Dal mondo / America

Gli Usa dicono no ad una risoluzione Onu che condanna lo stupro di guerra
14:45

Contiene riferimenti all'aborto e ai diritti dei transgender

Gli Usa dicono no ad una risoluzione Onu che condanna lo stupro di guerra

NEW YORK (USA) - Gli Stati Uniti stanno per affossare una risoluzione Onu che denuncia l'uso dello stupro come arma di guerra. E' una triste realtà che si vede su tutti gli scenari di guerra, a cui l'Onu intende mettere fine con una risoluzione. Una risoluzione estremamente debole, dato che Usa, Russia e Cina hanno messo il veto ad una sanzione immediata. Ma almeno la denuncia e la prospettiva di ...

Ma il consenso del golpista è in forte calo

Venezuela: Guaidò cerca di scopiazzare le attività della maggioranza

10:01 -
CARACAS (VENEZUELA) - Ormai Juan Guaidò - che si era autonominato presidente del Venezuela, dichiarando unilaterlamente l'illegittimità della elezione del maggio 2018 di Nicolas Maduro - si è ridotto a cercare di scopiazzare le iniziative del governo. E lo dimostra in questi giorni per l'ennesima volta: sabato il Partito socialista (guidato dal presidnete Maduro) indice una manifestazione per festeggiare l'uscita del Paese dall'Organizzazione degli Stati Sudamericani, considerata troppo succube degli Usa. E Guaidò ha indetto una manifestazione per festeggaire la ...

Il prezzo di petrolio tocca i massimi degli ultimi 6 mesi

Usa: sanzioni contro chi compra il petrolio iraniano

09:06 -
WASHINGTON (USA) - Continuano gli attacchi all'economia dell'Iran da parte degli Usa, come forma di sostegno alla propaganda del governo (in via di formazione) Netanyahu. L'ultima decisione del presidente Donald Trump è quella di cancellare le esenzioni dalle sanzioni per chi compra petrolio iraniano. In pratica, sin dai mesi successivi alla sua elezione, Trump ha non solo cercato di bloccare ogni esportazione dell'Iran (ovviamente in particolare del petrolio) minacciando sanzioni economiche anche contro qualunque Stato avesse fatto affari col governo di Teheran. Con un elenco ben ...

Ma non ci sono prove di fatti concreti

Russiagate: confermata l'interferenza russa nelle elezioni americane

18/04/2019, 17:52 -
WASHINGTON (USA) - Il Dipartimento di giustizia ha pubblicato il cosiddetto "rapporto Mueller", cioè il resoconto delle indagini condotte dal procuratore speciale Robert Mueller sul cosiddetto Russiagate. Un resoconto di 448 pagine che si può sintetizzare con la frase detta dal Ministro della Giustizia William Barr: la Russia ha interferito con le elezioni americane ma non ci sono prove di una collusione con il presidente Donald Trump e con il suo staff. Stessa cosa per le accuse di interferenza con le indagini: ci sono almeno 10 episodi accertati, ma in nessuno di essi ci ...

Il "piano storico" non è altro che una presa in giro

Il piano di Trump per Israele: niente Palestina, niente autonomia, apartheid legalizzato

17/04/2019, 13:19 -
TEL AVIV (ISRAELE) - Verrà presentato ufficialmente solo tra qualche settimana, ma il "piano storico" che l'amministrazione Trump ha deciso di presentare per risolvere i problemi tra israeliani e palestinesi, secondo le prime indiscrezioni, non ha nulla di storico. E' semplicemente la presa d'atto di quello che vuole il governo israeliano, da imporre ai palestinesi. Se Abu Mazen e Hamas lo accetteranno avranno quattro soldi per starsi zitti; altrimenti saranno schiacciati militarmente da Israele. E cosa vuole il governo israeliano? Semplice: annessione della ...

Accusa di aiuti di Stato a favore di Airbus

Trump annuncia altri 11 miliardi di dazi contro la Ue

09/04/2019, 11:06 -
WASHINGTON (USA) - L'amministrazione Trump annuncia nuovi dazi per 11 miliardi contro l'Unione Europea. Nell'annuncio, fatto nella notte italiana, si specifica che questa è la risposta agli aiuti di Stato concessi all'Airbus. Infatti, i dazi saranno puntati innanzitutto su elicotteri, aerei e i loro pezzi costruiti da aziende europee. In realtà, si tratta di una misura per evitare che Airbus approfitti dei problemi della Boeing - che con i disastri del 737 Max ha perso enormi fette di mercato, al punto da dover ridurre la produzione dell'aereo del 20% - per acquisire nuovi ...

Il generale polacco Pulaski potrebbe essere donna

L'eroe della rivoluzione americana era una donna?

08/04/2019, 12:39 -
Ci potrebbe essere stata una Oscar Françoise de Jarjayse (meglio conosciuta come Lady Oscar dagli appassionati dei cartoni animati) nella rivoluzione americana. E' la sorprendete scoperta fatta negli ultimi anni. Durante la rivoluzione americana, ci furono contingenti di volontarri che vennero dall'Europa per aiutare i rivoluzionari. Tra loro, c'era il generale Pulaski, noto per aver anche salvato la vita a George Washington. Una ventina di anni fa a Savannah, in Georgia, venne trovata la tomba di Casimir Pulaski. Ma per accertare che fosse veramente la sua, è stato ...

Troppo debole contro i migranti, secondo il Presidente

Trump caccia la Ministra dell'Interno e nomina un sostituto

08/04/2019, 09:15 -
WASHINGTON (USA) - Ancora un cambio nell'amministrazione Trump. Questa volta ad essere sacrificata è stata Kirstjen Nielsen, ministra dell'Interno. Secondo quanto si mormorava da tempo, il presidente Donald Trump intende farne un capro espiatorio per l'emergenza profughi, in modo da scaricare le colpe su di lei. Al suo posto è stato nominato Kevin McAleenan, già ad altra agenzia per la sicurezza del territorio. Contemporaneamente Trump ha minacciato il Messico: o arresta tutti i migranti oppure gli Stati Uniti bloccheranno tutti gli accessi. La causa è nel ...

E' la risposta all'apertura di una indagine sull'Afghanistan

Usa revocano il visto al procuratore della Corte Internazionale dell'Aja

05/04/2019, 17:58 -
WASHINGTON (USA) - La notizia è stata accuratamente nascosta dai mass media, ma è davvero succulenta: pochi giorni fa per la prima volta la Corte Penale Internazionale dell'Aja ha aperto un fascicolo sugli Usa. O meglio, sui crimini di guerra che i soldati statunitensi hanno commesso in Afghanistan. La risposta del governo statunitense - come riporta Il Fatto Quotidiano - non si è fatta attendere: hanno revocato alla procuratrice gambiana Fatou Bensouda il visto di ingresso negli Stati Uniti. Il che significa che la donna non potrà interrogare nessun soldato. E ...

E' la democratica Lori Lightfoot

Chicago: eletta il primo sindaco donna, afroamericano e gay

03/04/2019, 10:30 -
CHICAGO (USA) - Donna, afroamericano e gay: le tre minoranze, spesso discriminate, sono riunite nella persona del nuovo sindaco di Chicago. Si tratta di Lori Lightfoot, democratica, che ha vinto contro il repubblicano Toni Preckwinkle. Ma il suo compito non sarà facile. Chicago infatti è una città ad altissimo tasso di criminalità, con un debito di 28 miliardi di dollari e una situazione di corruzione diffusa. La Lightfoot, ex avvocato e procuratore federale, ha già affermato di voler attaccare la corruzione. Durante la campagna elettorale, la ...

Altre notizie