Dal mondo / Medioriente

Attacco missilistico di Israele contro la Siria: 12 morti, di cui quattro bambini
20/11/2019, 10:33

L'esercito dice di aver attaccato strutture iraniane

Attacco missilistico di Israele contro la Siria: 12 morti, di cui quattro bambini

TEL AVIV (ISRAELE) - Nuovo attacco israeliano contro la Siria. Decine di missili e di bombe sono state lanciate contro obiettivi siriani. Secondo l'esercito, sono state colpite strutture iraniane "colpevoli" di aver lanciato missili verso le alture del Golan (territorio siriano conquistato nel 1967 da Israele). In realtà, come sempre, non c'è nessuna traccia di tale attacco, nè ...

Nuovo attacco dei servizi segreti contro il governo iraniano

Iran: rivoltosi attaccano la Polizia. Sparatorie con morti e feriti

20/11/2019, 09:01 -
TEHERAN (IRAN) - Come nel 2009, i servizi segreti di Stati Uniti e Gran Bretagna riprovano a destabilizzare il governo iraniano. E così dietro le manifestazioni per l'aumento del prezzo della benzina (causato dalle sanzioni decise unilaterlamente dagli Usa) compaiono gruppi paramilitari che attaccano la Polizia iraniana. Non si conoscono dati precisi, dato che il blocco di Internet deciso dal governo iraniano impedisce un facile accesso alle notizie (nessun giornalista italiano è inviato in Iran, le notizie sono tutte di seconda e terza mano, ndr). Tuttavia sembra certo che ...

Una rivolta troppo organizzata per essere spontanea

Iran: rivolta contro il governo per l'aumento della benzina

18/11/2019, 09:22 -
TEHERAN (IRAN) - Dopo il picco di violenze che c'è stato sabato, ora sembra essersi calmata la tensione che è scoppiata in Iran. Il motivo ufficiale è la decisione di aumentare le tasse sulla benzina: può sembrare strano, visto che l'Iran è un Paese produttore di petrolio, ma non ci sono raffinerie, dato che il settore è un monopolio degli Usa. Quindi l'Iran è costretto ad esportare il petrolio greggio e ad importare benzina, gasolio e kerosene. Il governo ha imposto un prezzo di 11 centesimi al litro per i primi 60 litri comprati ...

Secondo alcune voci, c'è Netanyahu dietro questi attacchi

Israele sospende la strage: in tre giorni 34 palestinesi uccisi e oltre 100 feriti

14/11/2019, 16:40 -
GAZA - Dopo tre giorni di bombardamenti che hanno provocato 34 morti e 111 feriti (circa un terzo delle vittime erano minorenni), Israele ha annunciato la tregua con Hamas. La propaganda israeliana (ben rappresentata dai mass media italiani) dice che sono stati attacchi mirati. Ma in realtà solo cinque delle vittime erano legate ad Hamas o alla Jihad islamica. Tutti gli altri erano civili innocenti, spesso uccisi nel sonno dalle bombe con cui sono state distrutte le loro case. Nella tregua, che è stata discussa al Cairo, è anche scritto che hamas deve ...

La Ue appoggia apertamente l'aggressione israeliana

Gaza: 12 morti e 45 feriti nei bombardamenti israeliani sui civili

13/11/2019, 09:22 -
GAZA - Gli attacchi israeliani a Gaza continuano a far vittime. In meno di 36 ore sono già 12 le persone uccise e 45 i feriti, tutti colpiti dalle bombe degli aerei israeliani. Tra i morti, dieci civili innocenti. Le uniche due persone legate a posti di potere sono Abu al Ata, ucciso ieri insieme alla moglie da una bomba mentre stava dormendo (i figli minorenni sono rimasti gravemente feriti dal crollo dell'abitazione) e Khaled Moawad Farraj, capo delle brigate al Quds. Due omicidi mirati, proibiti da tutte le convenzioni internazionali, ma che sono una prassi per ...

