resistenti: scoperti negli Usa 221 casi

05/04/2018, 18:56 -
Un po' di anni fa se ne  parlava come di un rischio potenziale, ma adesso è diventata una certezza. Il pericolo sono i cosiddetti "super batteri", cioè batteri che sono diventati resistenti agli antibiotici e praticamente a qualunque medicina. Nel 2017, il Centers for disease control (Cdc), cioè l'ente statunitense che monitora le malattie infettive e ne coordina le cure, ha registrato ben 221 batteri diversi accomunati da questa resistenza. Batteri che hanno causato la morte di ben 23 mila persone per infezioni resistenti agli antibiotici. Inoltre ...

Lo stanno testando in Svezia

Arriva un nuovo anticoncezionale estratto dal guscio dei gamberi

29/03/2018, 19:16 -
STOCOLMA (SVEZIA) - Uno dei problemi degli anticoncezionali femminili è che sono a base di ormoni. E quindi tendono ad alterare, sia pure temporaneamente, il ciclo naturale dell'ovulazione. Cosa che nel lungo periodo può provocare scompensi di vario tipo. Ma c'è una società in Svezia, la KHT, che sta battendo un'altra strada: un anticoncezionale dall'uso immediato (cioè da prendere pochi minuti prima del rapporto) che non agisca sugli ormoni. In particolare, si sta studiando uno zucchero derivato dalla chitina, il materiale di cui sono composti - tra le ...

"La rete della trasparenza nelle aziende del Servizio Sanitario regionale della Campania"

28/03/2018, 14:05 -
NAPOLI - Riservatezza e privacy. Al centro direzionale è stata promossa la costituzione del tavolo tecnico dal titolo "La rete della trasparenza nelle aziende del Servizio Sanitario regionale della Campania". Un'iniziativa voluta dal presidente della I commissione consiliare speciale della Campania in accordo con gli altri esperti del settore per individuare e implementare le aree di applicazione della normativa sulla trasparenza. Al centro di tutto c'è il diritto alla salute dei cittadini.

Sanità, sforati i tetti di spesa: è di nuovo polemica

Arriva la denuncia dei vertici della Cgil della Campania

22/03/2018, 11:12 -
NAPOLI - Torna l’allarme per lo sforamento dei tetti di spesa nella sanità campana. Ancora una volta il problema dei tetti di spesa delle strutture accreditate con il Servizio Sanitario Nazionale, in particolare della laboratoristica e della diagnostica, sembra tornare ad essere l’oggetto di un contenzioso senza fine tra aziende e Regione Campania: un contenzioso, è bene evidenziare, in cui ad uscirne penalizzati sono solo ed esclusivamente i cittadini. Durissimi, al riguardo, i vertici di Cgil Campania, Spi Cgil e Filcams Cgil: “Da oltre un ...

Scaduti termini per regolarizzare,ma non tutti l'hanno fatto

Da oggi i bambini non vaccinati restano a casa?

12/03/2018, 09:40 -
ROMA - Sono ormai scaduti i termini fissati dal decreto Lorenzin per regolarizzarsi con le vaccinazioni. A partire da oggi, legge alla mano, i bambini sotto i sei anni che non sono stati vaccinati non dovrebbero poter entrare a scuola. E l'associazione dei presidi ha ricordato sabato che queste norme devono essere rispettate, anche se basta aver prenotato la vaccinazione all'Asl per evitare conseguenze. Conseguenze che invece secondo le stime dovranno affrontare i genitori dei 30 mila bambini che finora non sarebbero in regola con le vaccinazioni. Ed è una situazione ...

Ma non si sa se le scuole li ammetteranno o meno

Almeno 30 mila bambini non sono ancora vaccinati

09/03/2018, 17:50 -
ROMA - Secondo le stime del past president della Società italiana di Igiene Carlo Signorelli, ci sono almeno 30 mila bambini sotto i 6 anni che non sono stati ancora vaccinati, nonostante il decreto Lorenzin. Non ci sono ancora dati ufficiali a livello nazionale, dato che ogni Regione ha proprie regolamentazioni. La stima è basata sui numeri calcolati prima del decreto, quando 120 mila bvambini risultavano non vaccinati. Circa un terzo di essi sono stati vaccinati entro ottobre 2017 e altrettanti nei mesi successivi. Secondo le norme del decreto Lorenzin, ...

Uno studio ne dimostra i rischi

Diete vegane: triplicati i bambini nati con danni neurologici

02/03/2018, 17:14 -
FIRENZE - Uno studio, realizzato da esperti dell'Ospedale Bambin Gesù di Roma e dell'Istituto Meyer di Firenze, lancia un allarme preoccupante. Infatti, la sempre maggiore diffusione di diete vegane e vegetariane, porta le donne a nutrirsi in maniera sbagliata in gravidanza. Infatti, nei vegetali sono assenti alcuni elementi essenziali, il principale dei quali è la vitamina B12. E la carenza di vitamina B12 porta a danni cerebrali. Nell'essere umano adulto tali danni sono progressivi e aumentano molto lentamente, per cui il soggetto può anche non ...

Altre notizie