Dal mondo / Europa

Malta: arrestato il mandante dell'omicidio della giornalista Caruana Galizia
20/11/2019, 11:03

E' un potente imprenditore su cui stava indagando

Malta: arrestato il mandante dell'omicidio della giornalista Caruana Galizia

LA VALLETTA (MALTA) - Si è sentito scottare il terreno sotto i piedi, come si suol dire, e ha cercato di lasciare l'isola di Malta col suo yacht, ma non ce l'ha fatta: Yorgen fenech, potente imprenditore e uomo d'affari maltese è stato arrestato prima che lasciasse le acque territoriali, con l'accusa di essere il mandante di Daphne Caruana Galizia, giornalista uccisa mediante una bomba ...

"Quando non è la volontà, serve l'obbligatorietà"

Commissario Ue alla Sanità: "Sui vaccini è l'Italia l'esempio da seguire"

19/11/2019, 10:58 -
ROMA - Intervista di Repubblica al Commissario Ue alla Sanità uscente, Vytenis Andriukaitis. Una intervista nella quale è stato affrontato anche l'argomento vaccini. Su cui Andriukaitis ha fatto i complimenti all'Italia per la scelta di approvare il decreto Lorenzin che ha reso obbligatori i vaccini: "Quello italiano è un ottimo esempio, che andrebbe seguito anche da altri Paesi. Penso è che sia strano trovarci ancora a discutere in termini di alternative. Non è questione di vaccinazioni volontarie o obbligatorie, ma di come raggiungere un alto ...

Avrebbe messo in contatto i mandanti e i killer

Malta: arrestato il presunto mediatore dell'omicidio di Caruana Galizia

19/11/2019, 09:42 -
LA VALLETTA (MALTA) - Secondo quanto riferiscono fonti della Polizia maltese, sarebbe stata arrestata una persona coinvolta nell'omicidio di Daphne Caruana Galizia, giornalista uccisa nell'esplosione della sua auto. Si tratterebbe di colui che ha messo in contatto i mandanti con l'assassino e quest'ultimo con le persone che gli hanno procurato l'esplosivo usato nell'attentato. Secondo i giornali, il governo starebbe valutando l'idea di offrire all'arrestato un condono e magari anche una forma di protezione per spingerlo a collaborare con gli inquirenti, facendo loro i nomi delle ...

L'episodio avvenuto durante il campionato inglese di calcio

Insulti omofobi al portiere: arrestato un tifoso durante la partita

18/11/2019, 11:21 -
BIRKENHEAD (GRAN BRETAGNA) - Finalmente un episodio che vale la pena di racconate, avvenuto in uno stadio di calcio, e da cui in Italia molti dovrebbero prendere esempio. E' avvenuto a Birkenhead, città dove gioca il Tranmere Rovers, squadra di League One (è la terza divisione del campionato, come la Lega Pro in Italia). Durante la partita contro il Wycombe Wanderers, un tifoso del Tranmere ha più volte gridato insulti omofobi contro il portiere della squadra avversaria. Si sa che in Inghilterra i tifosi arrivano vicino al campo, quindi è stato sentito bene, sia ...

Potrebbe esserci anche l'appoggio di Mas Pais

Spagna: raggiunto l'accordo tra Podemos e socialisti per il governo?

12/11/2019, 17:43 -
MDRID (SPAGNA) - Sembra si sia raggiunto l'accordo tra i socialisti guidati da Pedro Sanchez e Podemos, guidato da Pablo Iglesias, per formare il governo. Impresa che non era riuscita nella socrsa legislatura e che ha poi portato ad elezioni anticipate. Lo dicono i mass media spagnoli, ma finora non c'è stata alcuna conferma ufficiale. Si attende una conferenza stampa congiunta dei due leader in cui verrà ufficializzata la cosa. Secondo i rumors, podemos avrà anche importanti responsabilità di governo. Inoltre ci dovrebbe essere anche l'appoggio di Mas Pais, ...

