Cronaca / Curiosità

Ilona Staller. "Ero una spia dei servizi segreti ungheresi"
21/06/2018, 18:17

La rivelazione in Tv a Peter Gomez

Ilona Staller. "Ero una spia dei servizi segreti ungheresi"

ROMA - Ilona Staller, meglio nota tra gli italiani negli anni '70 e '80 con il nome d'arte da pornostar di Cicciolina, è stata anche una spia per i servizi segreti ungheresi. L'ha raccontato lei stessa, intervistata da Peter Gomez nel programma Tv "La Confessione". La Staller ha ricordato quando, ventenne, sbarcava il lunario come cameriera all'Intercontinental Hotel sul Danubio, meta ...

Anche Napoli rappresentata a "Prendiamoci cura del pianeta"

30/05/2018, 17:14 -
Da Napoli un delegato dell’ I.T.I. Fermi Gadda di Napoli è stato selezionato, insieme ad altri 5 allievi di altre regioni italiane, per rappresentare l’Italia alla Conferenza europea di Lisbona dal 21 al 25 Maggio 2018.Sono stati presentati un manifesto, uno slogan e un poster quali elaborati finali delle tematiche ambientali affrontate dagli alunni dell’Istituto -durante tutto l’anno scolastico- coadiuvati dalle Docenti : Elisabetta Casolaro, Roberta Barone, Giovanna Milone ed Elisa Mea.Tali lavori sono stati selezionati a Bologna lo scorso 16 marzo - presso l’Area della Ricerca del C.N.R. - durante la campagna di sensibilizzazione lanciata dal coordinamento dell'associazione Viração&Jangada e ...

L'ironia dei social, ma il problema è serio

Una auto Tesla con pilota automatico centra auto della Polizia

30/05/2018, 13:16 -
LAGUNA BEACH (CALIFORNIA, USA) - Ancora una volta, una Tesla con pilota automatico è coinvolta in un incidente. Per fortuna, nientre di grave: ha centrato un'auto della Polizia parcheggiata al lato della strada. Non ci sono stati feriti, anche se le due auto sono state pesantemente danneggiate nell'impatto.Purtroppo non è la prima volta che succede. I sistemi a guida automatica che vengono inseriti su alcune auto sono decisamente poco affidbaili, tanto che ormai la Tesla scrive sul libretto di istruzioni che è necessario tenere le mani sul volante e prestare ...

Interni ed esterni dedicati alla famosa linea di prodotti

In Giappone c'è un treno tutto rosa e fucsia: è quello di "Hello Kitty"

23/05/2018, 11:11 -
TOKYO (GIAPPONE) - A partire dla prossimo 30 giugno, sui binari del Giappone sfreccerà un treno molto particolare, lo "HelloKitty Shinkansen". "Shinkansen" è il termine che indica i treni giapponesi ad alta velocità, mentre la prima parte indica il modello utilizzato. Infatti si tratta di un treno che sull'esterno mostrerà immagini di "Hello Kitty", nota linea di giocattoli e prodotti di vario tipo, diffusa in tutto il mondo da decenni. Ma anche l'interno è adeguato: rosa, fucsia e azzurro in grande quantità sui sedili, sulle pareti e su ogni ...

Effetto delle accuse di razzismo

Starbucks cambia politica: accesso libero a tavoli e bagni

21/05/2018, 14:42 -
Qualche settimana fa, il 12 aprile, la notissima catena di negozi Starbucks si è trovata al centro di uno sgradevole episodio. Il direttore di uno dei negozi ha chiamato la Polizia e fatto arrestare due persone di colore solo perchè stavano nel locale. E alle accuse di razzismo, il direttore ha risposto che quei due erano entrati ma non avevano ordinato nulla. Una spiegazione che non è piaciuta alla proprietà, che ha deciso, con un comunicato stampa che "qualsiasi persona entri nei nostri spazi, inclusi patii, caffetteria e bagni, indipendentemente ...

L'ironia sui social network

Roma: pecore e mucche per "tagliare" l'erba in città

17/05/2018, 18:45 -
ROMA - L'assessore all'ambiente del Comune di Roma, Pinuccia Montinari, ha difeso la sua nuova arma per tagliare l'erba nelle zone verdi di Roma: le pecore. Infatti ha deciso di usare le pecore di due aziende agricole di proprietà del Comune di Roma per eliminare le erbe alte dei parchi pubblici romani. Intervistata da Inblu Radio (che fa parte del network delle radio della Cei), la Montanari ha anche aggiunto che si potrebbe pensare ad usare le mucche per tagliare l'erba nelle zone dove l'erba è più alta. Una iniziativa che però ha scatenato ...

Si tratta di un nudo del 1917

Un quadro di Modigliani venduto per 157 milioni di dollari

15/05/2018, 13:02 -
NEW YORK (USA) - A suo tempo diede scandalo, ma oggi è stato venduto per oltre 150 milioni di dollari. mi riferisco al quadro di Amedeo Modigliani dal titolo "Nu couche (sur le cote gauche)", dipinto nel 1917. Quando uscì venne censurato perchè ritenuto troppo scandaloso, in quanto rappresenta un nudo di donna. Oggi invece che il nudo non scandalizza più nessuno o quasi, il quadro è stato venduto per 157,2 milioni di dollari alla celebre casa d'aste Southeby's di New York. Si tratta del quadro più costoso mai venduto dalla casa ...

Molti cittadini ne chiedono la rimozione

Roma: nuovo vergognoso manifesto anti-aborto

14/05/2018, 13:12 -
ROMA - Questo manifesto è apparso oggi in via Salaria, a Roma. Ed è l'ennesimo manifesto di una vergognosa campagna anti-aborto che dura da mesi, non solo a Roma. Sono manifesti che appaiono quasi isolati, ma che sono fatti per scioccare la gente, con frasi tipiche della propaganda dell'estremismo religioso cattolico. Come in questo caso. Perchè l'aborto sarebbe la prima causa di femminicidio nel mondo? Perchè secondo chi ha creato questo manifesto, l'aborto è un omicidio. E poichè statisticamente la metà delle persone ...

“Giustizia a risorse limitate”: magistrati a confronto -video

A Napoli la tre giorni di “Magistratura Indipendente”

12/05/2018, 15:25 -
NAPOLI - “Nonostante la prassi di continuare a prevedere riforme a costo zero, i magistrati continuano a garantire un esercizio indipendente e responsabile della giurisdizione”: è questo il leight-motiv che accompagna le diverse sessioni di lavoro che hanno caratterizzato il convegno nazionale di Magistratura Indipendente. Convegno che è stato voluto fortemente a Napoli ed al quale è stato dato un titolo significativo e provocatorio al tempo stesso, come sottolineato dagli stessi organizzatori: “Giustizia a risorse limitate: esercizio ...

Nuove scintille tra De Magistris e De Laurentiis

'Favori a fratello', 'mi diffami': lite per il San Paolo

11/05/2018, 09:27 -
NAPOLI - Un botta e risposta al veleno quello andato in scena oggi tra il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis e il sindaco di Napoli Luigi de Magistris. Il patron azzurro ha accusato il Comune di Napoli di ritardare i lavori allo stadio San Paolo per "fare un favore - ha detto De Laurentiis - al fratello del sindaco (Claudio de Magistris che lavora nel settore della musica, ndr) che deve fare i concerti".     Il sindaco ha definito le parole "dal chiaro contenuto diffamatorio su cui in questo momento non voglio parlare perché è materia ...

Altre notizie

Cerca notizia