Dal mondo / Medioriente

Il Vaticano contro l'Unesco: "Gerusalemme Est ad Israele"
02/12/2016, 16:48

Comunicato a sorpresa della Santa Sede

Il Vaticano contro l'Unesco: "Gerusalemme Est ad Israele"

CITTA' DEL VATICANO (VATICANO) - Con un comunicato a sorpresa, il Vaticano si schiera contro l'UNESCO: "E' necessario oggi più che mai promuovere la pace in un tempo in cui la violenza viene perpetrata in nome della religione", accusando poi l'ente internazionale di voler negare la storia biblica e il legame del popolo ebraico al proprio luogo più santo, il Monte del Tempio". In ...

Si tratta del 60enne Sergio Zanotti

Siria: italiano rapito da 7 mesi compare in un video

30/11/2016, 09:36 -
Gira un video dal 22 novembre scorso (ma si è saputo solo ieri) sul sito russo NewsFront in cui viene ripreso un italiano che sarebbe prigioniero dello Stato Islamico. Nel video si vede un uomo dalla barba lunga e vestito con un costume tipico dell'Islam (una tunica lunga fino ai piedi) e con in mano un cartello con la data del 15 novembre. Dichiara di essere Sergio Zanotti, di essere prigioniero d 7 mesi e chiede al governo italiano di essere salvato prima che lo uccidano. La Farnesina ha dichiarato che sta seguendo la vicenda sin dal suo inizio. In base a quanto si ...

Oltre 10 mila civili sono fuggiti dalle zone occupate

Siria: l'esercito conquista parte di Aleppo, civili in salvo

28/11/2016, 09:05 -
ALEPPO (SIRIA) - I bombardamenti delle settimane scorse su Aleppo stanno dando i loro frutti, militarmente. Infatti l'esercito siriano è riuscito a conquistare Massaken Hamano, il più grande quartiere della zona orientale di Aleppo, insieme a Jabal Badro e Baadine. In pratica, è riuscito a liberare oltre un terzo della città che prima era in possesso degli estremisti islamici e del sedicente "Esercito Libero Siriano" (un esercito di mercenari addestrato dagli Usa in Turchia). In questa maniera si è creato un corridoio attraverso cui circa 10 mila ...

Evacuate 60 mila persone ad Haifa

Incendi in Israele, per Netanyahu sono terrorismo

24/11/2016, 18:16 -
TEL AVIV (ISRAELE) - La stagione siccitosa e i venti caldi che imperversano su Israele hanno creato le condizioni perchè si sviluppassero una serie di incendi. Ormai sono tre giorni che nella zona di Haifa e nel centyro del Paese imperversano incendi, che secondo le autorità israeliane sono dolosi. Il Premier israeliano Benjamin Netanyahu ha subito parlato di atti di terrorismo da parte dei palestinesi, mentre il Ministro per la Sicurezza Gilan Erdan ha annunciato che alcune persone sono state fermate. Sembra che sia stato allertato anche lo Shin Bet, il servizio ...

Arrestato in Sudan per un mandato di cattura internazionale

Terrorismo: arrestato Abu Nassim - Il reclutatore dell'Isis in Italia

14/11/2016, 15:32 -
Più di due anni di carcere in Italia per terrorismo, nel 2012 l’assoluzione con provvedimento di espulsione. Dopo altri due anni, nel 2014 la condanna in appello a 5 anni e 8 mesi diventata definitiva con la conseguente latitanza dell’uomo, che davanti ai magistrati si definiva “pio e religioso”. Al contrario è considerato una figura di spicco tra i reclutatori dell’Isis in Italia. Oggi, il tunisino Moez Fezzani è conosciuto come Abu Nassim ed è stato catturato in Sudan sulla base di un mandato di cattura ...

Esperti dicono che ci sono 5000 jahidisti, ma sono di meno

Iraq: prosegue l'avanzata irachena a Mosul

01/11/2016, 10:08 -
MOSUL (IRAQ) - Prosegue l'avanzata dell'esercito iracheno, aiutato dai peshmerga curdi, contro le milizie jahidiste dello Stato Islamico a Mosul, in Iraq. L'attacco pare abbia sfondato le linee da est, anche se la notizia non è stata confermata. Secondo gli esperti, ci sarebbero 5000 soldati jahidisti ben addestrati ed armati, contro i 40 mila iracheni e curdi che stanno investendo la città da tutti i lati. In realtà le truppe dello Stato Islamico sono molto inferiori, forse meno di 1000 unità, anche se stanno usando bene la città e i civili per ...

Intervista del presidente palestinese a Repubblica

Abu Mazen: "Il governo italiano riconosca la Palestina"

01/11/2016, 09:43 -
Il presidente palestinese Abu Mazen torna a chiedere al governo italiano il riconoscimento dello Stato palestinese. Lo fa in una intervista rilasciata a Repubblica, nella quale ricorda che lo Stato palestinese è già stato riconosciuto da Svezia e dal Vaticano e che ci sono 12 Parlamenti nazionali, tra cui quello italiano, che hanno chiesto ai rispettivi governi di riconoscere lo Stato palestinese. Nell'intervista Abu Mazen ricorda anche che la sua intenzione è accordarsi con Hamas, anche se la discussione è ancora in corso. Mentre riguardo a ...

81 anni, cristiano maronita e un ex generale molto noto.

Michael Aoun è il nuovo presidente del Libano

31/10/2016, 16:34 -
Dopo due anni e mezzo di stallo e con l’appoggio di Hezbollah il nuovo presidente del Libano è Michael Aoun, il 13esimo nella storia del paese. Aoun è stato eletto dal parlamento grazie al sostegno del blocco a cui fa riferimento Saad Hariri. Il nuovo presidente e Hariri fanno parte di due fazioni politiche diverse: hanno negoziato per settimane e poi finalmente l’accordo sul fatto che il primo sarà presidente e appoggerà la candidatura del secondo a primo ministro. L’elezione del nuovo presidente è una svolta molto importante ...

L'obiettivo è fare vittime anche dopo che se ne sono andato

Iraq: esplosivi nei giocattoli per bambini, il regalo dello Stato Islamico

31/10/2016, 09:44 -
MIOSUL (IRAQ) - Mentre l'avanzata dell'esercito iracheno procede senza problemi e senza troppe perdite contro i pochi soldati che lo Stato Islamico ha lasciato a Mosul, sorge un altro problema, secondo quanto riferisce il Guardian. Infatti gli jahidisti avrebbero lasciato in giro delle trappole esplosive contenute in giocattoli. Sono giocattoli di uso comune: un orologio dai colori vivaci, un peluche, cose di questo genere. Ma al loro interno contengono esplosivo e un detonatore che esplode al minimo movimento. Quindi il bambino è attirato dal giocattolo ma rischia di essere ...

Una incursione con una cinquantina di uomini

Iraq: lo Stato Islamico attacca a Kirkuk, decine di morti

21/10/2016, 16:21 -
KIRKUK (IRAQ) - Una delle tattiche che si insegnano nelle scuole di guerra è quella di creare una diversione, se non puoi resistere ad un attacco. Ed è quello che ha fatto lo Stato Islamico: mentre l'esercito iracheno e quello curdo sono concentrati a Mosul, ha lanciato una incursione a Kirkuk, a sud est della prima città. Una cinquantina di uomini hanno attaccato sia la centrale elettrica che la città. Nella centrale elettrica hanno ucciso 16 persone. Difficile quantificare il numero delle altre vittime, perchè gli jahidisti hanno attaccato la ...

Altre notizie

Cerca notizia