Dal mondo / Europa

GB: il giudice autorizza i medici a staccare dai macchinari il piccolo Alfie
11:45

I genitori sono contrari, ma il bambino è incurabile

GB: il giudice autorizza i medici a staccare dai macchinari il piccolo Alfie

LONDRA (GRAN BRETAGNA) - Ancora una volta si apre la discussione su dove sia il limite tra le decisioni dei medici e quelle dei pazienti (o dei loro tutori). L'occasione è la vicenda di Alfie Evans, un bambino di 21 mesi ricoverato all'ospedale pediatrico di Liverpool, a Londra. Alfie è ammalato di una malattia neurologica degenerativa (non ancora completamente diagnosticata, nel senso che non ...

Liberato un giornalista tedesco dopo un anno

Turchia: 6 giornalisti condannati all'ergastolo perchè invisi ad Erdogan

16/02/2018, 18:44 -
ANKARA (TYURCHIA) - I tribunali turchi continuano a fare il lavoro sporco per conto del presidente Tayyip Recep Erdogan. E così oggi sono stati condannati all'ergastolo sei giornalisti, ufficialmente colpevoli di voler "rimuovere l'ordine costituzionale" appoggiando Fetullah Gullen, ex socio di Erdogan e da qualche anno suo nemico. In realtà, questa è l'accusa che la Polizia e i magistrati stanno usando per le persecuzioni contro tutti coloro che si sono opposti al presidente turco. Nel caso specifico, i sei giornalisti facevano parte di un giornale che Erdogan di ...

Si vogliono nascondere le prove del Russiagate

Russia: oscurato il sito di Navalny, oppositore di Putin

15/02/2018, 19:28 -
MOSCA (RUSSIA) - Il governo russo torna alla carica contro Alexei Navalny, l'unico oppositore che ha il presidente Vladimir Putin. Questa volta, ha ordinato al Roskomnadzor (l'authority governativa che si occupa del controllo dei media) di chiudere l'accesso al suo sito, navalny.com. L'authority ha anche ordinato a Youtube e Istagram di cancellare i video postati dal blogger russo. Istagram ha già obbedito, mentre Youtube non ancora; ma Roskomnadzor ha minacciato di bloccare tutti i video della piattaforma, se non obbedirà. Il problema è che sul sito ...

Scoop del Sun... o no?

Un "Russiagate"anche per il leader laburista Jeremy Corbyn?

15/02/2018, 17:05 -
LONDRA (INGHILTERRA) - Jeremy Corbyn, attuale leader del partito laburista, incontrò tre volte una spia comunista, durante la Guerra Fredda. SI tratta di tre incontri nel 1968, di cui due avvenuti all'interno dell'edificio che ospita il Parlamento inglese. A dirlo è il Sun, che ha preso visione di alcuni documenti dell'intelligence cecoslovacca. Gli incontri sarebbero avvenuti nel 1986. Un portavoce del Labour Party ha confermato che Corbyn nel 1986 incontrò per un paio di volte un funzionario dell'ambasciata cecoslovacca, senza sapere che fosse una spia. E questo ...

Troppo consumo di energia da parte dei computer

L'Islanda rischia di restare al buio per colpa dei bitcoin

14/02/2018, 11:28 -
REIKJAVIK (ISLANDA) - Le cosiddette criptovalute (come i bitcoin) rischiano di creare molti danni in Islanda, indipendentemente dal fatto se i cittadini li usino o meno. Il problema è che, data la legislazione favorevole, diverse società di produzione dei bitcoin hanno deciso di mettere lì le loro sedi opertaive. Ma per creare e gestire le criptovalute servono computer molto potenti e collegati tra di loro. I quali consumano molta energia; e ancora di più ne consumano gli impianti di raffreddamento (i computer devono stare accesi 24 ore su 24 e rischiano il ...

"E'per non mettere a rischio il voto della base del partito"

Germania: Schulz a sorpresa rinuncia al Ministero degli Esteri

09/02/2018, 16:45 -
BERLINO (GERMANIA) - Colpo di scena, nella formazione della Grossekolitionen che proverà a guidare la Germania nei prossimi anni. Il leader dell'Spd Martin Schulz ha ufficializzato la sua rinuncia alla carica di Ministro degli Esteri, per cui era in predicato. La stampa tedesca aveva riferito di malumori per questa scelta da parte della base dell'Spd, che avrebbe preferito in quel ruolo la conferma di Sigmar Gabriel, ministro uscente. Per questo Schulz ha deciso di fare un passo indietro, come ha scritto in una sua dichiarazione distribuita alle agenzie di stampa: "Per ...

Iniziativa dei Paesi nordici

L'Europarlamento tenta di cancellare l'ora legale, ma fallisce

08/02/2018, 18:37 -
STRASBURGO (FRANCIA) - All'Europarlamento hanno tentato di cancellare l'ora legale. Può sembrare una battuta ma non lo è. E' stata una iniziativa dei Paesi nordici e del Paesi del Centro Europa, quella di presentare una mozione per valutare la direttiva europea sull'ora legale. Secondo la mozione, imporre l'ora legale crea danni all'organismo, per il fatto di dover spostare l'orologio biologico. In realtà, non c'è alcuno studio scientifico che dimostri questo. Ma il punto è che nei Paesi nordici l'ora legale - date le minori temperature e la luminosità ...

Stabiliti anche i posti di governo

Germania: raggiunto l'accordo Cdu/Spd per il governo

07/02/2018, 10:24 -
BERLINO (GERMANIA) - Sembra essere stato raggiunto l'accordo sulla Grossekoalitionen tra Cdu e Spd che dovrà guidare la Germania almeno per i prossimi 2 anni (è prevista una verifica di medio termine). Le parti si erano dati una scadenza domenica scorsa, ma evidentemente erano vicini ad un accordo per cui hanno deciso di darsi una proroga e hanno lavorato tutta la notte per raggiungere un accordo, che sembra essere stato raggiunto.Secondo quanto riferiscono i media tedeschi, gli argomenti più controversi sarebbero stati l'assegnazione dei ministeri e la riforma ...

Il contenzioso nasconde problemi politici interni.

Grecia: proteste di piazza contro la Macedonia

05/02/2018, 10:11 -
ATENE (GRECIA) - Ci sono state manifestazioni di piazza ieri ad Atene e in altre città della Grecia, per protestare contro lo Stato della Macedonia. E' un contenzioso che va avanti dal 1991, in quanto "Macedonia" è anche il nome di una regione greca. E quando la omonima regione jugoslava si separò dallo Stato di cui faceva parte, mantenendo il nome di "Repubblica di Macedonia", la Grecia protestò. Ad aggravare le cose, c'è stato il fatto che finora in Macedonia hanno avuto molto peso i partiti nazionalisti, che volevano mantenere il nome, anche se ...

Il problema sono le frizioni interne al partito

Brexit: "Retromarcia sui cittadini della Ue"

01/02/2018, 16:39 -
PECHINO (CINA) - La premier inglese Theresa May è a Pechino, per poter verificare i rapporti commerciali con la Cina in vista dell'uscita dalla Unione Europea. E da qui fa una brusca retromarcia sulle trattative in corso sulla Brexit, affermando che i cittadini che entreranno in Gran Bretagna da ora in poi avranno meno tutele. Per esempio si parla di un minor accesso ai servizi sanitari, l'obbligo di avere il permesso di lavoro e la registrazione all'arrivo. Tutte cose che nel recente passato chi arrivava non era tenuto a fare. Il problema però è che la salvaguardia ...

Altre notizie