Cronaca

Aversa, Alessia Cinquegrana è la prima trans italiana a sposarsi
13:00

L'ex Miss Trans convolerà a nozze il 27 aprile

Aversa, Alessia Cinquegrana è la prima trans italiana a sposarsi

AVERSA - Alessia Cinquegrana, 29enne di Aversa, sarà la prima trans italiana ad unirsi in matrimonio. Secondo quanto si è appreso, è la prima volta nel nostro Paese per una persona che, pur non sottoponendosi al cambio di sesso per via chirurgica, ha avuto il riconoscimento del suo nuovo genere nella carta di identità. Alessia, Miss Trans 2014, convolerà a nozze domani ...

Due risse e un tentativo di rapina nella zona occidentale

Napoli, movida violenta: tre accoltellati tra Fuorigrotta e Bagnoli

12:29 -
NAPOLI - Ben tre persone sono state accoltellate ieri nella zona di Bagnoli, dove è concentrata la movida napoletana. Alle 21.30 un 36enne si è recato con mezzi propri all'ospedale San Paolo, dove è stato curato per una ferita alla coscia sinistra e giudicato guaribile in 7 giorni. L’uomo ha raccontato di essere stato vittima di un tentativo di rapina in via Euclide. Dopo un'ora un 25enne è stato trasportato all'ospedale Fatebenefratelli per una ferita da coltello alla gamba destra. In questo caso il giovane ha spiegato che si trovava in via Coroglio ...

Ha continuato ad agire in Georgia

Arrestato Vannoni, ha continuato ad utilizzare il metodo Stamina

11:34 -
TORINO - Nuovo arresto per Davide Vannoni, noto per le vicende relative al cosiddetto "metodo Stamina", una presunta cura per gravi patologie rivelatasi senza efficacia. Vanoni aveva ottenuto dal Tribunale una pena mite, in cambio della garanzia che non avrebbe più adottato la sua "cura" sulle persone. Ma poche settimane dopo quella sentenza, si è saputo che diversi suoi pazienti andavano in Georgia per continuare le cure. Una situazione che non è durata a lungo, dato che le autorità georgiane, una volta ricevute le consulenze fatte in Italia che ...

E' successo in una frazione di Sant'Andrea del Garigliano

Campania, 14enne cade in un burrone: è grave

10:51 -
SANT'ANDREA DEL GARIGLIANO - Una giornata di festa si trasforma in tragedia. E’ successo in un agriturismo in località Bosco degli Olmi nel comune di Sant’Andrea del Garigliano, dove un 14enne di Mondragone è caduto nel vuoto di un burrone dopo essersi seduto su una staccionata. Non è ancora Chiaro il motivo per cui sia avvenuta la caduta: se la staccionata possa aver ceduto o se il ragazzo ha perduto l’equilibrio. I soccorsi sono stati immediati ma rallentati dalla zona impervia. Per recuperare il 14enne è stato fondamentale ...

Gdf, incarichi dirigenziali, danno erariale per un milione e mezzo

09:59 -
Per diversi incarichi dirigenziali e consulenze, conferite a partire dal 2011 al Comune di Casoria, la Guardia di Finanza di Napoli ha segnalato un presunto danno erariale di circa un milione e 593mila euro. L'indagine è stata coordinata dalla Procura regionale della Corte dei Conti della Campania.   Nel mirino delle Fiamme Gialle sono finite alcune nomine fatte dal 2011 al 2016. Alcune retribuite mensilmente, come si legge da una nota, anche fino a 20mila euro. Per gli investigatori i conferimenti di incarico sono risultati in difformità rispetto alla previsione  normativa vigente all'epoca della nomina.   Dalle indagini, condotte dai militari del I gruppo della Guardia di Finanza, è emerso inoltre che all'interno ...

Sotto accusa anche Beppe Grillo

Rsf: la libertà di informazione in Italia sale al 52esimo posto

09:58 -
ROMA - Report senza frontiere ha pubblicato la classifica annuale della libertà di informazione. Per l'Italia c'è un notevole passo avanti, dal 77esimo al 52esimo posto. E questo, si legge nel report, grazie anche all'assoluzione dei due giornalisti accusati della vicenda Vatileaks. Ma resta il problema delle intimidazioni e delle minacce rivolte ai giornalisti. Rsf punta il dito anche sui "responsabili politici come Beppe Grillo che non esitano a comunicare pubblicamente l'identità dei giornalisti che danno loro fastidio". Per questo molti giornalisti ...

50 euro al giorno per lavorare tranquilli, fermato estorsore

25/04/2017, 11:58 -
Chiedeva un pizzo al giorno per farli "lavorare tranquilli". A pretenderlo dal titolare di una paninoteca a Ercolano era Ciro Scognamiglio, 34enne, già noto alle forze dell'ordine per reati contro la persona e il patrimonio. L'uomo, qualche tempo fa, aveva avvicinato il titolare del locale presentandosi come emissario del clan Ascione e aveva cercato di imporgli il pagamento di 50 euro al giorno, condizione necessaria per poter continuare a lavorare con serenità. Grazie ai filmati di videosorveglianza, i militari dell'arma lo hanno identificato e lo hanno bloccato, sottoponendolo a fermo. Scognamiglio ora è al carcere di Poggioreale ed è accusato di tentata estorsione aggravata da finalità mafiose.Ancora una volta, ...

Entro giovedì, la temperatura potrebbe scendere di 8 gradi

Meteo: da stasera torna il maltempo e il freddo

25/04/2017, 11:02 -
Finito il ponte del 25 aprile, dovrebbe tornare il maltempo. Le previsioni meteo danno unnetto peggioramento del tempo sin da stasera, con piogge al nord, che si estenderanno all'Italia centrale entro mercoledì sera e a tutta l'Italia entro giovedì. Con il maltempo, dovrebbe arrivare anche il freddo, con un calo ti temperature anche di 6-8 gradi. Tanto che potrebbero esserci precipitazioni nevose sulle Alpi anche a 2000 metri e anche meno. Un peggioramento comunque molto limitato nel tempo: da venerdì il tempo dovrebbe migliorare, sempre cominciando dal ...

A Milano c'è preoccupazione per la sfilata di Casapound

25 aprile: doppia manifestazione a Roma, Anpi e Brigata Ebraica

25/04/2017, 10:31 -
ROMA - Doppia manifestazione per il 25 aprile questa mattina a Roma. Da una parte quella dell'Anpi, partita alle 9 da Porta San Paolo e diretta verso la Garbatella; dall'altra quella della comunità ebraica, che ha rifiutato di sfilare in nome della Resistenza, preferendo una sfilata in memporia della Brigata Ebraica (a questa manifestazione parteciperà anche il Pd). Ma ci saranno anche altre manifestazioni in altre zone della città. Il Presidente della Repubblica ha commemorato la Liberazione deponendo una corona di allora sull'altare della Patria, ...

Il rischio è ora che la società venga messa in liquidazione

Alitalia: no dei dipendenti al referendum sul piano di salvataggio

25/04/2017, 09:20 -
ROMA - I dipendenti Alitalia hanno detto di no al nuovo piano di salvataggio della compagnia aerea. Il 67% di loro si è detto contrario ad un taglio egli stipendi fino al 20% e alla messa in cassa integrazione di migliaia di dipendenti, da sostituire con gli stessi contratti usati dalle compagnie aeree low cost (ovviamente con salari più bassi di quelli usati per Alitalia). Ora, il rischio è di un commissariamento della compagnia di bandiera per poi procedere alla liquidazione della società. Il governo infatti, nei giorni scorsi, per bocca del ...

Altre notizie