Dal mondo / Medioriente

4 navi sabotate nello stretto di Hormuz. Gli Usa accusano l'Iran
14/05/2019, 10:06

Tehera: "Non destabilizzate la regione"

4 navi sabotate nello stretto di Hormuz. Gli Usa accusano l'Iran

FUJAIRAH (EMIRATI ARABI UNITI) - Quattro navi da trasporto (tre petroliere e un cargo, battenti bandiere di diversi Stati) sono state vittime di misteriosi atti di sabotaggio nei pressi del porto di Fujairah, il principale porto degli Emirati Arabi Uniti nel pressi dello stretto di Hormuz. Si tratta di un punto cruciale, il braccio di mare dove la distanza tra l'Arabia Saudita e l'Iran è minima. In ...

"Gli altri Paesi hanno 60 giorni per mantenere gli impegni"

L'Iran riprende le fasi preliminari della produzione di energia nucleare

08/05/2019, 10:01 -
TEHERAN (IRAN) - L'Iran ha annunciato che toglierà il limite alle proprie riserve di acqua pesante e di uranio arricchito, due materiali indispensabili per la produzione di energia elettrica attraverso una centrale nucleare. A dirlo è stato il presidente Hassan Rohani davanti al Parlamento, specificando: "L'accordo sul programma nucleare iraniano era stato raggiunto nell'interesse del mondo. Ma i nemici dell'Iran hanno fatto pressioni per spingerci al ritiro". Il riferimento esplicito è alla decisione degli Usa che con Donald Trump si sono ritirati unilateralmente ...

Parlano di "minacce contro gli Usa", ma non c'è minaccia

Gli Usa schierano una portaerei per attaccare l'Iran

06/05/2019, 09:21 -
WASHINGTON (USA) - Il consigliere alla sicurezza nazionale statunitense, John Bolton ha annunciato lo schieramento di una portaerei (e quando si parla di portaerei, si intende anche tutta la flotta di cui quella portaerei è ammiraglia, ndr) nell'"US Central Command region", una zona che comprende anche il Medioriente. Bolton ha specificato che lo schieramento è per inviare "un messaggio chiaro e inequivocabile al regime iraniano" che "minaccia gli interessi americani". E poi ha concluso dicendo: "Gli Stati Uniti non stanno cercando una guerra con il regime iraniano, ma sono ...

Ora c'è il "cessate il fuoco", ma durerà?

Bombe su Gaza nel week end: 27 palestinesi uccisi

06/05/2019, 09:01 -
GAZA - Week end di guerra a Gaza, con Israele che ha lanciato numerosi attacchi sulla popolazione civile di Gaza. Alla fine il bilancio è stato di 27 palestinesi morti, di cui solo un esponente di Hamas. Tra di essi, un bambino di 14 mesi e un ragazzo di 12 anni. Dall'altra parte, ci sono stati quattro morti israeliani, vittima di un attacco con un mortaio, addebitato ad Hamas. Inoltre da Gaza, secondo Israele, sono stati lanciati centinaia di razzi sulle città israeliane, ma non hanno fatto danni. Questa mattina alle 7 ora locale (le 6 in Italia) è ...

La scusa? Questa volta il lancio di palloni incendiari

Nuovi attacchi aerei di Israele su Gaza, almeno 4 feriti

02/05/2019, 15:21 -
GAZA - Ancora una volta, l'aviazione israeliana bombarda le case degli abitanti di Gaza. Non ci sono conferme ufficiali, ma alcune agenzie di stampa riferiscono di 4 feriti. Secondo l'esercito israeliano, il raid sarebbe partito per il lancio da Gaza di alcuni palloncini incendiari ed esplosivi che non hanno provocato però nessun incendio e nessun danno. Dopo il raid, l'esercito israeliano ha affermato che da Gaza sono stati lanciati due razzi, ma anche questi non hanno lasciato alcuna traccia di cosa avrebbero colpito. Naturalmente, l'esercito israeliano ...

