Dal mondo

Iraq: cecchino entra nella storia, colpisce nemico da 3,5 Km.
23/06/2017, 17:22

La notizia viene riportata dalla Stampa

Iraq: cecchino entra nella storia, colpisce nemico da 3,5 Km.

BAGDAD (IRAQ) - Alle volte anche uccidere in guerra può avere un risvolto spettacolare e unico. L'ha dimostrato un cecchino canadese che un mese fa (ma si è saputo solo oggi) è riuscito ad uccidere un appartenente all'ISIS da quasi tre chilometri e mezzo di distanza. Si tratta di una impresa veramente incredibile, soprattutto se si pensa che di solito i fucili da cecchino sono pensati ...

Il quotidiano riferisce su documenti della Cia

WP: "Putin agì contro la Clinton tramite gli hacker"

23/06/2017, 17:03 -
WASHINGTON (USA) - Secondo il Washington Post, Putin intervenne personalmente nella campagna mediatica per screditare Hillary Clinton durante la campagna per le elezioni presidenziali. Il quotidiano riporta informazioni raccolte dalla Cia, che arrivano al punto da specificare che ci sono ordini diretti del presidente russo Vladimir Putin in proposito. E' bene ricordare che la Clinton perse molto consenso a seguito della diffusioni di e-mail e di altri documenti apparentemente hackerati dai server della Pubblica Amministrazione statunitense.

Non si accetta la proposta di scambio inglese

La Ue rigetta la proposta della May sui cittadini europei

23/06/2017, 16:21 -
LONDRA (INGHILTERRA) - Se quello della premier Theresa May voleva essere un tendere la mano all'Unione Europea, il risultato è stato un fallimento su tutta la linea. Infatti, giovedì sera la May ha detto che avrebbe garantito la cittadinanza inglese a tutti coloro che sono nel Paese da almeno 5 anni; ma a condizione che la giurisdizione su tali cittadini sia dei tribunali inglesi e non di quelli europei. Uno scambio di diritti che il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker ha diplomaticamente respinto dicendo che le proposte della May "sono solo un primo ...

Si tratta del Ministro della Giustizia, degli Affari europei

Francia: altri due ministri si dimettono perchè indagati

21/06/2017, 11:11 -
PARIGI (FRANCIA) - Dopo il Ministro della Difesa Sylvie Goulard, si sono dimessi anche gli altri due ministri del partito MoDem, alleato di En Marche del Presidente Emmanuel Macron. Si tratta del leader del partito e Ministro della Giustizia, Francois Bayrou e il Ministro degli Affari europei, Marielle de Sarnez. Per entrambi, come per la Goulard, c'è l'indagine della magistratura che accusa i tre esponenti di aver fatto passare esponenti del partito per assistenti all'Europarlamento, in modo che fosse il Parlamento europeo a pagar loro gli stipendi. Un comportamento ...

Abu Mazen vuole colpire Hamas e Israele i palestinesi

Gaza: due milioni di persone senza elettricità tra l'indifferenza generale

21/06/2017, 10:55 -
GAZA - Due milioni di persone, chiuse in quella immensa prigione che è la Striscia di Gaza, da alcuni giorni sono senza elettricità. Il tutto nasce dalla interminabile lotta tra l'Autorità nazionale palestinese guidata dal presidente palestinese Abu Mazen e Hamas. Per fare pressione, il primo ha smesso di pagare l'elettroicità che da Israele viene trasferita a Gaza; e Israele ha smesso di fornire elettricità. Per capire, bisogna ricordare che Gaza è chiusa da un muro che la circonda completamente, muro che è sorvegliato dai ...

Ma Mosca replica: "E' una sentenza politica"

La Corte dei Diritti umani condanna la Russia per la sua legge anti-gay

21/06/2017, 10:30 -
STRASBURGO (FRANCIA) - La Corte europea dei Diritti Umani ha condannato la Russia per la sua legge che vieta la presenza dei gay in qualsiasi forma di propaganda rivolta ai minori. La norma in realtà serve solo a discriminare ulteriormente i gay. Ed è quello che sottolinea nella sentenza la Corte: "Adottando questa legislazione che reprime la promozione delle relazioni sessuali non tradizionali tra i minori, le autorità hanno rafforzato tabù e pregiudizi e incoraggiato l'omofobia, incompatibile con i valori di una società democratica". Il ricorso ...

La Polizia l'ha ucciso

Bruxelles: sospetto attentatore ucciso nella stazione

21/06/2017, 10:06 -
BRUXELLES (BELGIO) - Degli spari e una esplosione hanno turbato la tranquilla serata estiva di Bruxelles. Sono state diffuse notizie frammentarie, finora, ma sembra che verso le 21 di ieri sera la Polizia abbia intercettato un uomo di 35 anni alla stazione centrale che, alla vista della Polizia, ha gridato frasi inneggianti ad Allah, provocando una esplosione. Non è chiaro se avesse l'esplosivo addosso in una cintura esplosiva o all'interno di un trolley; comunque l'esplosione non ha fatto molti danni. La Polizia ha reagito sparando diversi colpi e uccidendo il sospetto. Per ...

E' sotto inchiesta come parlamentare europea

Francia: si dimette il ministro della Difesa Sylvie Goulard

20/06/2017, 12:27 -
PARIGI (FRANCIA) - A poche settimane dall'insediamento, il governo di Emmanuel Macron perde un pezzo importante. Infatti si è dimessa oggi il Ministro della Difesa, Sylvie Goulard. Il problema è che lei è sotto inchiesta - insieme ad altri parlamentari del suo partito - per l'uso disinvolto di assistenti quando era europarlamentare. Infatti, avrebbe fatto figurare come assistenti alcune persone che in realtà lavoravano per il partito MoDem (di cui la Goulard fa parte e che è alleato di En Marche). Il comunicato stampa emesso oggi spiega che il ...

Sono stati aiutati da uno dei passeggeri

Usa: sposini evitano tragedia aerea, la compagnia li fa dormire in aeroporto

20/06/2017, 10:03 -
NEWARK (NEW YORK, USA) - Mike e Rachel Brumfield sono una coppia di sposini che erano in partenza dall'aeroporto di Newark, vicino New York, diretti a Venezia. Ma mentre l'aereo della United stava imbarcando passeggeri, i due hanno visto che dall'ala c'era una grossa perdita di carburante. Hanno avvisato il personale di bordo che, senza neanche controllare, si sono limitati a dirgli di sedersi e stare calmo. Allora i due hanno girato un filmato col telefonino e l'hanno mostrato al personale di bordo. A quel punto, è stato necessario fermare l'aereo, e i passeggeri sono stati ...

Nel veicolo trovati una pistola e un kalashnikov

Parigi; veicolo si schianta contro auto della Polizia, attentatore muore

20/06/2017, 09:01 -
PARIGI (FRANCIA) - E' stato probabilmente un attentato quello di ieri sugli Champs Elysees, anche se in questo caso è da considerarsi fallito. L'episodio è avvenuto verso le 15,45. Un'auto si è schiantata contro un veicolo della Polizia e subito dopo si è verificata a bordo una esplosione. I poliziotti hanno estratto dall'auto una persona, già morta, che è stata identificata in un 31enne nato ad Argenteuil. Si tratta di una persona già nota alle forze dell'ordine e segnalata come "pericolosa per la sicurezza nazionale. Addosso l'uomo ...

Altre notizie