Cronaca / Sanità

MALATTIE AUTOIMMUNI: RECENTE STUDIO CONFERMA LA TENDENZA A COLPIRE LO STESSO SOGGETTO
12/01/2017, 10:59

MALATTIE AUTOIMMUNI: RECENTE STUDIO CONFERMA LA TENDENZA A COLPIRE LO STESSO SOGGETTO

Milano, 12 gennaio 2017 - Le malattie autoimmuni sono causate da errori del sistema immunitario, che aggredisce cellule dei tessuti sani invece di attaccare i nemici, virus, batteri, ecc. che l’organismo può ospitare. Possono colpire un solo organo o organi diversi anche nello stesso soggetto e in genere la causa non è nota. «Una delle malattie autoimmuni più comuni ...

Sanità: Langella (Ala-Sc), a Nola e Boscotrecase medici eroi

12/01/2017, 09:11 -
"La sanità in Campania è al collasso e anziché accendere i riflettori sui veri responsabili di una situazione a dir poco drammatica, ovvero le istituzioni con in testa il presidente De Luca, si punta il dito contro i medici, unici eroi da difendere". La denuncia arriva dal senatore campano del gruppo Ala-Sc, Pietro Langella, che in merito annuncia un'interrogazione urgente al ministro della Salute Beatrice Lorenzin sottoscritta dai senatori Vincenzo D'Anna, Ciro Falanga, Antonio Milo e Domenico Auricchio. "Mi piacerebbe sapere - prosegue Langella - che azioni ha intenzione di mettere in campo il ministero della Salute dopo le denunce degli ultimi giorni. A Nola i pazienti del pronto soccorso sono stati curati a terra, a ...

Lorenzin: "in Campania deficit rete assistenza"

12/01/2017, 09:08 -
In Campania manca "una efficiente Rete di assistenza territoriale" e la Regione presenta un sistema di gestione dell'emergenza-urgenza "lontano da quello utilizzato nelle principali regioni italiane". Lo ha affermato il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, rispondendo al question time in riferimento a quanto accaduto all'ospedale di Nola. Nelle altre Regioni "l'istituzione di un'Azienda unica regionale è il modello virtuoso che permette di gestire e controllare in modo accentrato e coordinato l'intero settore dell'emergenza-urgenza in stretto rapporto con le Aziende sanitarie". Inoltre "la mancanza in Campania di una efficiente Rete di assistenza territoriale provoca l'intasamento dei Pronto soccorso degli ospedali, ove i cittadini sono ...

Barelle in ospedale - 27 ricoveri in più rispetto ai posti letto

11/01/2017, 16:56 -
Frattamaggiore – Sono 27 in più le persone ricoverate presso il Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli questa mattina, ma tutte sono ospitate su l?ettighe mobili all’interno delle stanze. È questa la fotografia istantanea del sistema di “gestione barelle” presso l’ospedale più grande dell’ASL Napoli 2 Nord e che, in questi giorni di maxiafflusso (da inizio anno sono 1584 i pazienti che hanno richiesto le cure del Pronto Soccorso), è rappresentativa dello stress cui è sottoposta l’organizzazione. “Non c’è “emergenza barelle” a Pozzuoli, ma  è vero che c’è uno “stress organizzativo” che avevamo previsto come possibile. - ...

MENINGITE, VIA IN CAMPANIA ALLA CAMPAGNA VACCINALE GRATUITA

09/01/2017, 16:24 -
La Regione Campania promuove la campagna vaccinale contro il meningococco. Nei tempi tecnici necessari all’approvvigionamento delle strutture, presso gli uffici vaccinali distrettuali delle ASL campane sarà possibile vaccinare gratuitamente nuovi nati e adolescenti, seguendo le direttive epidemiologiche nazionali, contro quattro sierotipi di meningococco. Il nuovo calendario vaccinale – che sarà comunicato in tempi brevi - prevede la somministrazione del vaccino tetravalente adiuvato efficace contro quattro sierotipi di meningococco (Neisseria meningitidis di tipo A, C, Y e W135). In età pediatrica, il vaccino sarà somministrato gratuitamente a tutti i soggetti al compimento del 13° mese di vita. Saranno ...

