Cronaca / Giudiziaria

Quali sono le nuove frontiere della corruzione? -video
13:04

Forum al Suor Orsola Benincasa

Quali sono le nuove frontiere della corruzione? -video

NAPOLI - Venticinque anni dopo mani pulite, il fenomeno della corruzione è sempre presente in Italia anche se evolve così come evolve la società. Magistrati, giuristi e avvocati si sono incontrati nella sala degli angeli del Suor Orsola Benincasa per discutere su quali sono le nuove frontiere della corruzione partendo dal libro di Cantone e Caringella 'La corruzione ...

Arrestati anche un armatore e un deputato regionale

Trapani: indagati per corruzione Crocetta e la sottosegretaria Vicari

19/05/2017, 17:50 -
TRAPANI - Ettore Morese, armatore trapanese, e il deputato regionale Girolamo Fazio (candidato a sindaco di Trapani alle prossime elezioni) sono stati arrestati per ordine della Procura della città siciliana per un giro di tangenti sul trasporto marittimo. Nell'inchiesta sono coinvolti anche il governatore uscente Rosario Crocetta e la sottosegretaria Simona Vicari. Morese è in carcere, mentre Fazio è agli arresti domiciliari. Così come agli arresti domiciliari è finito il funzionario della Regione Sicilia Giuseppe Montalto. Morace ...

Era accusato di istigazione all'odio razziale

Milano: Borghezio condannato a risarcire 50 mila euro alla Kyenge

18/05/2017, 17:42 -
MILANO - L'europarlamentare della Lega Nord Mario Borghezio è stato condannato dal Tribunale di Milano ad una multa di 1000 euro e ad un risarcimento danni di 50 mila euro a favore della vittima, l'ex Ministro Cecile Kyenge. L'accusa inizialmente era di "propaganda di idee fondate su odio razziale", ma poi il giudice l'ha derubricata a diffamazione aggravata. Il Pm aveva chiesto una condanna a 6000 euro di multa; mentre l'avvocato della Kyenge aveva chiesto un risarcimento di 140 mila euro. La vicenda risale al 29 aprile 2013. Intervistato alla trasmissione "La ...

Intervista ad Annalisa Chirico

A Firenze la Notte della Giustizia

16/05/2017, 11:49 -
Annalisa Chirico è nata nel 1986. Scrive per Panorama ,Il Giornale, Il Foglio. Ha pubblicato "Segreto di Stato – Il caso Nicolò Pollari" (Mondadori, pref. Edward Luttwak, 2013) e "Condannati Preventivi" (Rubbettino, pref. Vittorio Feltri, 2012), pamphlet denuncia contro l’abuso della carcerazione preventiva in Italia. Negli ultimi anni si è dedicata, anche per mezzo della scrittura, alla battaglia per una giustizia giusta, contro gli eccessi del sistema carcerario, a favore di un femminismo libertario e moderno. Non tutti la amano, ...

Sentenza sbagliata oppure incostituzionale?

Cassazione: "Migranti devono adeguarsi a valori occidentali"

16/05/2017, 10:07 -
ROMA - La Corte di Cassazione ha sentenziato che "non è tollerabile che l'attaccamento ai propri valori, seppure leciti secondo le leggi vigenti nel paese di provenienza, porti alla violazione cosciente di quelli della società ospitante". La sentenza è in riferimento ad un indiano sikh di Goito, in provincia di Mantova, che è stato multato per essere uscito di casa con un coltello. La violazione è il porto illecito di arma (con pena ridotta perchè trattasi di un'arma da taglio). Il sikh ha sostenuto che quel coltello è un ...

Ennesima intercettazione pubblicata dal Fatto Quotidiano

Matteo Renzi al padre: "Hai incontrato Romeo?"

16/05/2017, 09:08 -
ROMA - Il Fatto Quotidiano oggi, lancia le anticipazioni del nuovo libro di Marco Lillo, giornalista di punta del quotidiano. E tra le anticipazioni ci mette una notizia succosa: una intercettazione tra Matteo Renzi e il padre, datata 2 marzo 2017. Il punto centrale della telefonata - avvenuta dopo una intervista rilasciata dall'ex Presidente del Consiglio a Repubblica - è quando il figlio chiede al padre se abbia incontrato o no Romeo, l'imprenditore che secondo la Procura di Napoli avrebbe pagato Tiziano renzi per avere un appalto della Consip da miliardi di euro. La ...

Tra di loro, anche un sacredote

La 'ndrangheta alla gestione dei migranti: 68 arresti

15/05/2017, 13:55 -
CROTONE - La Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro ha portato a termine una operazione contro la 'ndrangheta, con l'arresto di 68 persone accusate di sfruttare la gestione degli immigrati al Cara di Crotone per arricchimento personale. Tra il 2006 e il 2015, per esempio, 36 milioni di euro di fondi europei - su 103 milioni andati al Cara di Crotone - sono andati alla cosca Arena. Ma gli arrestati non sono solo coloro che fanno parte della cosca Arena. Come sempre accade, ci sono anche "insospettabili" con cui la 'ndrangheta stringe accordi di vario tipo. In questo caso, ...

Ma non è detto che abbiano violato la legge

Pm Trapani: "Uomini delle Ong indagati per aver salvato migranti"

10/05/2017, 10:00 -
ROMA - Proseguono le audizioni al Senato sui rapporti tra Ong e i migranti. Oggi è toccato ad Ambrogio Cartosio, Pm della Procura di Trapani. Il quale ha ammesso che esistono dei fascicoli di indagine (su cui però non ha dato specificazioni, appellandosi al segreto di indagine) su persone che fanno parte di alcune Ong per l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. SI tratta di persone che hanno portato le navi di cui erano responsabili a salvare dei migranti senza avvertire la Guardia Costiera prima di muoversi. Tuttavia Cartosio ha specificato ...

I ragazzi traditi da una videocamera

Milano: aggressione omofoba, 8 arrestati. Sei sono minorenni

10/05/2017, 09:47 -
MILANO - Lo scorso 22 gennaio due ragazzi vennero aggrediti a Milano, all'uscita da una discoteca. Vennero circondati da otto persone, insultati, picchiati e rapinati. vennero ripetutamente colpiti con pugni, calci e bottigliate, al punto da riportare fratture al capo e lesioni guarite in oltre 30 giorni. Ma sin da subito i due, insieme ad un loro amico che era riuscito a fuggire, denunciarono il fatto che l'aggressione era stata di stampo omofobo perchè prima delle botte li avevano apostofrati con frasi come "froci" e simili. I carabinieri che hanno condotto le ...

L'intervista a Nicola Quatrano

Nasce 'Not dark yet': associazione antipolitica che unisce magistrati e intellettuali

05/05/2017, 14:51 -
NAPOLI - Un'associazione per far luce su Napoli e colmare il vuoto di riflessione che incombe sulla nostra città. Nasce con questa finalità l'associazione 'Not dark yet' composta da magistrati, avvocati, intellettuali e docenti. Un nome che riprende un testo di una canzone di Bob Dylan e che mira a non far calare il buio sulla città partenopea. Un'associazione, altamente antipolitica. Il battesimo dell'associazione, è avvenuto durante un convegno internazionale che si è tenuto all'istituto degli studi filosofici di Napoli che ha visto tra gli argomenti trattati ...

Altre notizie