Cyber, scienza e gossip / Scienza

Studio Usa: aspirina per 5 anni per prevenire il tumore al fegato
12/11/2018, 10:20

Ma il risultato è controverso

Studio Usa: aspirina per 5 anni per prevenire il tumore al fegato

Secondo uno studio Usa, reso noto all'American association for the study of liver disease (Associazione americana per lo studio delle malattie al fegato), grandi quantità di aspirina potrebbero avere un effetto preventivo sul tumore al fegato. Secondo lo studio - effettuato però in maniera statistica, quindi senza una verifica clinica - bisognerebbe prendere 650 milligrammi di aspirina al ...

E' una delle stelle della nostra Via Lattea

Trovata dagli astronomi una stella vecchia quasi quanto l'Universo

07/11/2018, 10:36 -
Sfido chiunque a ricordarne il nome della stella 2MASS J18082002–5104378 B. Eppure questa stella potrebbe dare importanti informazioni sulle prime fasi di creazione dell'universo. E' una stella che sta nella nostra Via Lattea, nella zona periferica. Ma è una delle più vecchie mai incontrate, visto che dovrebbe avere 13,5 miliardi di anni (l'inizio dell'universo è fissato a circa 15 miliardi di anni fa). Per calcolare l'età della stella si sono utilizzati gli strumenti dei Magellan Telescopes e del Very Large Telescope in Cile, che esaminano lo spettro ...

Nuove misurazioni del satellite Gaia dell'Esa

Gli scienziati hanno sbagliato a misurare le dimensioni dei pianeti?

30/10/2018, 10:56 -
Secondo i dati del satellite Gaia, messo in orbita dall'Agenzia Spaziale Europea (Esa), gli astrofisici pare abbiano sbagliato a misurare le dimensioni delle stelle, finora. Infatti gli strumenti sul satellite, che sono più affinati dei precedenti, hanno dimostrato che le stelle sono leggermente più grandi e più calde di quanto finora misurato. E il dato è importante, perchè è grazie alle loro dimensioni che si calcolano le dimensioni e le orbite dei pianeti che li circondano: si aspetta che passi davanti alla stella e si fanno tutte le ...

Medicina: ormoni, metabolismo e sport

25/10/2018, 14:44 -
25 ottobre 2018 - L’Organizzazione Mondiale della Sanità indica nell’inattività fisica il quarto più importante fattore di rischio di mortalità nel mondo e il maggiore fattore di rischio per le malattie non trasmissibili, quali le patologie cardiovascolari, i tumori e il diabete.In occasione del convegno “Ormoni, metabolismo e sport”, promosso dal CONI, dalla Federazione Medico Sportiva e da AME, Associazione Medici Endocrinologi, sotto la guida scientifica di Roberto Castello, direttore di Medicina Generale ed Endocrinologia AOUI, Verona e di Paolo Cannas, medico ospedaliero e medico sportivo della squadra di Basket A2 Tezenis si parlerà della relazione biunivoca tra sport e ormoni: il ...

Eni e l Università degli Studi di Napoli Federico II

15/10/2018, 17:07 -
Eni e l Università degli Studi di Napoli Federico II hanno siglato oggi un accordo di collaborazione su temi di ricerca e sviluppo nel mondo dell energia, dell economia circolare e dell Industria 4.0. La collaborazione triennale prevede lo sviluppo di molteplici settori in cui l Ateneo campano vanta diverse eccellenze, tra cui lo sviluppo di tecnologie per le energie rinnovabili, l automazione industriale e la robotica avanzata, i Big Data & Analytics e i materiali innovativi per l ottimizzazione dei processi produttivi.Un alleanza strategica che fronteggia le sfide per uno sviluppo sostenibile basato sull economia circolare e la transizione energetica, l innovazione e l industria del futuro. Tra le iniziative di ricerca e innovazione ...

Potrebbe rendere Internet più sicuro... o forse no

Congettura di Riemann: risolto uno dei "problemi del millennio"

02/10/2018, 10:02 -
Tutti a scuola abbiamo avuto il problema di matematica irrisolvibile, quello su cui ci abbiamo sbattuto la testa a lungo, a volte senza trovarne la soluzione. Ma cosa pensereste se vi dicessi che ci sono problemi su cui neanche i migliori professori del mondo trovano una soluzione? Sono chiamati "problemi del millennio", perchè sono lì, senza risposta da decenni se non da secoli. Uno di questi è la cosiddetta "congettura di Riemann", un problema che esiste dal 1859. Non proverò neanche a spiegarlo: servirebbe un libro di matematica e conoscenze da ...

Torna a Napoli la "Notte europea dei ricercatori"

26/09/2018, 14:20 -
Laboratori, concerti, mostre, video, esperimenti, conferenze a tema, visite guidate e aperitivi scientifici, discorrendo di onde gravitazionali o dei segreti del Dna o ancora della conquista dello spazio. Arriva il 28 settembre la Notte Europea dei Ricercatori a Napoli. La festa della scienza promossa, per la prima volta 13 anni fa, dalla Commissione Europea per aprire al pubblico di tutte le età le porte dei laboratori, si rinnova anche quest’anno con due progetti, Sharper, la rete più grande d’Italia, coordinata dall’INAF - Osservatorio Astronomico di Capodimonte, e Meet me Tonight della Federico II.

Dall' asma alla congiuntivite, esperti a confronto a Palazzo Alabardieri-video

24/09/2018, 11:02 -
Un incontro a Palazzo Alabardieri a Napoli, per discutere di allergologia ed immunoreattività tessutale che va dall'apparato bronchiale a quello congiuntivale: vari specialisti hanno messo a disposizione dei partecipanti la loro esperienza facendo il punto della situazione sui dati statistici che riguardano tali patologie, i nuovi orizzonti della diagnostica e delle terapie inerenti ad un problema di salute che accomuna ed affligge migliaia di pazienti

Caserta promuove la ricerca, tutto pronto per la "notte europea"

24/09/2018, 10:38 -
Un flash mob alla Reggia di Caserta per promuovere la Notte Europea dei Ricercatori che si terrà il 28 e 29 Settembre tra Pozzilli e Caserta, organizzata da Neuromed, polo d'eccellenza per la cura delle patologie neurologiche. Un immaginario incontro tra presente e futuro simboleggiato dall'auto del fil "Ritorno al Futuro" che si aggira lungo il viale principale della Reggia vanvitelliana: ad aspettare i celebri Emmet "Doc" Brown e Marty Mc Fly, protagonisti della fortunata pellicola, ci sono i "padroni di casa", i Reali di Borbone. Non saranno gli originali ,ma  gli attori se la cavano benissimo a tal punto da scatenare curiosi e turisti in cerca di una foto ricordo.Una coreografia anni '60 alla quale partecipano anche i ...

Trovato un pianeta abitabile dove Star Trek fissa Vulcano

Esiste Mr. Spock? La scienza dice che può darsi...

20/09/2018, 17:24 -
Anche chi non è un fan di Star Trek ha sentito parlare di Mr Spock, l'alieno che nella prima serie di Star Trek fa l'ufficiale scientifico e che pone la sua razionalità in contrasto con l'imprevedibilità del capitano Kirk. E tutti i fan della saga di fantascienza sanno che Mr Spock viene dal pianeta Vulcano, un pianeta che il produttore Gene Rodeberry fissò come ruotante intorno alla stella 40-Eridani, situata a 16 anni dalla Terra. E oggi si viene a sapere che, per una buffa coincidenza, esiste veramente intorno a quella stella un pianeta nella ...

Altre notizie

Cerca notizia