Cronaca

Pomigliano D'Arco, carabinieri arrestano due malfattori
15:39

Pomigliano D'Arco, carabinieri arrestano due malfattori

A pomigliano d’arco i carabinieri dell’aliquota operativa della compagnia di castello di cisterna hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di napoli su richiesta della locale direzione distrettuale antimafia nei confronti di 2 indagati ritenuti responsabili di estorsione aggravata dal metodo mafioso.l’indagine ha perseguito le richieste estorsive dei 2 ...

Napoli, san lorenzo: carabinieri arrestano 24enne per spaccio

15:19 -
I carabinieri della compagnia stella hanno arrestato Zakaria Tebenbarchin, un 24enne domiciliato a Casoria già noto alle forze dell'ordine, per spaccio.I militari lo hanno sorpreso a spacciare in piazza principe umberto. Bloccato e perquisito, è stato trovato in possesso di 24 stecchette di hashish e mezzo grammo di cocaina che teneva nascosti in un pacchetto di sigarette nonché 120 euro in contante.Adesso è in attesa del giudizio direttissimo.

Guardia di Finanza: duro colpo alla piazza di spaccio del "Borgo"

13:50 -
NELL’AMBITO DELLA QUOTIDIANA ATTIVITÀ DI PREVENZIONE GENERALE E DI CONTROLLO ECONOMICO DEL TERRITORIO, CON PARTICOLARE ATTENZIONE AL FENOMENO DELLO SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI E PSICOTROPE, I FINANZIERI DEL COMANDO PROVINCIALE DI NAPOLI NEI GIORNI SCORSI HANNO EFFETTUATO UN INTERVENTO REPRESSIVO IN UNA DELLE PIAZZE DI SPACCIO PIÙ FIORENTI DELLA CITTÀ, QUELLA DEL BORGO, LUOGO DI RITROVO DEI CITTADINI NAPOLETANI, ANCHE GIOVANISSIMI, CHE SI ESTENDETRA VIA FORIA E CORSO GARIBALDI. IN PARTICOLARE, I FINANZIERI DEL I GRUPPO NAPOLI, A SEGUITO DI MIRATI SERVIZI INFO-INVESTIGATIVI NEI CONFRONTI DI SOGGETTI DEDITI ALL’ILLECITA ATTIVITÀ, SONO RIUSCITI, NONOSTANTE LA DELICATISSIMA ZONA DI INTERVENTO, ATTRAVERSO PIÙ ...

I finanzieri abbassano la coda e vanno via umiliati

Gdf fa una perquisizione a Casapound, ma viene respinta dagli attivisti

13:43 -
ROMA - Qual è il vero potere di Casapound oggi in Italia? L'hanno dimostrato a Roma. La Guardia di Finanza si è presentata davanti alla sede di Casapound, all'Esquilino. Dovevano fare un controllo, eseguendo una decisione della Corte dei Conti, sui danni provocati dal partito, che occupa abusivamente quello stabile dal 27 dicembre 2003. Ma non hanno fatto niente: quando hanno provato ad entrare, i finanzieri si sono trovati di fronte gli attivisti che non gli hanno permesso di entrare. Sembra che qualcuno abbia anche minacciato: "Se entrate, sarà un ...

Napoli: “banda del buco”, carabinieri arrestano 12 uomini

aiutati da un dipendente del comune e da una guardia giurata

13:37 -
Arrestata nella notte dai carabinieri della compagnia di napoli-centro una “banda del buco” composta da 12 complici; dopo indagini coordinate dalla procura di napoli il g.i.p. ha emesso un’occ per associazione a delinquere, detenzione e porto illegali di armi, rapina, furto aggravato e ricettazione, reati di cui i soggetti rispondono a vario titolo.L’associazione a delinquere si dedicava a rapine e furti in banche e gioiellerie. 6 i colpi accertati tra napoli e provincia -tutti sventati dai carabinieri- che avrebbero potuto fruttare centinaia di migliaia di ...