Il progetto prevede 3000 persone l'ora

Una funivia a Gerusalemme sopra i luoghi santi e le case dei palestinesi. E' polemica

06/11/2019, 12:39 -
GERUSALEMME (GIORDANIA) - Ancora una volta, le auitorità israeliane dimostrano tutto il loro disprezzo per chi è di religione non ebraica. E lo fanno col progetto di una funivia, approvata dal Consiglio comunale, che dovrebbe sorvolare una parte di Gerusalemme. E quale parte? Ovviamente quella dei luoghi santi cristiani. La funivia infatti non passerà sopra il Muro del Pianto, per carità. Invece passerà sopra la parte orientale della città, sopra le moschee e le chiese. Oltre che ovviamente sopra le case dei palestinesi, che non sono stati assolutamente ...

Incredibile l'assenza e il disinteresse dell'Europa

Siria: continua l'evacuazione curda, ma Erdogan ora vuole di più

01/11/2019, 15:34 -
DAMASCO (SIRIA) - Continua l'evacuazione dei curdi, come previsto sia dagli accordi tra il presidente statunitense Donald Trump e il presidente turco Receo Tayyip Erdogan, sia dagli accordi tra il presidente russo Vladimir Putin e lo stesso Erdogan. A sorvegliare il rispetto della tregua ci sono pattuglie militari russe, siriane e anche statunitensi, oltre all'esercito turco. Ma Erdogan appare imbaldanzito dalla vittoria e vuole di più. Non gli basta avere il controllo della fascia di territorio profonda 35 Km lungo tutti i 450 Km. del confine turco siriano. Vuole espandersi ...

Viene anche confermata la morte del suo braccio destro

L'ISIS annuncia il successore di al-Baghdadi: è al Quraishi

31/10/2019, 16:57 -
L'ISIS conferma la morte del suo capo al Baghdadi e del suo braccio destro, Abu al-Hassan al-Muhajiri. Contemporaneamente, però, annuncia il nome del nuovo capo: si tratta di Abu Ibrahim al-Hashimi al-Qurashi. L'Amaq - l'agenzia di stampa dell'ISIS - ha mandato un comunicato a diverse agenzie di stampa internazionali, tra cui l'Associated Press. Nel comunicato si chiede ai seguaci di giurare fedeltà al nuovo califfo e si avvertono gli Usa di "non gioire" per il cambio. In realtà, al-Baghdadi non si faceva sentire da molto tempo prima della sua presunta ...

Riconosciuto anche il genocidio armeno

Il Parlamento Usa chiede sanzioni contro la Turchia

30/10/2019, 09:20 -
WASHINGTON (USA) - Con un voto bipartisan, il Parlamento statunitense ha approvato due mozioni che hanno provocato l'ira del governo turco. La prima ha riconosciuto il genocidio armeno, avvenuto all'inizio del '900. Si tratta di un argomento su cui il governo turco è molto sensibile, dato che è un evento che viene negato con forza che sia successo. E infatti anche questa volta il governo ha definito la mozione una interferenza negli affari interni della Turchia e una decisione "priva di qualunque base storica e giuridica". La seconda mozione, molto più concreta, chiede ...

Segno che la guerra di Erdogan è contro Assad

Siria: l'esercito turco spara sui soldati siriani

29/10/2019, 11:46 -
DAMASCO (SIRIA) - Tutti coloro che, per stupidità o per ingenuità, avevano creduto alla balla che l'esercito turco ebtrava in Siria solo per combattere il terrorismo sono serviti. Oggi l'esercito turco ha attaccato soldati siriani senza alcuna provocazione. Ne dà notizia il sedicente "Osservatorio per i diritti umani in Siria", che però si guarda bene dal dire quante siano le vittime. L'attacco è stato sferrato da soldati appoggiati da elicotteri Mangusta di produzione turca, che hanno usato mitragliatrici e cannoni contro i militari siriani che ...

Altre notizie