Cronaca / Sangue

Palermo: ucciso il boss mafioso Giuseppe Dainotti
09:54

I killer probabilmente erano due su una moto

Palermo: ucciso il boss mafioso Giuseppe Dainotti

PALERMO - Il boss mafioso Giuseppe Dainotti, 57 anni, è stato ucciso questa mattina a via D'Ossuria, nel quartoiere popolare della Zisa. Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, Dainotti si stava muovendo in bicicletta quando il killer (probabilmente su una moto guidata da un complice) l'ha affiancato e gli ha sparato alla testa. Alcune persone hanno sentito gli spari e hanno chiamato la ...

L'uomo era stato arrestato per un altro tentato omicidio

Ai domiciliari, accoltella la fidanzata. E' grave

09/05/2017, 11:22 -
FAGNANO OLONA (VARESE) - Ancora un tentativo di omicidio ai danni di una donna a Fagnano Olona, in provincia di Varese. L'uomo è un 31enne che era agli arresti domiciliari. La sua compagna era andato a trovarlo, quando i due hanno cominciato a litigare a proposito del loro bambino. Il litigio è rapidamente degenerato e l'uomo ha afferrato un coltello, colpendo la donna al costato. Immediatamente sono stati chiamati i medici e la donna è stata ricoverata in ospedale in codice rosso (cioè gravi condizioni, con pericolo di vita). L'uomo era agli arresti ...

Due risse e un tentativo di rapina nella zona occidentale

Napoli, movida violenta: tre accoltellati tra Fuorigrotta e Bagnoli

26/04/2017, 12:29 -
NAPOLI - Ben tre persone sono state accoltellate ieri nella zona di Bagnoli, dove è concentrata la movida napoletana. Alle 21.30 un 36enne si è recato con mezzi propri all'ospedale San Paolo, dove è stato curato per una ferita alla coscia sinistra e giudicato guaribile in 7 giorni. L’uomo ha raccontato di essere stato vittima di un tentativo di rapina in via Euclide. Dopo un'ora un 25enne è stato trasportato all'ospedale Fatebenefratelli per una ferita da coltello alla gamba destra. In questo caso il giovane ha spiegato che si trovava in via Coroglio ...

L'uomo ha anche bruciato la macchina della donna

Torino: ferisce a coltellate l'ex convivente e la madre, arrestato

24/04/2017, 11:36 -
CARMAGNOLA (TORINO) - Ancora un atto di aggressione verso una donna. L'episodio è accaduto venerdì scorso. Giuseppe Barbuto, 37 anni, era stato lasciato dalla sua convivente alla fine dell'anno scorso, ma non se ne dava pace. venerdì ha dato appuntamento alla ex convivente in piazza Concordia di Carmagnola. La donna, forse per paura, è venuta accompagnata dalla madre. Ma questo non ha fermato Barbuto che le ha aggredite con un coltello, ferendole numerose volte. Le due donne sono state salvate da due passanti, che sono intervenuti a difenderle, riportando anche ...

Fatale l'impatto con il guardrail

Giugliano, terribile schianto sulla statale: morto 28enne di Melito

27/03/2017, 10:28 -
GIUGLIANO - E’ di un morto e quattro feriti il bilancio dell’incidente avvenuto nella tarda serata di ieri sulla SS7 quater Domitiana in direzione Napoli. La vittima, il 28enne Daniele Marrone residente ad Aversa (ma originario di Melito), era alla guida della sua Citroen Picasso insieme alla mamma, la sorella, il fratello e un nipote 13enne rimasto illeso, quando ha tamponato un’auto facendo carambolare la sua vettura contro il guardrail. Il ragazzo è sbalzato fuori dall’abitacolo - morendo sul colpo - insieme alla sorella Enza: rimasta gravemente ...

Il risultato della propaganda razzista di Lega e non solo

Accoltella e investe straniero per odio razziale. Arrestato

23/03/2017, 18:31 -
RIMINI - Gravissimo episodio quello che si è consumato ieri davanti ad un supermercato di Rimini. Un uomo, un 39enne, ha apostrofato un 25enne nigeriano che aveva incrociato nel parcheggio del supermercato con insulti razzisti ("Torna al tuo paese, negro di merda"), poi ha cominciato a prenderlo a pugni. All'improvviso ha estratto un coltello e l'ha pugnalato. Dopo di che, per impedire che il giovane riuscisse a fuggire, benchè ferito, l'ha investito con la propria auto. Immediatamente alcuni testimoni hanno avvisato la Polizia, fornendo una parte della targa, ...

Salvini: "Serve una legge sulla legittima difesa"

Lodi: uccide il ladro con una fucilata alla schiena

10/03/2017, 16:06 -
GUGNANO (LODI) - Ancora un omicidio a sangue freddo a Gugnano, in provincia di Lodi. Secondo quanto si è appurato, tre o quattro persone si sono introdotte in un ristorante - con annesso bar tabaccheria - verso le 3.30 del mattino. Il proprietario - che dormiva nell'appartamento sopra l'esercizio - è sceso impugnando il fucile da caccia regolarmente detenuto. Quando l'hanno visto i ladri sono scappati, ma l'uomo ha fatto fuoco, colpendo mortalmente uno dei ladri alla schiena. Il ladro poi è stato abbandonato a 300 metri dal locale, dove probabilmente avevano ...

L'autostrada è stata chiusa nei due sensi di marcia

Crolla cavalcavia sulla A14: due morti e due feriti

09/03/2017, 16:27 -
LORETO (ANCONA) - Un cavalcavia è crollato sulla autostrada A14, oggi verso le 13.30. In quel momento passava un'auto, una Nissan, che è stata coivolta dal crollo. A bordo c'era una coppia di persone di 60 anni, di Ascoli Piceno, che non ce l'ha fatta. I loro corpi sono stati recuperati dai soccorsi, ma era troppo tardi. Nell'incidente sono stati coinvolti anche due operai che stavano lavorando all'ampliamento dell'autostrada, che sono rimasti feriti. Il cavalcavia - il numero 167, situato al chilometro 235+800 - era in riparazione, con due ditte che si occupavano ...

Secondo i Carabinieri, è stato un gesto suicida

Si getta dall'auto in corsa e viene travolta da un tir. Morta una 17enne

14/02/2017, 10:07 -
PIOLTELLO (MILANO) - Una 17enne è morta ieri sulla Cassanese che collega Segrate e Pioltello, travolta da un Tir. Una morte che però forse nasconde un profondo disagio, covato da tempo. Infatti, secondo i Carabinieri, la ragazza era a bordo dell'auto del padre di 56 anni, quando ad un certo punto ha slacciato la cintura, aperto la portiera e si è lanciata sull'asfalto. L'impatto col cemento l'ha stordita e prima che potesse reagire, un Tir ha investita e travolta, uccidendola sul colpo. Il Tir ha poi proseguito per la sua strada, forse il guidatore non si è ...

Lei è gravissima in ospedale, lui è stato arrestato

Messina: lei lo lascia, lui la brucia viva

09/01/2017, 10:02 -
MESSINA - Ancora una volta, dobbiamo raccontare di un tentativo di omicidio per crudeltà ai danni di una ragazza di 22 anni da parte del suo ex partner. I fatti sono accaduti alle 6 di questa mattina, quando hanno suonato alla porta di casa della ragazza. Lei è andata ad aprire senza sospettare nulla e si è trovata davanti il suo ex, con cui si era lasciata da due mesi. Lui aveva già un contenitore pieno di benzina e un accendino in mano. Ha lanciato il carburante addosso alla ragazza e le ha dato fuoco; poi è scappato. Una parente della ...

Altre notizie