Cronaca / Giudiziaria

Cassazione: ok al quesito referendario per modificare la legge elettorale
21/11/2019, 17:34

Ora tocca alla Corte Costituzionale

Cassazione: ok al quesito referendario per modificare la legge elettorale

ROMA - La Corte di Cassazione ha dato il via libera al quesito referendario, presentato da 8 regioni (Abruzzo, Lombardia, Piemonte, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Basilicata e Veneto), per la modifica del Rosatellum, l'attuale legge elettorale. Ricordiamo che il referendum può essere presentato da almeno 5 regioni senza bisogno di raccogliere firme. La Cassazione aveva chiesto una ...

Ma sui social già girano bufale e menzogne

Ilaria Cucchi querela Salvini per le frasi contro il fratello Stefano

19/11/2019, 10:30 -
ROMA - Ilaria Cucchi ha annunciato di aver querelato Matteo Salvini per le frasi dette da quest'ultimo dopo la sentenza che ha visto la condanna dei Carabinieri che l'hanno picchiato. Salvini commentò la sentenza dicendo: "E' la dimostrazione che la droga fa male". Una frase a cui la Cucchi rispose il giorno dopo da Radio Capital, ricordando che il fratello non era morto per la drogam ma perchè picchiato a sangue dai Carabinieri e poi lasciato morire di fame dai medici. E anche dopo l'annuncio di querela, mostrando la foto di Cucchi sul tavolo dell'obitorio, con i ...

Il processo inizierà tra poche settimane

Stadio Roma: liberato Marcello De Vito, presidente del Consiglio Comunale

19/11/2019, 10:19 -
ROMA - Marcello De Vito, esponente del Movimento 5 Stelle e Presidente del Consiglio Comunale di Roma, è libero. Il Tribunale ha accolto l'istanza di scarcerazione dagli arresti domiciliari presentata dai suoi legali, sentenziando che sono cessati i motivi per la misura cautelare. De Vito è indagato per la vicenda delle tangenti sullo stadio della Roma, il cui progetto venne cambiato dalla giunta Raggi. Il processo che lo riguarda inizierà a dicembre con rito immediato, cioè saltando la fase dell'udienza preliminare e spostando al processo tutte ...

Vediamo se questa volta M5S lo salva dal processo

Salvini indagato per il sequestro dei migranti della Open Arms

19/11/2019, 08:59 -
AGRIGENTO - La procura di Agrigento ha aperto un fascicolo nei confronti di Matteo Salvini, con le accuse di sequestro di persona e omissione di atti d'ufficio. La vicenda è identica a quella della nave Diciotti: Salvini, in qualità di Ministro degli Interni, bloccò lo sbarco di 164 migranti, che erano a bordo della Open Arms, per 20 giorni, tra il primo e il 20 agosto 2019. Indifferente alla situazione di intenso calore che colpiva persone che erano costrette a stare sul ponte a causa dell'affollamento, alla scarsità di acqua con le temperature ...

Non gli piaceva una cena all'oratorio

Sindaco di Forza Italia: "Le Ong amici degli scafisti". Rischia la querela

15/11/2019, 18:08 -
SESTO SAN GIOVANNI (MILANO) - Il sindaco di Sesto San Giovanni,comune in provincia di Milano, ha sfoggiato ancora una volta il proprio razzismo. In occasione dell'annuncio di una cena organizzata all'oratorio della parrocchia per raccogliere fondi per la Ong Mediterranea - una delle Ong attive nel salvare i migranti che rischiano di annegare nel Mediterraneo - ha postato su Facebook delle frasi veramente allucinanti: "Il 27 novembre all’oratorio della parrocchia di via Pisa si terrà la “Cena solidale per Mediterranea” il cui ricavato verrà ...

Una evidente dimostrazione di voler imbrogliare

Presentato ricorso d'urgenza contro Arcelor Mittal, che stringe i tempi per la chiusura

15/11/2019, 16:49 -
MILANO - I commissari dell'Ilva hanno presentato a Milano un ricorso d'urgenza (tecnicamente viene definito "ex articolo 700" e si usa quando aspettare i tempi ordinari di una sentenza può procurare danni irreversibili ad una delle parti) contro la decisione di Arcelor Mittal di recedere dal contratto di affitto dell'Ilva. Se venisse accolto dai giudici, ci sarebbe una sentenza che obbligherà la società franco-indiana a gestire l'Ilva fino a che il Tribunale eventualmente non accetti il recesso dal contratto che la Mittal ha chiesto di poter fare. Una ...

Assolto Tedesco, che ha testimoniato

Processo Cucchi: condannati a 12 anni per omicidio due Carabinieri

14/11/2019, 18:39 -
ROMA - La Corte d'Appello di Roma ha condannato a 12 anni di reclusione i carabinieri Alessio Di Bernardo e Raffaele D'Alessandro, per omicidio preterintenzionale. Assolto invece per questo reato il carabiniere Francesco Tedesco, che però è stato condannato a 2 anni e 6 mesi per falso. Sempre per falso è stato condannato a 3 anni e 8 mesi il maresciallo Roberto Mandolini. Per entrambi l'accusa di falso è relativa alla manipolazione dei verbali per nascondere il pestaggio avvenuto. Il Pubblico Ministero aveva chiesto per i due Carabinieri condannati 18 ...

Ma la difesa annuncia ricorso in Cassazione

Processo Cucchi: 4 medici colpevoli ma prescritti, uno assolto

14/11/2019, 18:11 -
ROMA - Nuova sentenza relativa al processo Cucchi per i medici che avrebbero dovuto curarlo ma non lo fecero. questa volta i giudici hanno assolto solo Stefania Corbi, con la motivazione di "non aver commesso il fatto". Deciso invece il non doversi procedere per avvenuta prescrizione per Aldo Fierro, Flaminia Bruno, Luigi De Marchis Preite e Silvia Di Carlo. Per tutti l'accusa era di omicidio colposo. L'iter che ha portato a questa sentenza è stato tortuoso. Condannati in primo grado, i medici vennero assolti in appello. La Cassazione decise ...

Con lei anche imprenditori

Arrestata per tangenti e truffa Lara Comi, ex esponente di Forza Italia

14/11/2019, 17:11 -
MILANO - Arresti domiciliari per l'ex parlamentare di Forza Italia Lara Comi, con le accuse di truffa e corruzione. Insieme a lei è stato messo ai domiciliari anche l'imprenditore ed ex candidato leghista a sindaco di Varese Paolo Orrigoni. Mentre per Giuseppe Zingale, ex direttore dell'Agenzia di lavoro Afol si sono aperte le porte del carcere. Si tratta di uno sviluppo dell'inchiesta denominata "Mensa dei poveri", per cui i tre erano già indagati. Ma l'aggravamento delle prove a carico degli imputati ha convinto il Pm e il Gip a richiedere misure ...

Volevano far esplodere la moschea sabotando il tubo del gas

Progettavano un attentato ad una moschea: 12 estremisti indagati

12/11/2019, 17:19 -
FIRENZE - Dodici persone, tutte legate ad ambienti di estrema destra, sono indagate dalla Dda di Firenze per la progettazione di attentati contro i musulmani. Dalle intercettazioni e dlale perquisizioni che sono state fatte questa mattina tra Firenze e Siena, sono emerse colte cose preoccupanti. Innanzitutto che i 21 possedevano un ingente quantitativo di armi, per lo più legalmente possedute. Ma tra di loro parlavano dell'idea di creare una "guarda nazionale repubblicana", pronta ad intervenire senza chiamare la Polizia e armi in mano. Tra i loro obiettivi, anche la moschea ...

Altre notizie