Chiesto un attacco contro la Francia e i suoi alleati

Nuovo video di Al Baghdadi, capo dell'ISIS. Dopo 5 anni dall'ultimo

30/04/2019, 09:04 -
E' stato diffuso un nuovo video su Al Baghdadi, capo dell'ISIS, cinque anni dopo la sua ultima apparizione video. Al Baghdadi appare piuttosto vecchio e ingrassato. Non c'è data, ma ci sono riferimenti ad accadimenti degli ultimi giorni, quindi è recentissimo. Sul capo dell'ISIS si è detto più volte che era stato ucciso o ferito, ma senza mai avere nessuna prova. Nel video Al Baghdadi invita ad intensificare gli attacchi contro la "Francia crociata" in Mali e Burkina Faso. Inoltre ci sono numerosi riferimenti temporali. Per esempio alle dimissioni ...

Mossa pubblicitaria, ma anche contro i diritti umani

Netanyahu: "Costruiremo una città dedicata a Trump su territorio siriano"

24/04/2019, 10:29 -
TEL AVIV (ISRAELE) - Ancora una volta il premier Benjamin Netanyahu mostra disprezzo per tutte le regole internazionali. Infatti ha annunciato la volontà di costruire una città dedicata al presidente Usa Donald Trump sulle alture del Golan. Si tratta di territorio siriano, conquistato militarmente da Israele nel 1967 e da allora mai più restituito. Attualmente ci vivono circa 25 mila cristiani drusi e altrettanti coloni ebrei in diverse colonie costruite illegalmente da Israele. Il resto del territorio è pericoloso da attraversare in quanto pieno di ...

Continua la propaganda anti-iraniana

Iran: l'avvocato Sotoudeh condannata a 33 anni di galera (in realtà 12)

23/04/2019, 15:09 -
TEHERAN (IRAN) - Nasrin Sotoudeh, avvocato iraniano, è stata condannata definitivamente. L'accusa principale è quella di spionaggio, per cui è stata condannata a 12 anni di reclusione (pena mite se si pensa che negli Usa la pena per  lo spionaggio va dai 30 anni all'ergastolo, ndr). La notizia naturalmente viene data sui giornali italiani molto deformata. Innanzitutto si riprendono le parole del marito (che ovviamente la vuole libera e ha ottenuto l'appoggio incondizionato degli Usa e di Amnesty International) che parla addirittura di 33 anni di reclusione e di ...

Ma il problema sono le sue promesse contro i palestinesi

Israele: Netanyahu vince le elezioni, coalizione più debole

10/04/2019, 09:32 -
TEL AVIV (ISRAELE) - Alla fine, secondo i commentatori, è stata comunque una vittoria di Benjamin Netanyahu, a cui il presidente Reuven Rivlin affiderà l'incarico di formare il governo. Ma il Likud, il suo partito, ha ottenuto comunque solo 35 seggi, e altrettanti ne ha ottenuti quello del suo rivale, l'ex generale Benny Gantz. La Knesset (il parlamento israeliano) ha 120 seggi. Oltre ai 70 che si sono divisi i due partiti principali, ci sono una decina di seggi andati ad esponenti delle liste arabe (riammesse all'ultimo momento da una sentenza della Corte Suprema, ...

Bloccato l'accesso di diverse città palestinesi

Israele: giorno di elezioni. Scontro tra Netanyahu e Gantz

09/04/2019, 10:01 -
TEL AVIV (ISRAELE) - Oggi in Israele ci sono le elezioni. Lo scontro è tra due coalizioni, quella guidata da Benjamin Netanyahu - che cerca la quinta rielezione - e quella guidata dall'ex capo di Stato maggiore Benny Gantz. Uno scontro caratterizzato da due programmi sostanzialmente uguali, basati sulla risoluzione del problema palestinese, che entrambi intendono risolvere annettendo i territori dove i palestinesi abitano per poterli poi "ebrificare" (perdonate il neologismo, deriva dal termine "nazificare" che i nazisti usavano per indicare i territori in cui erano ...

Altre notizie

Cerca notizia