Esplosione d'ira di Israele per cui quello è Israele

Corte Ue: non basta "Made in Israel", bisogna specificare se è prodotto dei Territori Occupati

12/11/2019, 16:58 -
LUSSEMBURGO - Mazzata tremenda per la propaganda israeliana da parte della Grande Sezione della Curia Europea, una sezione della Corte Europea. Secondo tale sezione, infatti, non basta scrivere "Made in Israel", su un prodotto. Va specificato se sia stato prodotto nel territorio israeliano o nei Territori Occupati, in quanto il consumatore ha il diritto di sapere esattamente da dove venga un prodotto. La querelle in questo caso è nato da un produttore di vino israeliano che coltiva le vigne per fare il suo vino nelle terre strappate ai palestinesi vicino a Gerusalemme. La ...

"Devo pensare a Brexit, non posso dedicarmi ad un collegio"

GB: Nigel Farage non si presenterà alle elezioni di dicembre

04/11/2019, 12:59 -
LONDRA (GRAN BRETAGNA) - Nigel Farage, considerato il capo degli euroscettici britannici e a capo del Brexit Party, non si presenterà alle prossime elezioni che si terranno a dicembre. La spiegazione che ha dato il politico è semplice: "Devo concentrarmi sulla realizzazione della Brexit, che è sempre stato il mio unico obiettivo, per cui ho bisogno di girare da un capo all'altro del Regno Unito, non posso concentrarmi sulla corsa a vincere in un singolo collegio elettorale". Ma secondo molti, questa è solo una scusa. In realtà il problema sarebbe ...

Proteste della popolazione, non solo femminile

Spagna: in 5 violentano una 14enne. Pena ridotta perchè lei non era cosciente

01/11/2019, 15:10 -
BARCELLONA (SPAGNA) - Incredibile quello che è successo a Barcellona; eppure è legale. C'era un processo contro cinque persone (due spagnoli, due cubani e un argentino) accusate di aver stuprato una 14enne. La ragazza, invitata da uno di loro ad una festa in una fabbrica abbandonata, è stata drogata e ha bevuto alcolici. Dopo di che è stata portata in un luogo appartato e stuprata a turno dai cinque imputati (un sesto imputato è stato assolto perchè non ci sono prove che abbia partecipato). La ragazza ha detto anche di essere stata minacciata con ...

Senza accordo, la GB ne perderebbe oltre 100 miliardi

Brexit: l'accordo con la Ue costerà alla Gran Bretagna 70 miliardi di sterline

31/10/2019, 16:26 -
LONDRA (GRAN BRETAGNA) - E adesso come faranno Boris Johnson e i suoi a far digerire al popolo briutannico l'ultima valutazione sull'accordo stiputato con la Ue? Infatti, secondo il National Institute of Economic and Social Reserach (NIESR), l'accordo costerà alla Gran Bretagna circa il 4% del Pil in 10 anni rispetto a quello che ci sarebbe stato senza la Brexit. Sono circa 70 miliardi di sterline, 85 miliardi di euro. Per capirci, equivale all'intero Pil del Galles. Ed è una stima che peggiora quella fatta rispetto all'accordo della May, che prevedeva un calo solo del ...

Ancora una sconfitta per Boris Johnson

Brexit: no del Parlamento ad elezioni anticipate il 12 dicembre

29/10/2019, 10:04 -
LONDRA (GRAN BRETAGNA) - Ennesima sconfitta in Parlamento per il premier Boris Johnson. La sua mozione per sciogliere la Camera dei Comuni e andare ad elezioni anticipate il prossimo 12 dicembre ha avuto solo 299 voti favorevoli: non solo sotto la quota dei due terzi necessaria per essere approvata, ma anche sotto la quota del 50%. Segno che non c'è nel Parlamento alcuna volontà di interrompere la legislatura nè di dare al premier la scusa per dare la colpa a qualcuno: deve essere lui a portare fino in fondo la Brexit. Ma Boris Johnson non si arrende: ha ...

Altre notizie