Dal mondo / Europa

Mosca: Putin incontra Marine Le Pen
24/03/2017, 17:29

La leader di estrema destra francese in visita in Russia

Mosca: Putin incontra Marine Le Pen

MOSCA (RUSSIA) - Marine Le Pen, leader del Front National - partito xenofobo, anti-euro e razzista di estrame destra - è a Mosca, dove ha incontrato il presidente russo Vladimir Putin. Dopo l'incontro, i due hanno tenuto una conferenza stampa congiunta. Durante la quale Putin ha detto che la Russia non interferisce nelle elezioni europee; e la Le Pen ha restituito la cortesia, definendo ...

La Russia: "E' stato un regolamento di conti tra malavitosi"

Ucciso in Ucraina oppositore di Putin

23/03/2017, 16:27 -
KIEV (UCRAINA - Denis Voronenkov, 45 anni, ex parlamentare russo alla Duma ed avversario politico di Putin, è stato ucciso a Kiev, mentre usciva dall'hotel dove viveva. La sua guardia del corpo ha risposto al fuoco, uccidendo l'omicida. Voronenkov si era rifugiato in Ucraina, avendone poi la cittadinanza, dopo la sua mancata rielezione alla Duma. Dalla Russia dicono che sia stato ucciso per un regolamento di conti della malavita, perchè l'ex parlamentare ne faceva parte; ma secondo il governo ucraino l'omicida ha ucciso Voronenkov per interesse della ...

"Attentatore è britannico e noto agli 007"

Attacco a Londra: la premier May riferisce in Parlamento

23/03/2017, 16:04 -
LONDRA (INGHILTERRA) - In una atmosfera quasi surreale, dove si è cercato di combattere l'orrore con una parvenza di normalità, questa mattina Londra ha fatto il bilancio finale dell'attentato di ieri sul ponte di Westminster, quando una persona, di cui ancora non sono state rese note le generalità, a bordo di un'auto ha investito tre persone. Dopo di che è sceso e ha tentato di entrare nel Parlamento armato di coltello. E a quel punto i poliziotti sono stati costretti a fermarlo sparandogli; non prima che l'attentatore accoltellasse un poliziotto. Oltre ...

Uno studio manifesta i problemi dell'uscita dalla Ue

Brexit: comprare un'auto costerà 3000 euro in più

22/03/2017, 10:45 -
LONDRA (INGHILTERRA) - Uno studio di una società di analisi britannica sul mercato delle auto ha messo in evidenza i rischi connessi con la Brexit. Secondo questo studio, pubblicato sul Guardian, i prezzi delle auto dopo la Brexit potrebbero aumentare del 10%. Questo supponendo semplicemente che vengano applicate le regole del WTO, che sono da considerarsi le regole standard per i rapporti economiciinternazionali. Il problema infatti sarebbe nel fatto che gran parte dei componenti dell'auto vengono assemblati all'estero e poi mandati in Gran Bretagna. E di norma, senza accordi ...

Italiani e spagnoli chiedono le sue dimissioni

Dijsselbloem: "Niente soldi ai Paesi che li spendono in alcool e donne". E' bufera

22/03/2017, 09:55 -
BERLINO (GERMANIA) _ Sta destando molto scalpore l'intervista apparsa ieri sulla Frankfurter Allgemeine Zeitung (uno dei maggiori quotidiani tedeschi) dal Presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem, in cui si è espresso con parole estremamente offensive contro i Paesi dell'Europa meridionale: "Durante la crisi dell'euro i Paesi del Nord hanno dimostrato solidarietà con i Paesi più colpiti. Come socialdemocratico do molta importanza alla solidarietà, ma hai anche degli obblighi, non puoi spendere tutti i soldi per alcol e donne e poi chiedere ...

Secondo i sondaggi vince Macron che supera Le Pen

Francia: primo confronto Tv tra i candidati presidenti

21/03/2017, 09:41 -
PARIGI (FRANCIA) - Per la prima volta in Francia è stato organizzato un confronto televisivo tra i candidati presidenti. Finora questo era un "privilegio" che spettava solo a chi arrivava al ballottaggio; ma questa volta si è deciso di farlo sin dal primo turno. Secondo un sondaggio fatto subito dopo la trasmissione (durata tre ore), il più apprezzato è stato Emmanuel Macron (29%), seguito dal candidato di sinistra Jean-Luc Melenchon al 20%. Subito dietro la candidata di estrema destra Marine Le Pen e François Fillon, candidato della destra, al 19%. ...

L'ha ufficializzato la premier Theresa May

Brexit: il primo passo sarà il 29 marzo

21/03/2017, 09:28 -
LONDRA (INGHILTERRA) - Dopo nove mesi di voci, la premier inglese Theresa May ha comunicato ufficialmente la data di inizio della Brexit: il 29 marzo. In quella data verrà notificata la decisione di uscire dalla Ue, dando l'avvio alle trattative previste dall'articolo 50 del Trattato di Nizza. E questo pone il 29 marzo 2019 come data limite per la chiusura delle trattative. Anche se secondo alcuni esperti, due anni saranno a malapena sufficienti per stabilire le linee generali. Mentre per i dettagli ci vorranno molti più anni. Tuttavia c'è sempre l'incognita di ...

Il Venezuela in crisi, colpito dall'interno e dall'esterno

20/03/2017, 15:33 -
La situazione del Venezuela peggiora di giorno in giorno, a causa della crisi economica. I giornali che riportano i fatti, dicono che la colpa è del "regime" (ignorando che il presidente Maduro è stato regolarmente eletto), ma in realtà la situazione è molto più complessa. E per spiegarla, considerando che pochi conoscono quella zona (e anche chi dice di conoscerla di solito conosce la versione degli italiani presenti, che sono parte del problema), bisogna fare un po' di storia di quel Paese, sia pure per sommi capi. Il Venezuela è considerato dagli Stati Uniti un po' come il giardino di casa. Per decenni sono stati gfli americani che sceglievano i governanti; persone che vendevano il petrolio a prezzi di ...

Anche Martin Schultz propone di fermare Erdogan

Turchia: minacce contro i cittadini tedeschi e danesi

20/03/2017, 09:04 -
ANKARA (TURCHIA) - Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan continua la sua politica aggressiva contro la Germania. E così ieri se l'è presa con il governo tedesco per aver permesso ad un gruppo di curdi di manifestare davanti all'ambasciata turca, esponendo la bandiera del Pkk (il partito dei lavoratori curdi), giudicata da Erdogan "un simbolo del terrorismo". Inoltre il presidente turco ha continuato ad affermare che Deniz Yucel - un giornalista turco-tedesco inviato della Bild e arrestato in Turchia - è un terrorista che verrà processato dalla ...

Continuano gli attacchi all'Europa

Erdogan ai turchi nella Ue: "Fate almeno 5 figli"

17/03/2017, 16:53 -
ANKARA (TURCHIA) - Continua la campagna elettorale del presidente turco Recep Tayyip Erdogan sia in vista del referendum presidenziale sia negli attacchi contro i Paesi europei. Nell'ultimo discorso, Erdogan ha invitato i turchi in Europa a fare "almeno 5 figli a testa", perchè "voi siete il futuro dell'Europa". Un discorso che ricorda le campagne a favore delle famiglie numerose tipiche del fascismo e del nazismo, che dava addirittura una medaglia (oltre a benefici economici cospicui) a chi aveva famiglie con più di 6 figli. Ma che non sono una novità per ...

Altre notizie