Cronaca / Giudiziaria

Mense a Lodi. Il Tribunale: "Condizioni uguali per tutti"
13/12/2018, 18:58

Sconfessate le norme discriminatorie della giunta

Mense a Lodi. Il Tribunale: "Condizioni uguali per tutti"

LODI (MILANO) - No, la sindaca non ha il diritto di imporre un trattamento diverso ai bambini che vanno a scuola, a seconda se i genitori sono italiani o meno. L'ha detto il Tribunale di Milano, chiamato a decidere sulla vicenda delle norative imposte dalla giunta (a guida leghista) del comune di Lodi. La vicenda è nota: la giunta ha varato una norma dove ha imposto agli extracomunitari, per poter ...

Avevano ottenuto un seggio in Comune

Mantova: chiesta condanna per 9 persone per ricostituzione del partito fascista

13/12/2018, 18:02 -
SERMIDE E FELONICA (MANTOVA) - Il Pm di Mantova ha chiesto la condanna per nove persone per tentata ricostituzione del partito fascista. Si tratta di Claudio Negrini, segretario dei Fasci Italiani del Lavoro, lista presentata alle elezioni comunali di Sermide e Follonica, comune in provincia di Mantova. Per lui il Pm ha cheisto 4 anni di reclusione. Per la figlia, Fiamma Negrini, sono stati chiesti 20 mesi di reclusione. Poi ci sono Giuseppe Ridulfo, per cui sono stati chiesti 3 anni e 10 mesi; 3 anni e 6 mesi per Vincenzo Stravolo; 3 anni, 4 mesi e 20 giorni per Marco Piraino; un ...

Dovrà anche pagare 100 mila euro al Comune

Roma: Raffaele Marra condannato a 3 anni e 6 mesi per corruzione

13/12/2018, 17:27 -
ROMA - Raffaele Marra, ex capo dell'Ufficio Personale del Comune di Roma e braccio destro del sindaco Virginia Raggi, è stato condannato a 3 anni e 6 mesi per il reato di corruzione. La pena reale era di 5 anni e 3 mesi, ma Marra ha chiesto procedersi col rito abbreviato (cioè l'imputato dà il suo assenso a che tutto il materiale che il Pm ha raccolto durante l'indagine passi nel fascicolo del giudice per la sentenza; in questa maniera, non c'è bisogno di sentire nessun testimone) e quindi ha avuto uno sconto di pena pari ad un terzo. Inoltre Marra ...

Dovranno rispondere anche dell'aggressione ad un corteo

Bari: chiusa sede di Casapound, 35 indagati per fascismo

11/12/2018, 10:40 -
BARI - 35 persone legate a Casapound sono state iscritte al registro degli indagati, alcune per ricostruzione del partito fascista e altre per aggressione. La vicenda nasce il 21 settembre scorso, quando al termine della manifestazione contro la presenza del Ministro dell'Interno Matteo Salvini, un gruppo di manifestanti venne aggredito da una decina di militanti di Casapound armati con manganelli, manubri da palestra, sfollagente e cinture. Dopo la denuncia, sono partite le indagini affidate alla Digos che hanno permesso di identificare gli aggressori. A quel punto sono ...

Si pensa che la Lega eviti così il sequestro dei soldi

La Lega sotto indagine per un contributo da 250 mila euro

10/12/2018, 10:10 -
BERGAMO - E' partita una indagine sulla Lega, indagine avviata dalla Procura di Roma e trasferita per competenza alla Procura di bergamo. Tutto parte da un finanziamento che Luca Parnasi (indagato per le vicende relative al nuovo stadio della Roma) ha versato alla Lega. Un finanziamento da 250 mila euro versato non direttamente al partito, ma all'associazione "Più voci" con sede a Bergamo; associazione che a sua volta fa capo alla Lega. Il timpre è che la Lega stia usando questo sistema per continuare ad incassare finanziamenti privati aggirando i controlli che ...

