Archivio notizie

Policlinico aperto per la Notte Bianca
22/09/2017, 11:00

Policlinico aperto per la Notte Bianca

Notte bianca al Policlinico dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli. Porte aperte e consulenze gratuite dalle 19 alle 2 di notte, percorsi  clinici a tema e una serie di ospiti pronti ad esibirsi nel recinto del Policlinico di piazza Miraglia. La Notte bianca del Policlinico dell’Ateneo Vanvitelli sarà presentata il prossimo lunedì 25 settembre, alle ...

La parola al dott. Tortoriello

'La senologia nel Mediterraneo': congresso sulla prevenzione oncologica

21/09/2017, 16:53 -
NAPOLI - Una donna su otto è colpita dal tumore alla mammella. Una percentuale ancora troppo alta e più elevata al Sud che vede la prevenzione fondamentale per scoprire in tempo la malattia e debellarla. All'Hotel Montespina di Napoli si è tenuto il convegno "La senologia nel Mediterraneo". Un congresso che ha visto la partecipazione di importanti relatori provenienti da tutta Italia discutere di una patologia, la prima che colpisce l donne che vede 50 mila nuovi casi l'anno.  

Interviene la Procura per salvarle la vita

Friuli: partoriente non vuole farsi tagliare il cordone ombelicale

18/09/2017, 11:29 -
TRIESTE - Ancora una volta, la legge è costretta ad intervenire per evitare l'idiozia umana. E' successo in Friuli, dove una donna ha ingiunto ai giudici di non tagliare il cordone ombelicale dopo il parto; sostenuta in questo dal marito. Secondo la coppia, i medici dovevano aspettare che il cordone ombelicale si seccasse naturalmente e cadesse. Una pretesa assurda, se si considera che in quella maniera diventava una porta aperta a qualsiasi infezione per madre e figlio, oltre ad esserci un forte rischio di emorragia. Tanto che i medici hanno dovuto contattare ...

E' la Chikungunya, trasmessa dalla zanzara tigre

Tre casi di febbre tropicale ad Anzio, sospese le donazioni di sangue

08/09/2017, 16:36 -
ANZIO (ROMA) - Tre persone si sono ammalate nella zona di Anzio di Chikungunya, una malattia diffusa soprattutto in Africa e in Asia. Ma non è il primo caso in Italia: da alcuni anni è diffusa anche in Emilia Romagna (nel 2007 ci fu una epidemia che colpì circa 200 persone, in quella regione). Il fatto che ce ne siano stati tre casi in un territorio relativamente ristretto come il Comune di Anzio, significa che c'è qualche zanzara tigre infetta che sta trasmettendo il virus. E sottolineo "zanzara" e non persona: come la malaria, anche la Chikungunya si ...

Dovrebbe così essere rispettata la legge nazionale

Zaia fa dietro front: niente moratoria in Veneto sui vaccini

07/09/2017, 16:51 -
VENEZIA - Il governatore del Veneto Luca Zaia fa marcia indietro. Dopo la tanta spavalderia dei giorni scorsi, oggi Zaia annuncia che sospenderà la moratoria decisa fino al 2019 sull'applicazione della legge sull'obbligo vaccinale. Deciderà se ripristinarla dopo la sentenza del Consiglio di Stato sui tempi di applicazione della legge. Aveva destato molte discussioni la decisione di Zaia di rimandare all'anno scolastico 2019-2020 l'applicazione della legge sull'obbligo vaccinale per i bambini da zero a sei anni, soprattutto per gli enormi rischi che faceva correre ...

Campania, ematologia: la migrazione sanitaria verso il nord è dimezzata

07/09/2017, 16:16 -
Si dice orgogliosa Rosa D’Amelio, Presidente del Consiglio Regionale della Campania, di ospitare un evento così importante come “Corre buon sangue”, organizzato per riflettere sulle criticità e sulle eccellenze dell’ematologia nel nostro territorio.Sono 4000 le persone a cui ogni anno vengono diagnosticati tumori del sangue in Campania. Il 50% dei pazienti sopravvive oltre i 5 anni dalla diagnosi e grazie alle terapie innovative, nelle quali la Regione ha investito, si calcola che l’aspettativa di vita si estenderà in futuro, migliorandone le qualità. Emerge, poi, un altro grande dato importante: in 2 anni è dimezzata la migrazione sanitaria verso il Nord.

Il governo impugnerà la moratoria decisa da Zaia

Moratoria sui vaccini: è scontro tra governo e Regione Veneto

06/09/2017, 09:35 -
VENEZIA - Il governo si prepara ad impugnare la moratoria di due anni decisa dal Veneto sull'applicazione della legge nazionale sull'obbligo dei vaccini. La moratoria sposta all'anno scolastico 2019-2020 l'obbligo di vaccinare i bambini, pena la non ammissione a scuola. Una decisione che il governo intende contestare sulla base di un principio costituzionale: se è vero che la sanità è responsabilità prevalente delle Regioni, la salute pubblica è responabilità assoluta del governo nazionale. E lasciare i bambini non vaccinati e quindi a rischio ...

Vaccini, Asl prese d'assalto: 90mila studenti non in regola

05/09/2017, 12:34 -
Tempi stretti e Asl prese d’assalto in Campania in vista dell’apertura delle scuole. Code di genitori, in particolare alla Asl Napoli1, la più popolosa, pronti ad adempiere ai nuovi obblighi di legge sulla vaccinazione dei bambini. Entro il 10 settembre, infatti, come previsto dalla legge 119/2017, va presentata l’autocertificazione dei vaccini per i bambini dei nido e delle scuole dell’infanzia. Ci sono, poi, altri sei mesi di tempo per consegnare la certificazione formale comprovante l’avvenuta vaccinazione. In Campania sono circa 90mila gli studenti che alla ripresa delle attività didattiche potrebbero avere problemi perché non in regola. La stima è stata effettuata dal direttore generale ...

Il governatore Zaia gioca con la salute dei cittadini

Veneto: ci sarà tempo fino al 2019-2020 per vaccinare i bambini

05/09/2017, 11:29 -
VENEZIA - Provvedimento che ha dell'incredibile, quello della Regione Veneto sui vaccini. Infatti, disattendendo completamente la legge, il governatore ha disposto una moratoria fino all'anno scolastico 2019-2020 per vaccinare i bambini. Insomma, fino per i prossimi due anni, i bambini non vaccinati potranno fare gli untori nelle classi dei loro coetanei senza nessun problema e senza che i genitori vengano sanzionati (anche se ormai le sanzioni sono diventate ridicole e inefficienti). Un esempio di irresponsabilità da parte del governatore Luca Zaia, esponente della Lega ...

Nè lei nè i suoi familiari sarebbero stati all'estero.

Trento: bambina di 4 anni uccisa dalla malaria

05/09/2017, 09:11 -
TRENTO - Una bambina di 4 anni, Sofia Zago, è morta nell'ospedale di Brescia per malaria. La bambina, che abitava con i genitori a Trento, era stata trasferita a Brescia quando le condizioni si erano fatte critiche, ma a quel punto non c'era nulla da fare. Restano ignote le cause dell'infezione. In Italia ormai non esistono zanzare in grado di trasferire la malattia; e la bambina e i suoi familiari non sono stati in nessun Paese a rischio. Hanno trascorso le loro vacanze a Bibione, in Veneto. Tuttavia, si guarda con attenzione ad un ricovero che la piccola avrebbe ...

Altre notizie

Cerca notizia