Dal mondo / America

Usa: un giudice blocca anche la nuova versione del "travel ban" di Trump
18/10/2017, 09:22

Le motivazioni sono le stesse: discriminatorio

Usa: un giudice blocca anche la nuova versione del "travel ban" di Trump

WASHINGTON (USA) - Nuovo stop per Donald Trump e i suoi elenchi di proscrizione dei Paesi che gli stanno sulle scatole. Adesso non si può parlare più di "muslim ban", dato che ai sei Paesi musulmani iniziali (Libia, Siria, Yemen, Somalia, Iran, Ciad) nell'ultima versione del suo ordine presidenziale ha aggiunto anche Corea del Nord e Venezuela. Quindi si parla di "travel ban". Ma per Derrick ...

Vittoria alle amministrative in 17 delle 23 regioni

Venezuela: ancora accuse di brogli non provate contro Maduro

17/10/2017, 10:33 -
CARACAS (VENEZUELA) - E' sempre la stessa storia: dopo ogni elezione in cui il governo Maduro vince, subito glI stati Uniti partono con le accuse di brogli. L'ultimo episodio dopo le elezioni di domenica, in cui il partito di Maduro ha eletto 17 dei 23 governatori per cui si votava. Una vittoria inaspettata, dato che il Mud (l'associazione di tutti i partiti di opposizione) aveva annunciato con sicurezza la vittoria in tutte le regioni. E così la portavoce del Dipartimento di Stato Heather Nauert ha dato il la alle dichiarazioni contro il governo di Maduro: "Condanniamo la ...

L'ex terrorista accusa ancora l'Italia

"Battisti ha rotto il patto di fiducia verso il Brasile", dice il ministro della Giustizia

13/10/2017, 17:04 -
BRASILIA (BRASILE) - Continua la "battaglia mediatica" a suon di interviste tra Cesare Battisti e il governo italiano. Dopo che i giornali brasiliani hanno detto che il presidente Michel Temer intende ritirare le tutele concesse a Battisti, l'ex terrorista ha rilasciato una intervista al "Folha de Sao Paulo", un giornale economico della città brasiliana. In questa intervista, l'Italia viene definita "un Paese così arrogante da essere convinti che sia un compito facile portarmi via da qui. Nei miei confronti c’è un chiaro atteggiamento di orgoglio e ...

Si attende l'annuncio sull'accordo sul nucleare iraniano

Trump contro l'Iran: "Tutto il mondo si unisca a noi per fermarli"

13/10/2017, 16:45 -
WASHINGTON (USA) - Alla vigilia dell'annuncio del presidente statunitense Donald Trump sul nucleare iraniano, aumenta la tensione tra Usa e Iran. Ed è proprio Trump ad incendiare gli animi, con le sue dichiarazioni: "È tempo per il mondo intero di unirsi a noi nel chiedere che il governo iraniano metta fine al suo perseguimento di morte e distruzione". Certo, ci sarebbe da chiedere a Trump di quale morte e distruzione sta parlando, dato che l'Iran non sferra un attacco fuori daui suoi confini da qualcosa come 2500 anni. A queste dichiarazioni, si aggiunge un comunicato della ...

Intervista del latitante ad un quotidiano brasiliano

Battisti: "Se mi estradano, mi consegnano alla morte"

12/10/2017, 16:54 -
BRASILIA (BRASILE) - Cesare Battisti, dal Brasile, continua a fare interviste ai giornali, piangendo sulla sua sorte futura e cercando di apparire una vittima. Lo fa anche con l'ultima intervista, concessa al quotidiano "O Estado de Sao Paulo", in cui dichiara: "Non so su cosa si voglia basare il gabinetto giuridico della presidenza perché io possa essere estradato. Non so se il Brasile voglia macchiarsi sapendo che il governo e i media hanno creato questo mostro in Italia. Mi consegneranno alla morte". In realtà è bene ricordare che Battisti è stato condannato ...

