Cronaca / Sangue

Roma: poliziotto ferito gravemente da un colpo di coltello
28/06/2019, 20:09

E' ricoverato in ospedale

Roma: poliziotto ferito gravemente da un colpo di coltello

ROMA - Grave episodio di sangue a Tor Vergara, a Roma. Un poliziotto del Reparto Volanti è stato ferito gravemente durante una lite. Tutto è cominciato quando il poliziotto è entrato in una tavbaccheria, dove marito e moglie stavano litigando. Ha cercato di fare da paciere, ma l'uomo ha estrattoun coltello con una lama lunga 20 centimetri e ha colpito l'agente più volte. Poi ...

Il proprietario indagato per eccesso di legittima difesa

Tenta furto in una tabaccheria, ucciso con 7 colpi di fucile

07/06/2019, 15:39 -
PAVONE CANAVESE (TORINO) - Omicidio nella notte a Pavone Canavese, in provincia di Torino. Il proprietario di una tabaccheria, Marcellino Iachi Bonvin, è stato svegliato da rumori che provenivano dal negozio sottostante. Ha afferrato il fucile, è sceso da casa e ha sparato sette proiettili contro un gruppo di persone che stavano tentando di forzare l'entrata con un palanchino. Uno dei tre, un moldavo di 24 anni, è stato colpito al petto ed è morto, mentre gli altri due sono riusciti a scappare. Iachi Bonvin è adesso indagato per eccesso ...

L'uomo colpito alla testa con un oggetto pesante

Viterbo: commerciante ucciso durante una rapina

03/05/2019, 18:19 -
VITERBO - E' quella che asetticamente potrebbe essere definita "una rapina finita male". Ma quello che è successo a Viterbo è qualcosa di peggio. Norberto Fedeli, proprietario di un noto negozio di abbigliamento casual, è stato aggredito nel negozio, mentre era vicino alla cassa. L'hanno colpito alla testa con un oggetto pesante, forse una spranga o uno sgabello, ferendolo gravemente. Poi, mentre era a terra, l'hanno colpito di nuovo alla testa, come dimostrano le tracce di fango trovate nella ferita. A trovare il cadavere è stata una vicina, ...

A sparare, due persone su uno scooter

Milano: agguato in centro, un ferito grave

12/04/2019, 18:09 -
MILANO - Tentativo di omicidio questa mattina in centro a Milano. Due persone su uno scooter hanno affiancato la macchina in cui era Enzo Anghinelli, 46 anni, fermo al semaforo rosso. Quello che era seduto dietro ha estratto una pistola e ha sparato due colpi alla testa di Anghinelli; dopo di che lo scooter è scappato via. Il rumore degli spari ha attirato molte persone, alcuni dei quali hanno chiamato i carabinieri o l'ambulanza. Anghinelli è stato portato al Policlinico dove è stato operato per estrarre un proiettile che si era conficcato nello zigomo, ma ...

"Voglio ammazzare gli zingari", ha detto l'uomo

Roma: tenta di uccidere un bambino rom di 11 anni con un temperino

22/02/2019, 17:20 -
ROMA - Gravissimo episodio accaduto alla stazione Termini di Roma, ieri nel pomeriggio. Un uomo ha iniziato ad inveire contro un ragazzino rom di 11 anni, vestito in maniera molto povera, accusandolo di avergli rubato 70 euro. E lo ha fatto davanti al personale di sorveglianza della stazione. I sorveglianti sono intervenuti e hanno accompagnato entrambi al loro ufficio per l'identificazione, mentre l'uomo gridava: "Voglio ammazzare gli zingari, mi hanno rotto il cazzo". E sotto gli occhi dei vigilantes ha estratto un temperino e ha colpito il ragazzino alla nuca. I ...

E'accusato di tentato omicidio

Picchia a sangue la figlia di 2 anni della compagna. Arrestato

14/02/2019, 18:13 -
GENZANO (ROMA) - Un uomo è stato arrestato a Genzano, in provincia di Roma, con l'accusa di tentato omicidio. Ha picchiato selvaggiamente la figlia della compagna, una bambina di 22 mesi. L'allarme è stato lanciato ieri sera, quando la madre - una donna di 23 anni - ha portato la bambina la pronto soccorso, dicendo che era caduta per le scale. Ma una bugia così banale non può nascondere le ferite tipiche delle percosse, almeno non davanti ai medici. Inoltre una rapoida indagine ha permesso di appurare che al momento in cui la bambina ha subito le botte, ...

Stavano documentando la commemorazione di Acca Laurentia

Due giornalisti dell'Espresso aggrediti da formazioni di estrema destra

08/01/2019, 09:25 -
ROMA - Due giornalisti dell'Espresso - Federico Marconi e il fotografo Paolo Marchetti - sono stati aggrediti ieri mentre stavano seguendo al cimitero del Verano la commemorazione da parte di partiti di estrema destra della vicenda di Acca Larentia. I due giornalisti sono stati circondati dai membri di Avanguardia Nazionale (movimento politico che non dovrebbe esistere perchè sciolto dalla magistratura negli anni '70 per ricostituzione del partito fascista) e da esponenti di Forza Nuova, guidati da Giuliano Castellino, sottoposto al regime di sorveglianza speciale e ...

Alla fine i giudici assolvono tutti gli assassini

Spara ed uccide ladro: indagato per legittima difesa

28/11/2018, 09:58 -
MONTE SAN SAVINO (AREZZO) - Episodio di sangue nella notte a Monte San Savino, in provincia di Arezzo. Fredy Pacini, 57 anni, titolare di una rivendita di gomme verso le 4 di mattina ha sentito dei rumori provenire dal cortile della sua azienda. Ha impugnato la sua pistola, e ha sparato contro un 29enne moldavo. L'uomo, colpito in parti vitali, è morto sul colpo, senza neanche rendersi conto di cosa era successo. Con lui c'era un complice che è riuscito a fuggire. Ora Pacini è indagato per eccesso di legittima difesa. Ma i giudici lo assolveranno ...

Temeva volessero pignorargli la casa

Novantenne spara ed uccide un tecnico del Tribunale

09/11/2018, 16:41 -
PORTACOMARO D'ASTI (ASTI) - Marco Carlo Massano, 44 anni, è stato ucciso oggi a Portacomaro d'Asti, in provincia di Asti, dal novantenne Dario Cellino. Massano era un tecnico comunale e si era recato a casa di Vellino per una valutazione della casa. Dietro c'era probabilmente l'inizio di una procedura di esproprio per mancato pagamento del mutuo necessario ad acquistare la casa. Ma quando il tecnico si è presentato, il novantenne ha estratto una pistola e gli ha sparato due colpi al petto, uccidendolo. I vicini hanno chiamato i Carabinieri che, dopo aver cercato invano di ...

Incerte le cause della tragedia

Reggio Emilia: esplode un silos, morto un operaio

09/10/2018, 10:53 -
REGGIO EMILIA - Un silos di acetilene è esploso questa mattina nell'ex inceneritore Iren di Reggio Emilia. L'esplosione ha travolto un operaio, che ci stava lavorando. Immediatamente è stato chiamato il 118, ma quando i medici sono arrivati era già tardi. Sono intervenuti Carabinieri e Polizia per interrogare eventuali testimoni, mentre la Scientifica sta esaminando la scena dell'esplosione per verificare i contorni della vicenda e verificare se ci sono stati errori che giustifichino l'apertura di una indagine. 

Altre notizie