Sanità, M5S: De Luca principale responsabile dello sfascio

09/01/2017, 16:00 -
“L’annuncio del presidente De Luca di disporre un’indagine interna sulla situazione scandalosa del pronto soccorso dell’ospedale di Nola, solo dopo il servizio televisivo mandato in onda, è l'ennesima presa in giro dei cittadini. Il presidente della Regione dovrebbe conoscere perfettamente e presidiare costantemente lo stato della sanità campana, senza bisogno delle denunce della stampa. Piuttosto spiegasse ai cittadini cosa stanno facendo i direttori generali di ospedali e Asl che lui stesso ha nominato, assumendosene la responsabilità politica. E inoltre vorremmo conoscere il lavoro dell’ufficio ispettivo regionale, istituito su volontà del presidente dopo la soppressione dell’Arsan, che ...

SANITA', DE LUCA CONVOCA TUTTI I DIRETTORI GENERALI

09/01/2017, 15:55 -
Il Presidente della Regione Vincenzo De Luca, che questa mattina ha convocato tutti i responsabili delle Asl e delle aziende ospedaliere della Campania, ha chiesto di avviare immediatamente le procedure di licenziamento dei responsabili del pronto Soccorso e del presidio ospedaliero di Nola. L’eccezionale sovraffollamento verificatosi; l’afflusso di 500 pazienti in una sola nottata in un ospedale che dispone di 100 posti letto; le giornate festive che hanno di fatto sospeso le prestazioni dei medici di medicina generale da giovedì 5 gennaio alle 13; il blocco di una condotta idrica all’esterno del presidio a causa delle condizioni meteo, hanno determinato una situazione di straordinaria emergenza, che non giustifica tuttavia la ...

Subito i primi attacchi al governatore De Luca

Ospedale di Nola, pazienti curati a terra -video

09/01/2017, 12:16 -
NOLA- Il presidio sanitario di Nola, il Santa Maria della Pietà, sembra in questi giorni un ospedale da campo. Non ci sono letti, né barelle e uomini e donne sono adagiati su coperte e lenzuola stese sul pavimento. Medici e paramedici fanno il loro lavoro inginocchiati, con le giacche a vento addosso, perché fa freddo, fa freddo fuori e fa freddo nei corridoi, che non sono corsie. All’ospedale di Nola l’emergenza sembra essere la quotidianità. Nei giorni precedenti mancava anche l’acqua. Sono dovuti intervenire i vigili del fuoco con le ...

Preoccupazione per i risultati 2015 sui LEA della Campania

02/01/2017, 15:17 -
Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Campania: Preoccupazione per i risultati 2015 sui LEA della Campania. Il Coordinamento degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Campania esprime forte preoccupazione per i risultati resi dal Ministero della Salute sugli indicatori LEA della Regione Campania riferiti al 2015. Dalla nostra costituzione, come Federazione Regionale, abbiamo dato disponibilità istituzionale alle strutture deputate alla governance della sanità in questa regione, disponibilità forte di una rappresentanza di tutte le aree di interesse medico (territoriale, ospedaliero, universitario, organizzativo e anche libero professionale), nonostante ciò l’utilizzo di tale nostra ...

E' il 29esimo caso nel 2016

Lucca: bambino di 2 anni muore per meningite

29/12/2016, 17:40 -
PORCARI (LUCCA) - Un nuovo caso di meningite colpisce la Toscana. Questa volta è un bambino di 22 mesi, di Porcari, in provincia di Lucca. E' arrivato in ospedale a Lucca in uno stato di infezione avanzata da meningococco C, con la febbre molto alta. Dopo le visite mediche, è stato trasportato in ambulanza al Meyer di Firenze. Ma qui è arrivato in condizioni disperate, e poche ore dopo è morto. Il bambino non era vaccinato ed è la 29esima persona a cui è stata diagnosticata questa malattia in Toscana nel solo 2016. Di questi, 7 sono morti. ...

Altre notizie

Cerca notizia