Dal mondo

Mosca: Putin incontra Marine Le Pen
24/03/2017, 17:29

La leader di estrema destra francese in visita in Russia

Mosca: Putin incontra Marine Le Pen

MOSCA (RUSSIA) - Marine Le Pen, leader del Front National - partito xenofobo, anti-euro e razzista di estrame destra - è a Mosca, dove ha incontrato il presidente russo Vladimir Putin. Dopo l'incontro, i due hanno tenuto una conferenza stampa congiunta. Durante la quale Putin ha detto che la Russia non interferisce nelle elezioni europee; e la Le Pen ha restituito la cortesia, definendo ...

La Russia: "E' stato un regolamento di conti tra malavitosi"

Ucciso in Ucraina oppositore di Putin

23/03/2017, 16:27 -
KIEV (UCRAINA - Denis Voronenkov, 45 anni, ex parlamentare russo alla Duma ed avversario politico di Putin, è stato ucciso a Kiev, mentre usciva dall'hotel dove viveva. La sua guardia del corpo ha risposto al fuoco, uccidendo l'omicida. Voronenkov si era rifugiato in Ucraina, avendone poi la cittadinanza, dopo la sua mancata rielezione alla Duma. Dalla Russia dicono che sia stato ucciso per un regolamento di conti della malavita, perchè l'ex parlamentare ne faceva parte; ma secondo il governo ucraino l'omicida ha ucciso Voronenkov per interesse della ...

"Attentatore è britannico e noto agli 007"

Attacco a Londra: la premier May riferisce in Parlamento

23/03/2017, 16:04 -
LONDRA (INGHILTERRA) - In una atmosfera quasi surreale, dove si è cercato di combattere l'orrore con una parvenza di normalità, questa mattina Londra ha fatto il bilancio finale dell'attentato di ieri sul ponte di Westminster, quando una persona, di cui ancora non sono state rese note le generalità, a bordo di un'auto ha investito tre persone. Dopo di che è sceso e ha tentato di entrare nel Parlamento armato di coltello. E a quel punto i poliziotti sono stati costretti a fermarlo sparandogli; non prima che l'attentatore accoltellasse un poliziotto. Oltre ...

E' una conduttrice 24enne, famosissima negli Usa

"L'aborto è un diritto", esponente dei conservatori messa all'indice

22/03/2017, 11:28 -
USA - Tomi Lahren ha solo 24 anni, ma è una delle conduttrici televisive più famosa negli Usa, apprezzata soprattutto dai repubblicani per le sue posizioni molto vicine ai conservatori. Negli ultimi tre anni si è distinta per i suoi attacchi alle femministe, agli ambientalisti, alle organizzazioni che difendevano i diritti delle persone di colore. Ma tanta simpatia è evaporata in un istante, quando la Lahren è stata intervistata da una giornalista dell'Abc. Si è parlato dell'aborto (tema centrale per i conservatori) su cui la Lahren ...

Polemiche negli Usa per un manifesto di Trump nazista

22/03/2017, 11:15 -
PHOENIX (USA) - Sta destando polemiche negli Usa il manifesto apparso a Phoenix, all'incrocio tra Grand Avenue e Taylor Street. E' quello della foto, che rappresenta il neo presidente Donald Trump con due simboli che sono un incrocio tra la svastica nazista e il simbolo del dollaro. Il manifesto è stato commissionato all'artista Karen Fiorito dalla galleria d'arte La Melgosa, per protestare contro il progetto di creare un muro tra Usa e Messico. La Fiorito ha ricevuto anche minacce per la sua opera, ma ha deciso di lasciarla lì. Lo stesso chi l'ha commissionata. E del resto, si può criticare quanto si vuole, ma che Trump si voglia accanire contro gli stranieri è indubbio. 

Uno studio manifesta i problemi dell'uscita dalla Ue

Brexit: comprare un'auto costerà 3000 euro in più

22/03/2017, 10:45 -
LONDRA (INGHILTERRA) - Uno studio di una società di analisi britannica sul mercato delle auto ha messo in evidenza i rischi connessi con la Brexit. Secondo questo studio, pubblicato sul Guardian, i prezzi delle auto dopo la Brexit potrebbero aumentare del 10%. Questo supponendo semplicemente che vengano applicate le regole del WTO, che sono da considerarsi le regole standard per i rapporti economiciinternazionali. Il problema infatti sarebbe nel fatto che gran parte dei componenti dell'auto vengono assemblati all'estero e poi mandati in Gran Bretagna. E di norma, senza accordi ...

Italiani e spagnoli chiedono le sue dimissioni

Dijsselbloem: "Niente soldi ai Paesi che li spendono in alcool e donne". E' bufera

22/03/2017, 09:55 -
BERLINO (GERMANIA) _ Sta destando molto scalpore l'intervista apparsa ieri sulla Frankfurter Allgemeine Zeitung (uno dei maggiori quotidiani tedeschi) dal Presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem, in cui si è espresso con parole estremamente offensive contro i Paesi dell'Europa meridionale: "Durante la crisi dell'euro i Paesi del Nord hanno dimostrato solidarietà con i Paesi più colpiti. Come socialdemocratico do molta importanza alla solidarietà, ma hai anche degli obblighi, non puoi spendere tutti i soldi per alcol e donne e poi chiedere ...

Gli Usa lanciano minacce contro Pyongyang

La Corea del Nord lancia un altro missile: esploso al lancio

22/03/2017, 09:11 -
PYONGYANG (COREA DL NORD) - La Corea del Nord ha provato a lanciare un nuovo missile, probabilmente come al solito diretto verso il Mar del Giappone. Ma la traiettoria si può solo immaginare, dato che il missile è esploso subito dopo la partenza. A riferirlo sono le agenzie di stampa della Corea del Sud. Si tratta di una prassi quasi normale in questo periodo dell'anno in cui forze navali della Corea del Sud e degli Usa fanno esercitazioni congiunte nel Mar del Giappone. E Pyongyang reagisce con il lancio di missili o annunci più o meno minacciosi contro i paesi ...

Respinti gli attacchi, ma cosa succederà?

Siria: nuovo attacco dei mercenari dell'Els contro l'esercito

21/03/2017, 10:18 -
DAMASCO (SIRIA) - Mentre il grosso dell'esercito siriano è impegnato nel nord della Siria a combattere contro Al Nusra e contro lo Stato Islamico, i mercenari del sedicente "Esercito Libero Siriano" (un esercito di mercenari addestrati ed armati dagli Usa) ha sferrato un attacco a Damasco, nel tentativo di conquistare il quartiere industriale della città. E' stato un attacco portato con esplosivi e armi individuali, ma che per fortuna è stato respinto dall'esercito siriano. Anche le vittime tra i civili sembrano essere state minime, dato che l'esercito è ...

Secondo i sondaggi vince Macron che supera Le Pen

Francia: primo confronto Tv tra i candidati presidenti

21/03/2017, 09:41 -
PARIGI (FRANCIA) - Per la prima volta in Francia è stato organizzato un confronto televisivo tra i candidati presidenti. Finora questo era un "privilegio" che spettava solo a chi arrivava al ballottaggio; ma questa volta si è deciso di farlo sin dal primo turno. Secondo un sondaggio fatto subito dopo la trasmissione (durata tre ore), il più apprezzato è stato Emmanuel Macron (29%), seguito dal candidato di sinistra Jean-Luc Melenchon al 20%. Subito dietro la candidata di estrema destra Marine Le Pen e François Fillon, candidato della destra, al 19%. ...

Altre notizie