L'episodio è quello dell'aggressione alla troupe della Rai

Roma: confermata in appello la condanna a 6 anni per Roberto Spada

07/12/2018, 17:34 -
ROMA - La Corte d'Appello di Roma ha confermato la condanna a 6 anni di reclusione per Roberto Spada, per l'accusa di lesioni aggravate dall'uso del metodo mafioso. L'episodio è quello in cui Spada diede una testata in faccia al giornalista Daniele Peirvincenzi, della Rai, che lo stava intervistando. La testata fratturò il setto nasale al giornalista e venne ripresa in diretta dall'operatore che accompagnava Piervincenzi. L'episodio risale al novembre 2017 e Spada reagì così alle domande sui rapporti tra lui e Casapound e al suo invito a votare ...

Non andrebbe contestata l'associazione a delinquere

Pg Cassazione: "Ridurre la pena alla Lovato per le aggressioni con l'acido"

07/12/2018, 16:36 -
ROMA - Secondo il Pg della Cassazione, Martina Levato, Alexander Boettcher e Andrea Magnani hanno diritto ad una riduzione della pena in quanto non va loro contestata l'associazione a delinquere. E' questa la richiesta più eclatante contro i tre imputati, accusati di aver aggredito Pietro Barbini, Giuliano Carparelli (aggressione fallita per fortuna) e Stefano Savi (colpito per uno scambio di persona). Le aggressioni risalgono al 2014. Per questi reati, la Lovato è stata condannata in appello a 20 anni di reclusione, Magnani a 9 anni e 4 mesi e Boettcher - in ...

La sentenza rinvia alla Corte d'Appello

Disastro Ustica: i ministeri devono pagare più di 265 milioni

06/12/2018, 17:46 -
ROMA - La Corte di Cassazione ha stabilito che i 265 milioni di risarcimento danni, a cui la Corte d'Appello di Roma aveva condannato il Ministero della Difesa e il Ministero delle Infrastrutture per l'abbattimento dell'aereo su Ustica non bastano. Infatti, pur confermando in toto la sentenza della Corte d'Appello, la cassazione fa presente che manca il risarcimento danni all'Itavia, che a causa di quell'abbattimento finì con l'andare in fallimento. Poichè la Corte di Cassazione non può variare in peggio una sentenza (cioè non può stabilire ...

Riforma prescrizione, avvocati in rivolta: stop alle udienze -video

Per lunedì 17 e martedì 18 dicembre prossimi

05/12/2018, 12:51 -
NAPOLI - Gli avvocati scelgono la linea dura contro il Governo che vuole modificare la prescrizione dei reati, bloccandola, in caso di condanna, in primo grado. Da qui la proclamazione, da parte dell'Unione delle Camere Penali Italiane, di altri due giorni di astensione per lunedì 17 e martedì 18 dicembre prossimo, nel corso dell'ultima settimana di udienze prima della feriale del periodo natalizio."La Giunta dell’Unione delle Camere Penali Italiane - si legge in un comunicato - prende atto che la maggioranza di Governo persevera nella proposta di modifica ...

L'avvocato Ghedini: "Sono falsità. Presenteremo querela"

"Berlusconi pagò 5 milioni a Ruby", dice l'ex avvocato della ragazza

05/12/2018, 10:02 -
MILANO - Colpo di scena nella vicenda che ha visto Silvio Berlusconi sotto processo per i suoi rapporti con Karima El Marhrough, conosciuta anche come Ruby Rubacuori. Infatti, l'ex avvocato della ragazza, Egidio Verzini, ha rilasciato una lunga nota in cui racconta che Berlusconi pagò 5 milioni di euro, di cui 3 a Ruby e gli altri due all'allora fidanzato della ragazza, Luca Risso. Fidanzato che - sempre secondo Verzini - era stato messo vicino alla ragazza per tenerla sotto controllo. Con i due milioni di euro intascati, Risso comprò in Messico il ristorante ...

Altre notizie