Dal mondo

Australia: gli incendi fanno 4 morti e distruggono oltre 500 case
13:02

Arriva un DC-10 per spegnere gli incendi

Australia: gli incendi fanno 4 morti e distruggono oltre 500 case

SIDNEY (AUSTRALIA) - Comincia male la stagione "estiva" in Australia (bisogna ricordare che nel sud del mondo, quando è inverno fa caldo e in estate fa freddo, ndr). Una serie di incendi stanno devastando il Paese, in particolare gli Stati del Nuovo Galles del Sud e del Queensland. Il bilancio delle ultime settimane è tragico: quattro persone uccise dalle fiamme, 500 case distrutte e 600 ...

L'episodio avvenuto durante il campionato inglese di calcio

Insulti omofobi al portiere: arrestato un tifoso durante la partita

11:21 -
BIRKENHEAD (GRAN BRETAGNA) - Finalmente un episodio che vale la pena di racconate, avvenuto in uno stadio di calcio, e da cui in Italia molti dovrebbero prendere esempio. E' avvenuto a Birkenhead, città dove gioca il Tranmere Rovers, squadra di League One (è la terza divisione del campionato, come la Lega Pro in Italia). Durante la partita contro il Wycombe Wanderers, un tifoso del Tranmere ha più volte gridato insulti omofobi contro il portiere della squadra avversaria. Si sa che in Inghilterra i tifosi arrivano vicino al campo, quindi è stato sentito bene, sia ...

Sono pronti ad usare armi da guerra per fermarli

Hong Kong: la Polizia assedia i manifestanti democratici nel Politecnico

09:45 -
HONG KONG (CINA) - Questa volta niente mezze misure, da parte della Polizia di Hong Kong: prima ha costretto i manifestanti a rifuguarsi nel Politecnico, dopo averne feriti a decine; poi ha circondatol'edificio. Adesso nessuno può uscire; chi ci ha provato, è stato arrestato. Ma anche per gli altri non c'è una situazione allegra, con la Polizia che ha usato i lacrimogeni per farli uscire e con i reparti a cui sono stati distribuiti fucili d'assalto M4, un'arma tipicamente da guerra (è una versione migliorata dell'M16, il fucile dell'esercito statunitense ...

Una rivolta troppo organizzata per essere spontanea

Iran: rivolta contro il governo per l'aumento della benzina

09:22 -
TEHERAN (IRAN) - Dopo il picco di violenze che c'è stato sabato, ora sembra essersi calmata la tensione che è scoppiata in Iran. Il motivo ufficiale è la decisione di aumentare le tasse sulla benzina: può sembrare strano, visto che l'Iran è un Paese produttore di petrolio, ma non ci sono raffinerie, dato che il settore è un monopolio degli Usa. Quindi l'Iran è costretto ad esportare il petrolio greggio e ad importare benzina, gasolio e kerosene. Il governo ha imposto un prezzo di 11 centesimi al litro per i primi 60 litri comprati ...

Il numero delle vittime ora è di circa una trentina

Bolivia: la presidente Anez autorizza la Polizia ad uccidere i manifestanti

09:01 -
SUCRE (BOLIVIA) - E come in ogni colpo di Stato che si rispetti, dopo essersi impadroniti del potere i golpisti passano alla repressione violenta. Un decreto legge della neo presidente Jeanine Anez - autoeletta con la benedizione del segretario degli Esteri Usa ed ex capo della Cia Mike Pompeo - ha stabilito che le forze di Polizia e dell'esercito non sono penalmente responsabili di eventuali reati commessi contro i civili. Tradotto, è stato dato il via libera legale per gli omicidi indiscriminati, per gli arresti di massa e le torture. E i poliziotti non si fanno certo ...

Mai modificata dai tempi di Pinochet

Cile: annunciato un referendum per modificare la Costituzione

15/11/2019, 17:29 -
SANTIAGO DEL CILE (CILE) - Il presidente del Senato cileno, Jaime Quintana ha annunciato che i cittadini cileni verranno chiamati presto a decidere se cambiare o meno la Costituzione. Una Costituzione che venne scritta da Pinochet e che non è stata mai più modificata da quando nel 1990 ha lasciato il potere. Il referendum però sarà interlocutorio: i cittadini dovranno scegliere solo se cambiare o meno la Costituzione e sulla metodologia di riscrittura. Poi si vedrà cosa fare. La decisione è frutto dell'accordo tra maggioranza e ...

Un'altra persona uccisa da Polizia durante le manifestazioni

Trump riconosce il governo golpista della Bolivia

14/11/2019, 18:28 -
SUCRE (BOLIVIA) - Continuano le manifestazioni antigovernative in tutta la Bolivia, dopo il colpo di Stato portato a termine da Jeanine Anez e dall'estrema destra. E la Polizia intensifica la propria repressione: anche oggi, durante le manifestazioni un poliziotto ha ucciso un manifestante psarandogli un colpo di pistola alla testa. In totale, dall'inizio delle manifestazioni, ben 10 persone sono state uccise, otto delle quali a colpi di pistola dalla Polizia. Intanto gli Stati Uniti continuano ad interferire nella politica boliviana. Il Segretario di Stato Mike Pompeo infatti ha ...

Secondo alcune voci, c'è Netanyahu dietro questi attacchi

Israele sospende la strage: in tre giorni 34 palestinesi uccisi e oltre 100 feriti

14/11/2019, 16:40 -
GAZA - Dopo tre giorni di bombardamenti che hanno provocato 34 morti e 111 feriti (circa un terzo delle vittime erano minorenni), Israele ha annunciato la tregua con Hamas. La propaganda israeliana (ben rappresentata dai mass media italiani) dice che sono stati attacchi mirati. Ma in realtà solo cinque delle vittime erano legate ad Hamas o alla Jihad islamica. Tutti gli altri erano civili innocenti, spesso uccisi nel sonno dalle bombe con cui sono state distrutte le loro case. Nella tregua, che è stata discussa al Cairo, è anche scritto che hamas deve ...

La Ue appoggia apertamente l'aggressione israeliana

Gaza: 12 morti e 45 feriti nei bombardamenti israeliani sui civili

13/11/2019, 09:22 -
GAZA - Gli attacchi israeliani a Gaza continuano a far vittime. In meno di 36 ore sono già 12 le persone uccise e 45 i feriti, tutti colpiti dalle bombe degli aerei israeliani. Tra i morti, dieci civili innocenti. Le uniche due persone legate a posti di potere sono Abu al Ata, ucciso ieri insieme alla moglie da una bomba mentre stava dormendo (i figli minorenni sono rimasti gravemente feriti dal crollo dell'abitazione) e Khaled Moawad Farraj, capo delle brigate al Quds. Due omicidi mirati, proibiti da tutte le convenzioni internazionali, ma che sono una prassi per ...

La Anez: "Morales ha abbandonato le sue funzioni"

Bolivia: golpe completato. La presidente Anez eletta senza quorum

13/11/2019, 09:01 -
SUCRE (BOLIVIA) - Con l'ultimo atto, l'autoproclamazione di Jeanine Anez a presidente, è stato completato il golpe in Bolivia. Una autoproclamazione fatta senza il quorum previsto per legge, dato che il Mas (il partito di Morales), che alle ultime elezioni aveva conquistato i due terzi dei seggi in Parlamento, non si è presentato al voto. E infatti, è lo stesso Morales a far presente che la nomina "infrange gli art.161,169 e 410 della Costituzione che determinano l'approvazione o il rigetto della rinuncia presidenziale, la successione costituzionale sulle presidenze ...

Altre notizie