Dal mondo / America

"L'aborto è un diritto", esponente dei conservatori messa all'indice
22/03/2017, 11:28

E' una conduttrice 24enne, famosissima negli Usa

"L'aborto è un diritto", esponente dei conservatori messa all'indice

USA - Tomi Lahren ha solo 24 anni, ma è una delle conduttrici televisive più famosa negli Usa, apprezzata soprattutto dai repubblicani per le sue posizioni molto vicine ai conservatori. Negli ultimi tre anni si è distinta per i suoi attacchi alle femministe, agli ambientalisti, alle organizzazioni che difendevano i diritti delle persone di colore. Ma tanta simpatia è ...

Polemiche negli Usa per un manifesto di Trump nazista

22/03/2017, 11:15 -
PHOENIX (USA) - Sta destando polemiche negli Usa il manifesto apparso a Phoenix, all'incrocio tra Grand Avenue e Taylor Street. E' quello della foto, che rappresenta il neo presidente Donald Trump con due simboli che sono un incrocio tra la svastica nazista e il simbolo del dollaro. Il manifesto è stato commissionato all'artista Karen Fiorito dalla galleria d'arte La Melgosa, per protestare contro il progetto di creare un muro tra Usa e Messico. La Fiorito ha ricevuto anche minacce per la sua opera, ma ha deciso di lasciarla lì. Lo stesso chi l'ha commissionata. E del resto, si può criticare quanto si vuole, ma che Trump si voglia accanire contro gli stranieri è indubbio. 

Poi le scuse: "Ci hanno hackerato"

"Trump sei disgustoso" sull'account Twitter di McDonald's

16/03/2017, 18:13 -
WASHINGTON (USA) - "Donald Trump come presidente sei veramente un insulto ripugnante e ci piacerebbe riavere indietro Barack Obama. Hai anche le mani piccole": piuttosto scioccante questo tweet apparso sull'account ufficiale della McDonald's questa mattina verso le 6 e poi subito dopo cancellato. Soprattutto perchè caso mai dovrebbe essere il contrario: Trump ama il fast food, mentre Obama e la moglie Michelle hanno fatto una intensa campagna a favore di un cibo più sano del semplice panino con hamburger. Il mistero è stato presto svelato: secondo quanto ha ...

Il presidente: "E' un abuso. Andrò alla Corte Suprema"

Usa: giudice federale blocca il "muslim ban" di Trump

16/03/2017, 16:23 -
WASHINGTON (USA) - Si apre un nuovo scontro tra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e i giudici. Oggetto del contendere, il secondo "muslim ban", cioè un ordine esecutivo che blocca l'arrivo negli Usa degli abitanti di sei nazioni a prevalente religione musulmana (Sudan, Somalia, Iran, Siria, Libia e Yemen). Un giudice federale delle Hawaii ha bloccato l'ordine esecutivo, scrivendo - nelle 43 pagine di motivazione - che si tratta di un provvedimento razzista e quindi incostituzionale. Aggiungendo che la stessa giustificazione offerta dall'amministrazione Trump ("Non ...

Il presidente continua a non rivelare sue fonti di reddito

"Trump nel 2005 ha guadagnato 150 milioni". L'ira della Casa Bianca

15/03/2017, 09:28 -
WASHINGTON (USA) - Non è piaciuto a Donald Trump che la televisione Msnbc abbia rivelato che nel 2005 il Presidente abbia guadagnato 150 milioni di dollari, pagando solo 5,3 milioni di tasse federali. Tasse poi aumentate a 38 milioni per l'Alternative Minimum Tax, una norma che Trump vuole abolire (a proposito di conflitto di interessi...). La Casa Bianca in un comunicato dice che si tratta di dati vecchi e non attendibili; tuttavia è interessante notare come si tratta dell'unico dato che è stato reso pubblico, dato che Trump ha sempre rifiutato di rendere ...

Ha lasciato Palazzo Alvorada

Brasile: allarme fantasmi per il Presidente Temer

13/03/2017, 11:34 -
BRASILIA (BRASILE) - Per la maggior parte di noi può essere una battuta umoristica, ma in Brasile è una credenza che viene presa sul serio. Per questo il Presidente Michel Temer ha deciso di lasciare la sua residenza ufficiale, Palazzo Alvorada, per trasferirsi nalla sua dimora di Juburu. E il motivo sono i fantasmi. Già, non quelli del film Ghostbusters, ma quelle che Temer definisce "presenze negative". E sono bastati 10 giorni per questo. Ma c'è una parte della notizia che non è piaciuta ai brasiliani: la moglie di Temer, Marcela - una ex modella ...

Lo dice il nuovo capo dell'agenzia per l'ambiente

L'amministrazione Trump ufficializza il negazionismo sul cambiamento climatico

10/03/2017, 16:18 -
WASHINGTON (USA) - Già durante la campagna elettorale Donald Trump aveva detto che i cambiamenti climatici causati dall'effetto serra creato dall'uomo erano "una bufala creata dai cinesi". E oggi, sia pure con parole diverse, anche Scott Pruitt, il capo dell'Epa (l'agenzia per l'ambiente statunitense), ha rimarcato il concetto: "Credo che misurare con precisione l'impatto dell'attività degli uomini sul clima sia qualcosa di molto difficile. Sul livello di questo impatto mi sembra che esista un immenso disaccordo, io direi che le emissioni di CO2 non incidono, non sono ...

Ha le stesse caratteristiche del primo

Le Hawaii sono il primo Stato ad opporsi al nuovo muslim ban di Trump

08/03/2017, 09:29 -
WASHINGTON (USA) - E' il Procuratore generale delle Hawaii il primo a presentare ricorso contro la nuova versione del "muslim ban" varata dal presidente Donald Trump questa settimana. Infatti è stato annunciato che verrà presentato ricorso ad una corte federale, chiedendo la sospensione immediata dell'ordine esecutivo. Le motivazioni sono identiche a quelle presentyate nei ricorsi presentati contro la prima versione, dato che sostanzialmente è lo stesso principio. In pratica, sostengono i giudici hawaiani, non si può penalizzare un intero Paese solo ...

Ma anche il nuovo provvedimento crea polemiche

Nuovo decreto di Trump contro gli stranieri, salvi gli iracheni

07/03/2017, 09:23 -
WASHINGTON (USA) - Come era stato annunciato nelle settimane scorse, il presidente statunitense Donald Trump ha varato una nuova versione del muslim ban, l'ordine esecutivo contro l'arrivo degli immigrati. Questa volta è stata una versione più "attenuata" per evitare sentenze contrarie. La prima differenza è che scendono da 7 a 6 i Paesi "osservati speciali": restano Yemen, Siria, Iran, Sudan, Somalia e Libia. Sparisce invece l'Iraq, che Trump ha definito come un ottimo alleato nella lotta contro lo Stato Islamico. Nel provvedimento (che questa volta Trump non ha ...

Ma l'immagine fa molto discutere sui social network

Niqab e drag queen vicini: la società odierna in una foto

06/03/2017, 11:14 -
NEW YORK (USA) - Sta destando molto scalpore questa foto: scattata nella metropolitana di New York, vede due persone sedute una a fianco dell'altra, due persone estremamente diverse: una donna vestita in niqab e Gilda Wabbit, una drag queen. A scattare la foto è stato Boubah Barry, uno studente della Guinea. Che ha postato la foto su Istagram scrivendo: "Questa è l'immagine della libertà. Signor Presidente, non abbiamo nessun problema con la diversità e riconosciamo la libertà del credo religioso. E' scritto nella Costituzione. Credo che dovrebbe ...

Altre notizie