Dal mondo / Europa

Conferenza di Parigi sulla Palestina: accordo sulle intenzioni
10:49

Per Netanyahu "è contro gli interessi di Israele"

Conferenza di Parigi sulla Palestina: accordo sulle intenzioni

PARIGI (FRANCIA) - Si è svolta ieri a Parigi la Conferenza per la Pace tra Israele e palestinesi voluta dal Presidente francese François Hollande. Una conferenza a cui hanno partecipato 70 Paesi, ma non Stati Uniti o Israele. Nè era presente una delegazione palestinese. Alla fine è stato sottoscritto un documento (con esclusione della Gran Bretagna) che invita le parti a trovare ...

La proposta è stata rifiutata dal governo

Germania: tassare i wurstel per salvare l'ambiente?

12/01/2017, 18:05 -
BERLINO (GERMANIA) - L'Agenzia federale per l'ambiente tedesca (Uba) ha lanciato la proposta di aumentare la tassazione sulla carne e sui prodotti caseari, per ridurne il consumo. Attualmente, questi due prodotti sono soggetti ad una Iva agevolata al 7%, anzichè quella standard del 19%. La decisione ha origini antiche: subito dopo la Seconda Guerra Mondiale, si decise di fare così per fare in modo che tutti i cittadini pootessero avere una alimentazione sana a base di proteine. L'Uba ha proposto quindi di abolire questo privilegio, portando l'Iva al 19%. L?obiettivo è ...

700 bloccati in Kenya e Nigeria aspettando aerei turchi

Turchia: 500 italiani bloccati all'aeroporto per la neve

10/01/2017, 09:18 -
ISTANBUL (TURCHIA) - Il forte maltempo, che ha colpito anche la Turchia, ha bloccato circa 500 italiani all'aeroporto di Istanbul da un paio di giorni. L'ambasciata italiana sta seguendo la situazione, ma sono pochissimi gli aerei che riescono a decollare. Ieri e l'altro ieri sono stati cancellati 600 volti al giorno e per oggi ne sono stati cancellati quasi 300, oltre a quelli che potrebbero essere cancellati durante la giornata. La neve purtroppo blocca le piste e gli aerei non possono nè atterrare nè decollare. La situazione dovrebbe cominciare a sbloccarsi domani dopo le ...

Basterà accordarsi e poi andare dal notaio

Francia: si potrà divorziare senza passare dal giudice

06/01/2017, 16:54 -
PARIGI (FRANCIA) - Dal primo gennaio sono entrate in vigore in Francia le nuove regole sul divorzio "express" o "a la carte", come dicono i sostenitori dlela legge. In pratica in caso di divorzio consensuale viene cancellato il passaggio dal giudice: quando una coppia decide in questo senso, basterà che si mettano d'accordo tramite gli avvocati sulla divisione dei beni, eventuale assegno di mantenimento e così via. Una volta stilata la lista, basterà andare dal notaio, pagare 50 euro e il divorzio sarà effettivo. Una procedura che però viene ...

Uno degli attentatori è in fuga, i feriti sono 11

Turchia: attacco al Tribunale di Smirne, 4 morti

05/01/2017, 16:06 -
SMIRNE (TURCHIA) - Tre persone hanno attaccato il Tribunale di Smirne, città turca, usando bombe e mitragliatrici. Il bilancio è di 4 morti (due sono attentatori) e 11 feriti; ma uno degli attentatori è riuscito a fuggire. L'attacco è stato sferrato innanzitutto con una autobomba, che è esplosa vicino all'ingresso riservato ai magistrati. Subito dopo tre persone, all'interno del Tribunale, hanno aperto il fuoco, uccidendo un poliziotto e un impiegato del Tribunale. Ma la reazione immediata delle forze dell'ordine ha portato alla morte di due dei tre ...

Ma sarà una vera rivendicazione?

Lo Stato Islamico rivendica la strage di Capodanno in Turchia

02/01/2017, 09:26 -
ANKARA (TURCHIA) - Puntuale è arrivata la rivendicazione dello Stato Islamico per la strage di Capodanno che è avvenuta in Turchia: un uomo è entrato in un locale dove si celebrava il Capodanno e ha sparato sulla folla, uccidendo 39 persone. Sin dall'inizio la Polizia turca aveva detto che si trattava di un attentato dello Stato Islamico, aggiungendo che l'attentatore potrebbe essere del Kirghizistan o dell'Uzbekistan. Tuttavia, come tutte le rivendicazioni dello Stato Islamico, ci sono grossi dubbi, dato che loro rivendicano qualsiasi episodio eclatante avvenga in ...

L'accusa è di terrorismo

Turchia: giornalista arrestato per alcuni tweet

29/12/2016, 18:06 -
ANKARA (TURCHIA) - Ahmet Sik, uno dei più famosi giornalisti della Turchia, è stato arrestato con l'accusa di terrorismo. Ne ha dato notizia lui stesso su Twitter, mentre lo portavano via. In realtà, la sua accusa di terrorismo è basata sul fatto che ha postato su Twitter alcuni post sul Partito dei lavoratori curdi e alcuni articoli del quotidiano Cumhuriyet. Ma Erdogan sta lanciando una vera e propria offensiva contro i curdi, accusati di terrorismo; e in quanto al Cumhuriyet, è uno dei ogni 130 media che Erdogan ha chiuso o a cui ha cambiato la ...

Spiegazione ufficiale: i rapporti del marito con Assad

Romania: il presidente dice no alla prima premier musulmana

28/12/2016, 10:28 -
BUCAREST (ROMANIA) - E' impasse politica in Romania, dopo che le recenti elezioni hanno visto la vittoria del Partito socialdemocratico. Il quale ha stretto una alleanza con i liberaldemocratici dell'Alde e presentato come candidata premier Sevil Shhaideh, di origini turco-siriane e di religione musulmana. Ed è proprio Shhaideh il problema, dato che il Presidente rumeno, il conservatore Klaus Iohannis, si è rifiutato di darle l'incarico di formare il nuovo governo. Le motivazioni non sono state rese note, e non si esclude che sia anche per il fatto che la Shhaideh sia ...

Ancora una storia di affetto tra cani

Un cane aiuta "l'amico" a sopravvivere sui binari

27/12/2016, 10:22 -
UCRAINA - Queste immagini provengono dall'Ucraina. E sono ancora una volta la dimostrazione di quanto amore e quanto affetto sono in grado di dare i cani. I due cani raffigurati sono due randagi, chiamati Lucy e Panda. Lucy si è ferita la zampa mentre attraversava i binari e non riusciva a stare in piedi. Panda è rimasto accanto a lei per almeno 48 ore, rassicurandola e aiutandola quando arrivavano i treni: spingeva la sua testa in basso, in modo che il treno passasse sopra di loro senza ferirli. Denis Malaafev, autore di questo video, ha chiamato un ...

Ormai è proibito anche parlare

Turchia: "Non servirei mai un tè ad Erdogan", cuoco imprigionato

27/12/2016, 09:49 -
ANKARA (TURCHIA) - Ormai in Turchia è persino vietato parlare, se non si è dalla parte del Presidente turco Recep Tayyip Erdogan. L'ha dimostrato l'episodio che è toccato a Senol Buran, il cuoco della mensa del quotidiano Cumhuriyet. Il quotidiano già aveva visto la maggior parte dei propri giornalisti arrestati per i suoi articoli critici contro il Presidente turco. Per questo, all'ingresso della redazione ci sono stabilmente i militari che controllano l'accesso. E proprio mentre era fermo davanti ai militari, ad aspettare il via libera, lo scorso 24 dicembre, ...

Altre notizie

Cerca notizia