Cronaca / Giudiziaria

Chiamano la figlia Blu, il Tribunale impone di cambiarlo
13:05

"Deve essere adeguato al sesso"

Chiamano la figlia Blu, il Tribunale impone di cambiarlo

MILANO - Questa faccenda dei nomi dei figli scelti in maniera "originale" (o almeno così credono i genitori) sta cominciando a finire fuori dai binari del buon senso. Come dimostra una notizia riportata dal quotidiano "Il Giorno". Che riporta che il Tribunale di Milano ha obbligato una coppia a modificare il nome della figlia. I due infatti l'hanno chiamata Blu, nome che non è ammesso dalla ...

I tempi per evitare la prescrizione si restringono

Milano: nuovo rinvio per il processo Ruby ter

09:35 -
MILANO - Ancora un rinvio per il processo chiamato "Ruby ter" al Tribunale di Milano. Un processo che nasce riunendo i testimoni dei processi Ruby (che vedevano Berlusconi imputato di concussione e di aver pagato una prostituta minorenne) e Ruby bis (che vedeva Nicole Minetti, Lele Mora ed Emilio Fede imputati di sfruttamento della prostituzione) che secondo l'accusa hanno mentito in cambio di denaro. Un processo che vede quindi gli imputati accusati, a vario titolo, di falsa testimonianza, corruzione giudiziaria e altro. Il tribunale vuole quindi unificare i due filoni, per ...

Pisani, NoiConsumatori.it: "Una questione di giustizia"

Continuano le iniziative giudiziarie contro la Juventus

18/05/2018, 17:29 -
Spett.le: FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO in persona del Presidente p.t, Via Gregorio Allegri n.14 00198 ROMA pec :    press@figc.it, figc.procura@figc.it, figc.legale@figc.it   ECC.MA PROCURA FEDERALE PRESSO LA F.I.G.C.   Procura della Repubblica di Roma e di Torino   e per conoscenza e quanto di competenza e ragione    Spett.le: CONI, in persona del l.r.p.t.,    Spett.le: Ministero dello Sport in persona del Ministro Spett.le: ANTITRUST, in persona del l.r.p.t. Spett.le: CONSOB  in persona del l.r.p.t.   Spett.le: ...

"Attualmente pericolosi a livello sociale", dice il giudice

Mafia Capitale: confiscati decine di milioni a Buzzi e Carminati.

17/05/2018, 19:34 -
ROMA - Il Tribunale di Roma ha deciso la confisca di beni per un valore di decine di milioni di euro a carico di diversi imputati dei processi per "Mafia Capitale". In particolare, si tratta di beni già sequestrati a Massimo Carminati, Salvatore Buzzi, Riccardo Brugia, Cristiano Guarnera, Agostino Gaglianone, Giuseppe Ietto Roberto Iacopo, Fabio Gaudenzi e Giovanni De Carlo. Il passaggio dal sequestro alla confisca è molto importante, dal punto di vista legale, dato che i beni in questione diventano definitivamente di proprietà dello Stato che poi li ...

I 2 accusati sono stati destituiti dall'Arma pochi giorni fa

Firenze: chiesto il processo per i carabinieri che violentarono due studentesse

17/05/2018, 17:47 -
FIRENZE - La Procura di Firenze ha chiesto il rinvio a giudizio per Marco Camuffo e Piero Costa, i due carabinieri che lo scorso 5 settembre accompagnarono a casa due studentesse americane e poi - secondo il capo di imputazione - approfittarono del loro stato di ubriachezza per violentarle. I due dovranno rispondere di violenza sessuale aggravata. Nel frattempo contro di loro è già iniziato il processo presso il Tribunale militare per le infrazioni disciplinari connesse al reato. Con una sanzione che è già arrivata: i due sono stati destituiti dall'Arma ...

L'accusa è di corruzione in atti giudiziari

Ruby ter: chiesto il rinvio a giudizio per Silvio Berlusconi

16/05/2018, 11:41 -
TORINO - Si apre un nuovo processo per Silvio Berlusconi, legato al filone del cosiddetto "Ruby ter", cioè il pagamento - al fine di fargli raccontare cose false - delle ragazze chiamate a testimoniare nel processo per le cene ad Arcore o in quello contro Lele Mora, Emilio Fede e Nicole Minetti per sfruttamento della prostituzione. Dal processo principale, che resta a Milano, il Gip decise lo stralcio di alcune posizioni che andavano esaminate da tribunali di altre città. Come è capitato a Torino, dove il Pm ha chiesto il rinvio a giudizio di Silvio berlusconi ...

Prescritti invece altri due reati di cui era imputato

Costa Concordia: Schettino condannato per deturpamento di bellezze naturali

16/05/2018, 11:20 -
FIRENZE - La Corte d'Appello di Firenze ha condannato Francesco Schettino - l'ex comandante della Costa Concordia responsabile del naufragio della nave presso l'Isola del Giglio - al pagamento di 5000 euro di multa per violazione dell'articolo 734 del Codice Penale, cioè deturpamento o distruzione di bellezze naturali. Schettino non era in aula, ma in carcere dove sta scontando una pena a 16 anni di reclusione per la morte di 32 persone in quel naufragio. Nello stesso processo sono state dichiarati prescritti due reati: Non aver adottato tutte le misure idonee a salvaguardare ...

Sequestrati migliaia di file

Blitz antipedofilia: 1 arresto e 13 indagati

15/05/2018, 12:44 -
PALERMO - Una indagine contro la pedofilia, partita dalla Polizia Postale di Palermo, ha portato all'arresto di una persona e ad iscrivere 13 persone nel registro degli indagati. La persona arrestata è un 46enne di Pescara, nel cui computer sono state trovate immagini di stupri ai danni di minorenni, alle volte addirittura di bambini. Ma le perquisizioni in varie città italiane (Pescara, Roma, Milano, Torino, Bari, Genova, Venezia e Cagliari) hanno portato alla scoperta di migliaia di fotografie e video di tipo pedopornografico. L'indagine è nata in ...

Allargate le maglie delle prescrizioni

Fabrizio Corona potrà usare i social network, ha deciso il giudice

15/05/2018, 12:26 -
MILANO - Fabrizio Corona potrà tornare ad usare i social network senza rischiare una denuncia per evasione (reato che comprende qualsiasi violazione delle prescrizioni di un giudice penale). E' questa una delle prescrizioni decise dal Tribunale di sorveglianza, che ha deciso di allentare i controlli su Corona, nonostante l'ex re dei paparazzi abbia dimostrato una notevole predilezione nel fregarsene di tali prescrizioni. Il giudice ha anche autorizzato Corona a rilasciare interviste, purchè attinenti all'andamento terapeutico dell'affido ai servizi sociali in ...

Le indagini e i processi in corso non contano

Riabilitazione di Berlusconi: per il Tribunale "nessuna segnalazione negativa"

14/05/2018, 13:45 -
MILANO - Sono state rese note le motivazioni con cui il Tribunale di Milano ha deciso per la riabilitazione di Silvio Berlusconi. In particolare, c'è scritto che - per quanto riguarda il requisito della buona condotta, indispensabile per un esito positivo del ricorso - le risultanze "attestano un comportamento totalmente privo di segnalazioni rilevanti in termini negativi". E aggiungono: "Si richiama l'ormai consolidato e condiviso orientamento della giurisprudenza della Corte Suprema, secondo il quale la mera pendenza di un procedimento penale per fatti successivi a quelli ...

Altre notizie

Cerca notizia