Dal mondo

L'Ungheria decuplica le proprie riserve auree. "Ungarexit" in vista?
19/10/2018, 17:33

Potrebbe essere solo una misura per rafforzare il fiorino

L'Ungheria decuplica le proprie riserve auree. "Ungarexit" in vista?

BUDAPEST (UNGHERIA) - Con una mossa a sorpresa, la Banca Centrale ungherese si è lanciata nell'acquisto di oro. Nel solo mese di ottobre sono state acquistate ben 28,4 tonnellate d'oro. Una quantità notevole, se si pensa che dal 1986 la Banca Centrale deteneva solo poco più di 3 tonnellate d'oro, nei suoi caveau. Improvvisamente quindi la quantità è stata decuplicata. I ...

E' il secondo Paese dopo l'Uruguay

Canada: da oggi la cannabis per uso ricreativo è legale

17/10/2018, 13:06 -
OTTAWA (CANADA) - Da oggi è possibile comprare in tutto il Canada la marijuana e l'hashish per uso ricreativo. Bando alle ipocrisie, il Canada ha detto di sì alla libertà di farsi uno spinello. E' il secondo Paese, dopo l'Uruguay, ad approvare una legge di questo genere. Marijuana e hashish sono legali anche in alcuni dei 50 Stati degli Usa, ma sono in una situazione di limbo, dato che la polizia federale ha l'incarico di stronzare i traffici di droga, anche quando è droga leggera. La norma approvata rientra nell'insieme di norme che il premier ...

Il governo: "E' la risposta al loro lancio di razzi"

Israele bombarda Gaza: un morto e tre feriti

17/10/2018, 10:00 -
GAZA - Ancora attacchi degli aerei israeliani contro i civili a Gaza. La motivazione questa volta sarebbe il lancio di due razzi Qassam provenienti da Gaza: uno finito in mare e l'altro avrebbe colpito una casa a Beer Sheba, senza però fare danni o ferire persone. Da qui la risposta israeliana che ha sganciato bombe su "obiettivi terroristici" (cioè le case degli abitanti nella striscia di Gaza) uccidendo una persona e ferendone altre tre. Secondo il comunicato dell'aviazione israeliana, le bombe avrebbero colpito una squadra che si apprestava a lanciare razzi verso ...

Ma la premier è isolata nel suo stesso partito

Brexit: la Ue concede alla May un altro mese per un accordo

16/10/2018, 13:45 -
LONDRA (GRAN BRETAGNA) - Continua la battaglia su due fronti per la premier inglese Theresa May. SUl fronte delle trattative con l'Unione Europea, la May dovrebbe avere un altro mese di tempo (cioè fino a fine novembre) per concludere l'accordo. Poi bisognerà che i parlamenti dei Paesi europei approvino l'accordo stesso, e per quello ci vorrà tempo. Ma in sostanza il messsaggio della Ue è che l'importante è raggiungere un accordo, anche in extremis. Il secondo fronte è quello interno. Nelle trattative la May sta cercando di avere una ...

La denuncia si basava sul niente

Trump vince la causa per diffamazione contro Stormy Daniels

16/10/2018, 10:01 -
WASHINGTON (USA) - Esulta lo staff del presidente Donald Trump per la prima vittoria legale contro la pornostar Stormy Daniels (vero nome Stephanie Clifford). Infatti il giudice ha respinto la causa intentata dalla pornostar per diffamazione. Tutto nasce quando la Daniels denunciò pubblicamente di essere stata minacciata da un tizio incappucciato. Trump su Twitter aveva commentato dicendo che si trattava di una "totale truffa" in cu veniva descritto un "uomo inesistente". Le frasi avevano provocato la denuncia della Daniels; ma oggettivamente c'era ben poco da denunciare. Infatti il ...