I colpevoli rischiano fino a 5 anni di carcere

Puntatori laser contro gli aerei: la procura di Torino indaga

11:07 -
TORINO - La procura di Torino ha avviato una inchiesta contro ignoti, con l'accusa di attentato alla sicurezza del trasporto pubblico. Il problema è quello di chi usa i puntatori laser contro gli aerei in atterraggio. Nonostante siano oggetti molto piccoli, la loro luce è visibile a chilometri di distanza. E se il fascio di luce colpisce gli occhi, può provocare danni alla retina anche a grandissima distanza. Ed è chiaro che un pilota che venga colpito, in fase di atterraggio potrebbe non riuscire ad atterrare correttamente, provocando un incidente ...

Il Fatto: "Sì, ma siamo stati assolti su quattro articoli"

Renzi: "Travaglio è stato condannato a pagare 95 mila euro per gli articoli su mio padre"

09:53 -
FIRENZE - Botta e risposta tra Matteo Renzi e Il Fatto Quotidiano. Il primo posta su Facebook la notizia che Marco Travaglio - insieme ad un'altra giornalista e al Fatto Quotidiano - è stato condannato dal Tribunale di Firenze a risarcire Tiziano Renzi con 95 mila euro per due articoli considerati diffamatori. Gli risponde a stretto giro di posta il quotidiano che nella sua edizione on line pubblica un lunghissimo articolo per spiegare che loro sono stati anche assolti per quattro articoli considerati diffamatori. E vengono pubblicati ampi stralci delle motivazioni. Oltre a ...

Maltempo, scuole chiusi in diversi Comuni

Tra le province di Napoli, Caserta e Salerno

22/10/2018, 16:03 -
NAPOLI - L'avviso di allerta meteo di colore arancione diramato dalla Protezione Civile della Regione Campania - dalle 22 di ieri sera fino alle 22 di stasera - ha spinto molti sindaci a tenere le scuole chiuse nella giornata di oggi. Disposta la chiusura degli istituti scolastici di alcuni comuni del Napoletano (Somma Vesuviana, Sant'Anastasia, Comiziano, Torre del Greco), del Salernitano (come ad Angri, Cava de' Tirreni, Sarno, Roccapiemonte e Nocera Superiore) e del Casertano (Aversa, Piedimonte Matese, Alife e Roccamonfina). Il sindaco di Angri Cosimo Ferraioli ha anche ...

Per i medici il dovere è un optional, a quanto pare

Ospedale di San Marino rifiuta paziente perchè non sanmarinese

22/10/2018, 14:18 -
SAN MARINO - Vergognoso episodio accaduto sabato e riportato dal Resto del Carlino. Una ragazza di 17 anni cade mentre è in moto e rimane ferita. Viene chiamata l'ambulanza del 118 e il medico che è a bordo deve scegliere se portarla all'Ospedale di San Marino, distante meno di 5 Km. oppure all'ospedale da cui proviene, a Sassocorvaro, 22 Km. di distanza. Ovvia la scelta. Quindi contatta l'ospedale di San Marino e l'addetta per prima cosa gli chiede se la paziente è di San Marino. Alla risposta negativa, risponde che la ragazza non può essere ricoverata, ...

Ancora un episodio vergognoso

"Vicino ad una nera non ci sto", episodio di razzismo sul Frecciarossa

22/10/2018, 14:13 -
MILANO - Ancora un episodio di razzismo, questa volta sul Frecciarossa che collega Milano e Trieste. E a raccontarlo è la stessa madre della vittima, Paola Crestani. La quale racconta quello che è successo alla figlia, che era seduta in treno, quando una tizia si avvicina e le chiede di mostrarle il biglietto. La ragazza lo fa e la tizia risponde: "Se è così, io accanto a una negra non ci sto". Da notare che la ragazza ha solo la carnagione olivastra, come quella di una persona che si è abbronzata. Nel narrare l'episodio su Facebook, la ...

Altre notizie

Cerca notizia