Cronaca / Cronaca

Casa, Marrone: sfratti Pianura, trovare soluzione per tutelare famiglie
16:04

Casa, Marrone: sfratti Pianura, trovare soluzione per tutelare famiglie

NAPOLI – «Sulla confisca delle case non condonate a Pianura bisogna trovare un punto di equilibrio tra ordine pubblico e principio di legalità». A dirlo è Raffaele Marrone, presidente del gruppo Giovani Confapi di Napoli. «Nei giorni scorsi, migliaia di famiglie hanno ricevuto delle lettere da parte dell'Amministrazione comunale che minacciano possibili sfratti entro il ...

"Il numero verde del Comune non serve a niente"

IL FATTO - La piaga dei parcheggiatori abusivi a Napoli

14:32 -
Per la rubrica Il Fatto del Giorno parliamo di come sconfiggere una delle piaghe più diffuse a Napoli: i parcheggiatori abusivi.Dopo il flop del numero verde istituito dal Comune di Napoli, Antonio Coppola, presidente dell'ACI Napoli, e Aldo De Chiara, magistrato, si fanno portavoce di una proposta di legge che istituisce il DASPO per i parcheggiatori abusivi. Previsto anche l'arresto.

Grazie al progetto europeo Jessica e alle banche

Più luce a Napoli: presentato il progetto -video

13:43 -
NAPOLI - Più luce a Napoli per 12 anni puntando sul risparmio energetico oltre che economico. L'amministrazione comunale presenta un progetto per l'illuminazione pubblica pari ad un importo di 112 milioni di euro per l'affidamento del Servizio di gestione impianti di pubblica illuminazione per 12 anni e 62 milioni per i lavori di riqualificazione per l'attuazione del Piano di Efficientamento Energetico della durata di due anni.   Presentato a Palazzo San Giacomo, il piano prevede un risparmio di 6,5 milioni di euro all'anno e punta a riqualificare il territorio con 60 ...

Coniugi trovati morti in casa

Un omicidio-suicidio a colpi di pistola

11:04 -
SANTA MARIA CAPUA VETERE - I corpi senza vita di due coniugi, Teresa Cotugno di 50 anni e Franco Sorbo di 48, sono stati rinvenuti dai carabinieri in un'abitazione di Santa Maria Capua Vetere, in via Galatina. I corpi erano in camera da letto: la donna, ancora a letto, aveva un colpo di pistola alla testa, l'uomo, invece, ai piedi del letto, era riverso a terra anch'egli ucciso da un colpo d'arma da fuoco. La pistola, una calibro 9x21 utilizzata per commettere il delitto, é stata trovata ai piedi dell'uomo. Gli elementi raccolti nell'immediato fanno ritenere si tratti di ...

Diritti Umani a Scampia, Yes We Can

14/01/2017, 13:43 -
L'illegalità è il risultato dei processi di esclusione umana, economica e politica. Le società ingiuste esistono e si fondano sull’ineguaglianza e l’appropriazione della vita. Dove c'è corruzione c'è poverta e violazione dei diritti umani. Spetta a noi, alle istituzioni, a chi ha il senso di civiltà vedere l'altro e recuperarlo. Si conclude così, in questo terzo giorno, il Primo Forum Itinerante sui Diritti Umani, organizzato dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Napoli. L’immaginario, la visione non sono sufficienti per fabbricare l’esclusione. Su questa incidono le scelte, i valori, le istituzioni e le pratiche collettive che fanno di una comunità umana un possibile luogo e spazio ...

Lsu, manca la proroga al pagamento degli stipendi in Campania, Puglia e Sicilia

14/01/2017, 12:22 -
Occorre un intervento immediato del Ministro della Coesione Territoriale e del Mezzogiorno, Claudio De Vincenti, e del Presidente Anci Nazionale, Antonio Decaro, per risolvere la questione Lsu in Campania, Puglia e Sicilia». Così il Presidente Anci Campania, On. Domenico Tuccillo, lancia l'allarme sul rischio che, pur essendoci la copertura finanziaria, non sia stata effettuata dal Governo la proroga del pagamento degli stipendi per i Lavoratori socialmente utili impiegati (Lsu) nel 2017. «Questa situazione si è prodotta a seguito delle osservazioni fatte lo scorso anno dalla Corte dei Conti che richiedeva misure di accompagnamento per una stabilizzazione. La situazione è ancora più paradossale per la Campania, ...

Rubano profumi con borsa schermata: presi

14/01/2017, 12:16 -
NAPOLI - con borsa schermata cercano di rubare 1000 euro di profumi. Carabinieri arrestano 2 ucraini I carabinieri del nucleo radiomobile di napoli hanno tratto in arresto 2 cittadini ucraini responsabili di furto pluriaggravato. Si tratta di gerts andriy, 37enne, già noto alle ffoo e di grinivka oleksandr, 34enne, incensurato. Gli operanti li hanno bloccati all’esterno della “coin”, in via scarlatti. Immediatamente prima avevano rubato profumi per 1.000 euro, nascondendoli all’interno di una borsa schermata per eludere i sistemi antitaccheggio. Gli arrestati attendono il rito direttissimo.

Alcuni sono ritenuti appartenenti al clan Mazzarella

Bimba ferita in sparatoria, cinque fermi

14/01/2017, 09:50 -
La polizia ha individuato e fermato gli autori della sparatoria avvenuta il 4 gennaio scorso nel mercato di Forcella a Napoli, dove rimasero feriti, ricorda la polizia in un tweet, una bambina di 10 anni e tre ambulanti senegalesi. I provvedimenti di fermo eseguiti dalla squadra mobile di Napoli sono stati firmati dai pm della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea De Falco e Woodcock e riguardano i presunti responsabili del tentativo di omicidio e del ferimento di quattro extracomunitari e della bambina di 10 anni, avvenuti il 4 gennaio scorso nel mercato della Maddalena del ...

E' polemica su questa decisione

Neonazisti fanno petizione online per dichiarare fuorilegge l'Anpi

13/01/2017, 17:56 -
VARESE - La Comunità militante dei Dodici Raggi - una sedicente "associazione culturale", ma in realtà è un gruppo di nostalgici nazisti - ha lanciato su change.org una petizione online per chiedere che l'Anpi sia considerata una associazione fuorilegge (per la serie: senti da che pulpito vien la predica... ndr) e che i partigiani ancora in vita siano considerati criminali di guerra. Non che l'iniziativa abbia qualche valore legale (è impossibile controllare la veridicità delle firme e quindi certificarle) tuttavia è sigfnificativo di come ...

Avvocato genitori:"se c'è stato errore chiederemo Giustizia"

Bimba morta a Procida: eseguita autopsia

13/01/2017, 16:31 -
E' stata eseguita al Secondo Policlinico di Napoli l'autopsia sul corpo della piccola di 4 mesi morta nella mattinata di sabato 7 gennaio al pronto soccorso di Procida, per cause ancora da accertare. La bambina la sera prima era stata portata dai genitori al pronto soccorso ma il medico di turno l'aveva rimandata a causa per le migliorate condizioni di salute. I due genitori sono stati rappresentati nel corso dell'autopsia dal professor Massimo Esposito, esperto di medicina legale. "La famiglia è molto provata - afferma l'avvocato Luigi Muro che assiste i genitori - e ...

Altre notizie

Cerca notizia