La Bbc però esagera con la menzogna: se ne inventa 106

Siria: ritorna la bufala degli attacchi chimici di Assad

15/10/2018, 10:41 -
DAMASCO (SIRIA) - Come avevano preannunciato i russi (e come era facilmente prevedibile) torna la bufala degli attacchi chimici di Bashar al Assad contro i civili. Nonostante i precedenti cinque attacchi denunciati nel corso dell'anno siano poi stati smentiti dai fatti, la bufala continua. E questa volta è stato dato alla Bbc l'incarico di pubblicare questa menzogna. Ma gli inglesi, forse per troppa voglia di soddisfare i desideri dei servizi segreti, hanno un po' esagerato. Si sono inventati bel 106 attacchi con armi chimiche tra il 2014 ad oggi, su 164 segnalazioni (non ...

Gli ambasciatori dei 27 Paesi della Ue convocati

Brexit: trattative alla stretta finale?

15/10/2018, 10:20 -
LONDRA (GRAN BRETAGNA) - In una nota diffusa sia da Downing Street che dal Ministero per la Brexit, si annuncia che i punti di accordo con la Ue sono stati quasi del tutto sistemati e che sono stati fatti progressi sui dossier chiave. Per questo nella giornata di domenica gli ambasciatori dei 27 Paesi della Ue sono stati convocati: per discutere degli ultimi progressi e quindi stabilire una road map per questi ultimi mesi. Infatti, entro il 29 marzo del 2019 si dovrà stendere l'accordo e lo stesso dovrà essere approvato sia dai 27 Paesi della Ue che da Londra. E ci ...

L'estrema destra entra in Parlamento, ma si ferma al 10%

Germania: in Baviera la Csu crolla al 37%, i Verdi salgono al 18%

15/10/2018, 09:22 -
MONACO (GERMANIA) - Si attendeva con ansia il risultato delle elezioni regionali in Baviera, perchè avrebbero dimostrato il sostegno o meno alla Merkel. E il sostegno non c'è stato: la Csu (partito "gemello" della Cdu di Angela Merkel) scende al 37% contro il 48% delle ultime elezioni. Un risultato che toglie per la prima volta alla Csu la maggioranza assoluta dei deputati nel parlamento regionale. Buona affermazione invece dei Verdi che, dopo diversi anni di oblio, ritornano in auge alla grande, arrivando al 18%. L'Afd (partito di estrema destra) raggiunge il 10% ed ...

Prevista anche una patrimoniale oltre i 10 milioni

Spagna: raggiunto l'accordo sulla Finanziaria. Tasse per i ricchi e salario minimo aumentato

12/10/2018, 18:25 -
MADRID (SPAGNA) - Raggiunto l'accordo tra il PSOE (il Partito Socialista spagnolo) e Podemos per la stesura della legge finanziaria per il 2019. Una legge che va in controtendenza con quelle fatte negli ultimi anni dal Partito Popolare di Mariano Rajoy. Infatti, l'accordo prevede di aumentare le entrate aumentando l'aliquota sul reddito per coloro che guadagnano più di 130 mila euro l'anno. Inoltre, verrà fatta una patriloniale dell'1% su tutti coloro che hanno un patrimonio superiore ai 10 milioni di euro. Dall'altra parte, viene introdotto un salario minimo di 900 ...

Trump promette un sostituto in poche settimane

Usa: si dimette l'ambasciatrice all'Onu Nikki Haley

10/10/2018, 09:23 -
WASHINGTON (USA) - L'amministrazione Trump perde un altro pezzo. Infatti, l'ambasciatrice Usa all'Onu, Nikki Haley ha annunciato le proprie dimissioni. Il Presidente Donald Trump ha risposto che ha accettato le dimissioni e che nominerà un sostituto nel giro di poche settimane. La Haley è una ambasciatrice con lunga esperienza, ma che ha più volte criticato Trump per come sta gestendo il Paese e la diplomazia nazionale. E questo l'ha resa invisa all'amministrazione. Finora tra dimissioni e allontanamenti Trump ha perso oltre 15 elementi della sua ...

Altre notizie

Cerca notizia