Archivio notizie

Intesa Svezia-India per lo scambio di segreti militari
09:56

Anche se mantengono la loro neutralità

Intesa Svezia-India per lo scambio di segreti militari

OSLO/NEW DELHI (SVEZIA/INDIA) - Sembra alle porte un accordo tra Svezia e India per unire le loro forze in campo militare. Un accordo meno sorprendente di quanto sembri: entrambi i Paesi hanno eserciti molto forti, anche se mantengono quella che viene chiamata una "neutralità armata". Cioè producono e vendono armi, ma solo a quei Paesi che non aggrediscono. Una scelta che unisce pragmatismo ed ...

E vara una legge "anti-Soros"

Soros chiude i suoi uffici in Ungheria. Orban: "Non piangerò"

20/04/2018, 18:59 -
BUDAPEST (UNGHERIA) - George Soros, finanziere e filantropo, chiude gli uffici dlela sua fondazione in Ungheria. La scelta è nata per i continui attacchi subiti dal presidente ungherese Viktor Orban, che lo accusa di voler sostenere l'immigrazione di stranieri in Ungheria per contaminare il sangue dei cittadini. Inoltre, nella sua propaganda politica, Orban ha spesso accusato Soros di corrompere personaggi di alto livello della società ungherese al fine di fermarlo perchè Orban dichiara di essere contro i poteri forti e quindi di essere inviso a chi controlla ...

Solo tre cittadini su quattro sono vaccinati

Romania: 39 bambini uccisi dal morbillo nel 2018. E' emergenza

19/04/2018, 15:24 -
BUCAREST (ROMANIA) - Se in Italia la situazione vaccinazioni è pessima, tanto che il governo è stato costretto ad adottare il decreto Lorenzin con l'obbligo di vaccinazioni, in Romania è ancora peggio. Dall'inizio dell'anno ci sono state 46 morti, di cui 39 bambini; ed è tanto in un Paese che ha meno di un terzo della popolazione del nostro Paese. A differenza che in Italia, dove i morti sono suddivisi tra varie fasce di età, in Romania si concentrano soprattutto tra i bambini e i giovani, dato che fino al 1989 - cioè alla morte di Ceausescu - le ...

La ragazza vittima col padre della Russia

Yulia Skripal presto dimessa dall'ospedale dopo l'avvelenamento

10/04/2018, 10:22 -
LONDRA (GRAN BREATGNA) - Secondo quanto riferisce la BBC, Yulia Skripal è stata dimessa dall'ospedale. Era stata avvelenata insieme al padre - ex spia russa - a Salisbury, probabilmente mentre stavano pranzando, il 4 marzo scorso. Le cure però le hanno permesso di resistere alla fase acuta dell'avvelenamento e il suo fisico ha fatto il resto. Resta ancora in ospedale in gravi condizioni in padre, per cui non si sa quando e se potrà essere dimesso.L'avvelenamento di Skripal e della figlia ha dato il via ad una guerra diplomatica che vede contrapposti da una parte la ...

Avere il controllo dei mass media blocca i rivali

Ungheria: Orban vince di nuovo le elezioni, è presidente per la terza volta

09/04/2018, 09:42 -
BUDAPEST (UNGHERIA) - Alla fine, come era prevedibile, Viktor Orban ha vinto le elezioni, diventando presidente per la terza volta. Ha ottenuto poco meno della metà dei voti, il che gli garantisce - in base alla legge elettorale vigente in Ungheria - la maggioranza assoluta dei seggi. Molto lontano i due principali partiti rivali, sia gli estremisti di destra dello Jobbik, finito al 20% dei voti; sia il centrosinistra che è arrivato al 12%. Nonostante Orban cerchi di accreditarsi come moderato, la sua politica è fortemente nazionalista e di destra. Ha ottenuto la ...

Ma non potrà lasciare il Paese

Germania: Puigdemont è libero con cauzione di 75 mila euro

06/04/2018, 19:31 -
NEUMUENSTER (GERMANIA) - Carlos Puigdemont, il leader indipendentista catalano latitante da mesi, è stato liberato oggi dal carcere di Neumuenster, dopo che è stata pagata la cauzione fissata dal giudice di 75 mila euro. Deve presentarsi alla Polizia una volta alla settimana e non può lasciare la Germania, ma per il resto può aspettare la sentenza definitiva in libertà. Perchè il Tribunale adesso dovrà decidere se Puigdemont è estradabile. Ha già escluso che lo sia per il reato di ribellione (che non è assibilabile a quello di ...

I fatti risalgono al 16 febbraio scorso

Polizia francese trascina giù dal treno una migrante incinta

05/04/2018, 17:29 -
MENTONE (FRANCIA) - Ancora una volta, arriva la segnalazione di un episodio di violenza della polizia francese contro i migranti. I fatti risalgono al 16 febbraio scorso e sono stati diffusi da tre ragazzi di Cannes che hanno parlato al quotidiano francese Nice-Matin. Secondo il loro racco0nto, stavano sul treno, nel tratto tra Ventimiglia e Mentone, quando sono saliti sul treno alcuni poliziotti francesi che hanno cominciato a chiedere i documenti agli stranieri presenti a bordo. Ad un certo punto ci sono stati problemi con i documenti di un uomo e i poliziotti allora hanno costretto ...

Chiusa anche l'ambasciata Usa di San Pietroburgo

Caso Skripal: Mosca espelle 150 diplomatici occidentali

30/03/2018, 17:12 -
MOSCA (RUSSIA) - Non si è fatta aspettare la reazione della Russia alla raffica di espulsioni di diplomatici avvenuta nei giorni scorsi. Ben 150 diplomatici degli Usa, del Canada, dell'Australia e dell'Europa verranno espulsi nei prossimi giorni dalla Russia, in maniera specuilare si diplomatici russi che sono stati espulsi nei Paesi occidentali. Per cui verranno espulsi 60 diplomatici americani, 23 della Gran bretagna e così via. Quindi anche due dall'Italia, visto che il nostro governo ha espulso due diplomatici russi. Inoltre, è stata decisa la chiusura del ...

I costi sono elevati, ma meglio dell'alternativa

Effetto Brexit: in Gb fioccano le domande per la doppia cittadinanza

29/03/2018, 19:35 -
LONDRA (GRAN BRETAGNA) - Siamo ormai a metà strada verso la Brexit, cioè l'uscita definitiva della Gran Bretagna dall'Unione Europea. Una uscita che è stata annunciata formalmente il 29 marzo del 2017 - come prevede l'articolo 50 del Trattato europeo - dal governo di Theresa May e che si concluderà il 29 marzo del 2019. Tra gli effetti imprevisti ce n'è uno curioso: l'aumento delle richieste per la doppia cittadinanza. E a chiederlo non sono solo gli europei che sono in Inghiulterra da molti anni e che non vogliono rischiare che il tira e molla ...

Avrebbe cercato di ottenere documenti riservati

Francia: Sarkozy ancora incriminato per corruzione

29/03/2018, 17:28 -
PARIGI (FRANCIA) - Nuovi guai giudiziari per l'ex presidente francese Nicholas Sarkozy. Infatti è stato rinviato a giudizio insieme al suo avvocato Thierry Herzog e all'ex magistrato Gilbert Azibert. La vicenda risale al 2014, quando Sarkozy era sotto indagine per quello che venne chiamato "affare Bettancourt". Secondo l'accusa, Sarkozy incaricò Herzog di contattare Azibert per ottenere alcuni documenti che facevano parte delle indagini. Per questo Sarkozy è accusato di corruzione e di traffico di influeze, per aver cercato di influenzare i giudici che lo indagavano ...

Altre notizie