Cronaca / Sanità

Accordo con la Colombia per Pascale e Università campane
17/09/2018, 18:26

Al via il Master internazionale in Oncologia

Accordo con la Colombia per Pascale e Università campane

NAPOLI - È stato siglato questa mattina al Pascale un accordo tra l'Istituto dei tumori, l'Università di Salerno, la Federico II, la Vanvitelli di Napoli e la FUCS di Bogotà per un master internazionale in Oncologia. Il master avrà durata di due anni e gli studenti colombiani si alterneranno in gruppi semestrali frequentando nelle 4 strutture campane corsi on robotica, biologia ...

Sono globuli bianchi modificati geneticamente

Arriva in Europa la terapia cellulare contro il tumore

27/08/2018, 12:44 -
ROMA - L'Ema (Agenzia europea per i medicinali) ha dato il via libera alla CAR-T, la prima terapia in Europa basata sull'uso di cellule modificate geneticamente per colpire - in questo caso - le cellule tumorali. Si tratta di una terapia veramente avveniristica. Si preleva un po' di sangue del paziente e si isolano un particolare tipo di globuli bianchi, i linfociti-T (così chiamati perchè dopo la loro creazione permangono un breve periodo in una ghiandola chiamata "timo" per ricevere una sorta di "spacializzazione"). Dopo di che, si inserisce al loro ...

A rischio la vita di tutti gli immunodepressi

300 mila mamme mandano una petizione contro "l'obbligo flessibile" sui vaccini

27/08/2018, 09:33 -
ROMA - Quasi 300 mila saranno mandate nei prossimi giorni a Roma al Ministero della SAlute in calce ad una petizione che esprime una forte contrarietà a modificare l'attuale legge sui vaccini. In particolare c'è contrarietà contro l'annuncio di quello che il Ministro Giulia Grillo ha definito un "obbligo flessibile", che di fatto cancella l'obbligo di vaccinarsi previsto dal decreto Lorenzin. La preoccupazione è per quei bambini immunodepressi per altre malattie che così aumentano esponenzialmente il rischio di ammalarsi di malattie che poi ...

Tra corruzione e morti sospette lo spettro dell’incapacità

Sanità campana, una vergogna senza cura

13/08/2018, 12:35 -
NAPOLI – Non c’era bisogno di Raffaele Cantone e delle sue inchieste sul primo policlinico di Napoli per scoprire l’acqua calda delle assunzioni pilotate, o come le chiama lui ‘illegali’. La contestazione dell’ANAC copre vari aspetti del mercato del lavoro e dei servizi nel pianeta Sanità che, in Campania, appare essere un indignitoso colabrodo da svariate decine di miliardi di euro ‘colati’ giù da fori troppo generosi. E siccome le avarie in questo mondo strano non vengono mai da sole, subito dopo aver inviato un esposto alla ...

Otorinolaringoiatria eccellenza dell'Ospedale del Mare

07/08/2018, 17:21 -
Ancora un eccezionale intervento all’ospedale del Mare di Napoli nella Unità Operativa Complessa di Otorinolaringoiatria e patologia cervico-facciale diretta dal Professor Giuseppe Tortoriello. Un 91enne, originario di Castellabate, è stato sottoposto nei giorni scorsi ad un delicatissimo intervento di asportazione di un tumore della laringe che gli provocava gravi problemi di respirazione. L’intervento, effettuato per via trans orale con un potentissimo laser a CO2 ultrapulsato di ultima generazione, è stato magistralmente eseguito dal professor Tortoriello supportato dalla sua equipe composta dai dottor Mazzuca, dottor D’Avino, dottor Barba dottor Marcelli e dagli anestetisti Zannetti e D’Agostino. Per ...

L’Anac: conflitto d’interessi tra “Pascale” e primario Muto

La delibera di Cantone inviata in Procura ed alla Regione

04/08/2018, 11:57 -
NAPOLI – L’Anac accende i riflettori su un possibile conflitto d’interessi. Sotto osservazione il “Pascale” ed il primario della Diagnostica per immagini e Radioterapia, Paolo Muto. La delibera dell'Autorità anticorruzione, presieduta da Raffaele Cantone, che parla di violazione del codice di comportamento aziendale, è stata inviata in Procura ed alla Regione Campania. L’indagine dell’Anac è partita da un esposto inerente un meccanismo di presunto dirottamento di pazienti dal Pascale verso centri privati convenzionati. A ...

Il Pascale forma altri 35 medici cinesi

25/07/2018, 14:14 -
Sono arrivati, da ogni regione della Cina,  e sono già da oggi nelle corsie del Pascale. Sono  in 34, tra chirurghi, ricercatori, radioterapisti, radiologi, e fanno parte del quarto gruppo dei 450 medicicinesi, che dallo scorso ottobre e per i prossimi 2 anni sono stati selezionati dai loro ospedali per seguire un corso di formazione professionale nell'Istituto dei tumori di Napoli.Sono stati ricevuti dal direttore generale del Pascale, Attilio Bianchi e da oggi e fino al prossimo ottobre si svolgerà la loro esperienza a Napoli .

Primo corso di identificazione di nuovi target terapeutici

Il Pascale fa scuola al centro Ettore Majorana

23/07/2018, 10:49 -
NAPOLI - Il Pascale sbarca a Erice. Nel centro di cultura scientifica Ettore Majorana, l’organizzazione scientifica nota in tutto il mondo, presieduta da Antonino Zichichi, un’ equipe di medici dell’Istituto dei tumori di Napoli ha tenuto il primo di una serie di corsi di formazione sull’implementazione delle strategie traslazionali nelle patologie oncologiche, dalla ricerca alla chirurgia robotica. L’iniziativa, fortemente sostenuta dal direttore generale del Pascale, Attilio Bianchi, e dalla Governance dell’Ente, che ha patrocinato e ...

In 2 settimane incremento di interventi del 18%

Al Pascale secondo robot da Vinci

17/07/2018, 11:03 -
NAPOLI - Installato al Pascale il secondo robot da Vinci, la piattaforma più evoluta, nonché il sistema più avanzato per la chirurgia robotica mininvasiva che rafforza il ruolo dell’Istituto dei tumori di Napoli come centro di eccellenza a livello nazionale in questo settore.  L’acquisizione di questo nuovo macchinario rientra nel progetto di innovazione tecnologica ed ulteriore crescita della qualità della offerta assistenziale chirurgica del Pascale già avviata nel 2012 con l’acquisizione del primo robot da Vinci® SI. ...

Sanità, Grillo dice no al governatore-commissario

“In Campania illogicità organizzativa e programmatoria”

11/07/2018, 16:10 -
SCAFATI - No ai governatori-commissari della sanità, ribadisce a Scafati il ministro Giulia Grillo. "Che competenza ha un presidente di Regione per fare il commissario? Ce lo siamo chiesti? Bisogna assicurare al cittadino la qualità. E nel momento in cui si commissaria la Regione, - ha sottolineato - si sta mettendo nelle mani di una singola persona che deve risolvere tutti i problemi che gli altri non hanno saputo risolvere. E come lo può fare uno che deve fare anche il presidente della Regione? Mi pare un pochino complicato e anche leggermente ...

Altre notizie

Cerca notizia