La colpa dell'Unesco è solo di aver incluso la Palestina

Gli Usa lasciano l'Unesco: "E' contro Israele"

12/10/2017, 16:26 -
PARIGI (FRANCIA) - Era nell'aria da tempo, perchè Trump l'aveva promesso: il suo appoggio ad Israele avrebbe comnpreso il boicottaggio dell'Unesco, rea di aver riconosciuto l'esistenza della Palestina, nonostante l'opposizione di Israele. Ed oggi arriva la decisione ufficiale: gli Usa se ne vanno dall'Unesco, restano solo come osservatori. Il Segretario di Stato statunitense in una nota specifica: "Non è stata presa a cuor leggero e riflette le preoccupazioni degli Stati Uniti per il crescente arretramento dell'Unesco, per la necessità di una fondamentale riforma ...

Decisione shock del giudice

Usa: stuprò una dodicenne, concessa la patria potestà sul figlio

11/10/2017, 11:05 -
SANDUSKY (MICHIGAN, USA) - Incredibile quello che è successo nei tribunali del Michigan. I fatti cominciano nel 2008, quando Christopher Mirasolo violenta ripetuitamente una ragazzina di 12 anni, mettendola incinta. L'uomo viene denunciato, arrestato e condannato a soli sei mesi di reclusione. Nel frattempo la ragazza ha il figlio, ma la sua famiglia è in condizioni economiche piuttosto deficitarie, quindi presentano istanza al Tribunale affinchè l'uomo partecipi al mantenimento del bambino. Al termine del processo, l'uomo - che nel frattempo nel 2010 era stato di ...

L'ha annunciato il capo dell'Epa Scott Pruitt

Clima: Trump pronto ad abolire le leggi di Obama sul carbone

10/10/2017, 10:26 -
WASHINGTON (USA) - Il Presidente statunitense Donald Trump si prepara a cancellare tutte le leggi varate da Obama in materia ambientale. L'ha annunciato il capo dell'Agenzia federale per l'ambiente (Epa), Scott Pruitt, in un incontro ad Hazard, nel Kentucky. Il primo obiettivo è la cancellazione del "Clean Power Plan", un piano varato durante la presidenza Obama che tassa le emissioni di anidride carbonica provenienti dal carbone (eccessivamente inquinante). Una scelta in linea con le promesse di Trump, che sin dalla campagna elettorale ha promesso di lasciare mano libera ai ...

Le fiamme aiutate da venti caldi e meridionali

California: gli incendi hanno ucciso 10 persone e distrutto 1500 case

10/10/2017, 09:31 -
CALIFORNIA (USA) - Una serie di incendi sta devastando il nord e il centro della California. Finora il bilancio è di 10 morti, un centinaio di feriti e 1500 case distrutte. Inoltre sono stati devastati centinaia di ettari di vegetazioni, compresi i vignati di vini californiani famosi, come quelli di Napa e Somona. Non è chiaro se gli incendi sono scoppiati da soli oppure siano di origine dolosa, ma quello che si sa è che le condizioni atmosferiche stanno agevolando l'incendio. da una parte ci sono le temperature, decisamente alte per il periodo; dall'altra la ...

Trump rivendica di aver dato lui l'ordine a Pence

Usa: giocatori si inginocchiano durante l'inno, vicepresidente va via dallo stadio

09/10/2017, 09:52 -
INDIANAPOLIS (USA) - Continua la lotta tra il presidente Donald Trump e i giocatori che protestano per le eccessive violenze della Polizia contro le persone di colore. la protesta viene effettuata inginocchiandosi durante l'inno: hanno cominciato i giocatori di football americano, ma adesso l'abitudine sta prendendo piede anche tra i giocatori di baseball. L'ultimo episodio in ordine di tempo è successo ad Indianapolis, dove la squadra locale di football americano, i Colt, giocavano contro i San Francisco 49ers. Anche in questo caso diversi giocatori si sono inginocchiati durante ...

Altre notizie

Cerca notizia