Dal mondo / Estremo Oriente

Isis, distrutto monastero cristiano antico
20/01/2016, 18:13

Isis, distrutto monastero cristiano antico

IRAQ- Dair Mar Elia, il monastero di sant’Elia, non c’è più. Era il più antico luogo di culto cristiano in Iraq ed è stato distrutto dalla follia devastatrice dei jihadisti.Una perdita di inestimabile valore storico e spirituale che risale a un anno e mezzo fa, anche se la conferma è arrivata solo in questi giorni, riportata dall’Associated ...

Isis, strage in Siria

17/01/2016, 19:16 -
SIRIA - L’Isis ha lanciato il più violento attacco in due anni contro i quartieri occidentali di Deir Ezzor, la città nella Siria sud-orientale dove è rimasto isolato un grosso contingente dell’esercito regolare. Preceduti da un’ondata di kamikaze, i combattenti dello Stato islamico sono riusciti a penetrare nel quartiere di Al-Baghaliyeh, alla periferia nord-ovest della città, dopo aver ucciso almeno 35 soldati. Altre centinaia di soldati sarebbero feriti, decine i prigionieri. Poi gli islamisti si sono accaniti contro la popolazione civile, accusata di essere complice dell’esercito. Secondo l’agenzia ufficiale siriana Sana sarebbero «300 i civili, in maggioranza ...

Isis, ucciso da un raid potente ribelle siriano

26/12/2015, 11:16 -
DAMASCO - Zahran Alloush, capo del gruppo Esercito dell’Islam, uno dei più potenti tra ribelli siriani, è stato ucciso in un raid aereo che ha preso di mira il quartier generale del gruppo nei sobborghi di Damasco. Lo riferiscono due fonti dei ribelli, aggiungendo che a bombardare sarebbero stati aerei russi. I ribelli riferiscono che Alloush è stato ucciso mentre stava tenendo una riunione con altri leader ribelli in un sobborgo di Damasco. La morte di Alloush, riferiscono le fonti, è un duro colpo per il controllo dei ribelli dell’area suburbana orientale nota come Ghouta. Gli esperti della difesa sostengono che lo scompiglio tra le forze ribelli potrebbe inoltre consolidare il controllo del presidente ...

Sepolti decine di edifici nella zona industriale

Cina, frana a Shenzhen: 91 dispersi e 900 evacuati

Avviata un'indagine ufficiale sull'incidente

21/12/2015, 18:20 -
SHENZHEN (CINA) - Almeno 91 persone risultano disperse dopo che una frana di terra e fango ieri ha travolto e sepolto decine di edifici a Shenzhen, nel sud-est della Cina. L’incidente si è verificato in un’area industriale nel nordest della città e i media locali riferiscono che la frana ha travolto circa una trentina di edifici, tra cui 14 impianti industriali, due palazzi, una mensa, tre ...

In arrivo una nuova ondata di smog

Cina, nuovo allarme rosso per l'inquinamento

La visibilità a Pechino è scesa al di sotto di un chilometro

18/12/2015, 11:36 -
PECHINO (CINA) - Dopo quello dello scorso 7 dicembre, le autorità di Pechino hanno lanciato in Cina un nuovo “allarme rosso” per l’inquinamento. L’Ufficio meteorologico della capitale, infatti, afferma che a partire da oggi è prevista una nuova ondata di smog in tutto il nord del Paese, che non si dissolverà prima di martedì prossimo. Per tale ragione le autorità ...

Kim Jong-un: "Siamo una grande potenza nucleare"

La Corea del Nord annuncia di avere la bomba all'idrogeno

Nel 2005 aveva dichiarato di possedere la bomba atomica

10/12/2015, 09:49 -
PYONGYANG (COREA DEL NORD) - La Corea del Nord ha annunciato di essere in possesso della bomba all’idrogeno, una potente arma di distruzione di massa che, attraverso una normale bomba atomica a fissione, è in grado di innescare in rapidissima successione processi di fissione-fusione-fissione. Come riferito da Russia Today, ad annunciarlo, spiegando che l’ordigno potrà essere utilizzato dalla Corea ...

La Commissione elettorale ha ufficializzato la vittoria

Elezioni in Myanmar, San Suu Kyi: "La gente è cambiata"

San Suu Kyi: "Ci sono state intimidazioni, ma voto equo"

10/11/2015, 12:00 -
NAYPYIDAW (MYANMAR) - Il premio Nobel par la Pace Aung San Suu Kyi, intervistata dalla Bbc, in seguito alla vittoria elettorale di ieri, ha confermato che il suo partito, la Lega Nazionale per la democrazia, ha ottenuto circa il 75% dei seggi in Parlamento e ha dichiarato: "I tempi sono cambiati, la gente è cambiata".La leader del partito di opposizione birmano ha commentato: "Trovo che la gente adesso sia molto ...

Aereo caduto in Sinai, l'Isis insiste

04/11/2015, 18:43 -
SIRIA- Nuovo video dell’Isis: l’esercito miliziano continua a rivendicare l’attentato in Sinai. "Non siamo obbligati a svelarvi il modo in cui abbiamo abbattuto l'aereo, ma ve lo diremo solo quando e come vorremo noi", spiega un nuovo messaggio audio sul web, di cui non è possibile verificare l'autenticità.  "Voi controllate le scatole nere, visionate il relitto e provate a confermare che non è stato abbattuto, se ci riuscite". Il messaggio è intitolato "Noi l'abbiamo abbattuto, voi morirete di rabbia" ed è stato pubblicato su Twitter in diversi siti jihadisti. Nel messaggio audio il jihadista aggiunge che l'abbattimento dell'aereo russo è avvenuto nello stesso giorno ...

Lo ha deciso il Comitato Centrale del Partito Comunista

La Cina dice addio alla politica del figlio unico

Dal 2009 potevano avere due figli i genitori figli unici

29/10/2015, 12:46 -
PECHINO (CINA) - Secondo quanto riferito dall’agenzia ufficiale Xinhua, il Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese, in occasione del suo quinto plenum, che si conclude oggi, ha deciso di porre fino alla politica del figlio unico, adottata nel 1979 ma che già presentava numerose eccezioni, e di alzare a due per tutte le coppie il numero di figli che potranno avere. Il provvedimento, di cui si parlava ...

Isis, fermata italiana sospetta in Turchia

21/10/2015, 18:34 -
TURCHIA- Una ragazza italiana, di Piacenza, di 17 anni è stata fermata in Turchia dalle autorità in quanto sospettata di voler raggiungere l’Isis in Siria. La giovane, che vive con la famiglia a Parigi, sarebbe andata in Turchia senza i genitori. Al momento non è in stato di fermo, ma piuttosto in attesa della formalizzazione di un possibile provvedimento di espulsione.  L'agenzia statale turca Anadolu ha riferito intanto dell'arresto, avvenuto domenica scorsa ad Adana, di un uomo accusato di essere un fiancheggiatore dei tagliagole dello Stato Islamico. Costui avrebbe "aperto la strada" ad aspiranti foreign fighters. Ecco quindi che tra di loro, oltre a francesi, tedeschi, tunisini, egiziani, indonesiani e sauditi, ...

Altre notizie

Cerca notizia