Dal mondo / Medioriente

Siria: lancio di missili israeliani su una base militare
13/01/2017, 16:03

E' il terzo attacco in un mese

Siria: lancio di missili israeliani su una base militare

MEZZAH (SIRIA) - Ancora una volta, Israele lancia un attacco contro la Siria, sapendo di godere di tutte le tutele internazionali del caso (soprattutto con Trump alla Casa Bianca). Questa volta si è trattato di un lancio di missili effettuati contro l'aeroporto di Mezzah, a sud ovest di Damasco e sede di una base militare delle Guardie Repubblicane. Non è noto se ci sono state vittime, ma non ...

Come al solito Israele mostra i muscoli

Israele inizia le ritorsioni contro l'Onu: 6 milioni di dollari in meno

06/01/2017, 18:51 -
TEL AVIV (ISRAELE) - Come sempre quando gli viene sbattuta in faccia la verità, Israele reagisce con rabbia e violenza. E così Netanyahu annuncia la prima ritorsione contro l'Onu: Israele non verserà 6 milioni di dollari che deve. La decisione è la risposta alla risoluzione Onu che ha condannato Israele per l'espansionismo coloniale nei Territori conquistati nel 1967 ad Egitto, Siria e Giordania. L?ambasciatore all'Onu Danny Danon non ha perso occasione per fare il solito vittimismo di cui Israele è maestro: "Non è ragionevole per ...

I giudici hanno dovuto abbozzare, c'è un filmato

Israele: soldato condannato per aver ucciso un palestinese inerme. E' polemica

05/01/2017, 16:48 -
TEL AVIV (ISRAELE) - Dopo un processo durato mesi, il soldato israeliano Elor Azaria è stato condannato da un tribunale militare per l'omicidio di un palestinese inerme. Una sentenza dovuta: il soldato si era fatto filmare da un giornalista palestinese mentre sparava un colpo in testa a bruciapelo ad Abdul Fatah al Sharif, 21enne palestinese immobilizzato al suolo e ferito. Ma subito si sono elevate le proteste di centinaia di soldati e di attivisti politici dei partiti di centro, di destra e di estrema destra. Lo stesso premier Banjamin Netanyahu ha detto che il ...

Il piano era stato predisposto da Russia e Turchia

Siria: i nemici di Assad rifiutano il cessate il fuoco

03/01/2017, 09:37 -
DAMASCO (SIRIA) - Come al solito, la tregua in Siria non regge. E come al solito, seguendo lo stesso schema: le cosiddette "fazioni ribelli" (che in realtà sono gruppi di mercenari addestrati ed armati dagli Usa e finanziati da Arabia Saudita e Qatar) hanno deciso di non sedersi al tavolo delle trattative con i rappresentanti del governo di Bashar al Assad. Accusano le truppe di Assad di aver violato ripetutamente il cessate il fuoco iniziato quattro giorni fa, accuse non dimostrate dai fatti. Il punto è che le discussioni sulla pace in Siria praticamente non ...

E' accusato di aver tenuto per sè i regali

Israele: Netanyahu indagato per appropriazione indebita

02/01/2017, 09:10 -
TEL AVIV (ISRAELE) - Arrivano grane giudiziarie per Benjamin Netanyahu, oltre a quelle diplomatiche dell'ultima settimana. Infatti, il premier israeliano dovrà essere interrogato dalla Polizia, per rispondere di diverse denunce di appropriazione indebita. Netanyahu avrebbe tenuto per sè diversi regali ricevuti da diplomatici ed altri rappresentanti stranieri, per un valore di decine di migliaia di dollari. E questo, per la legge israeliana, rappresenta un caso di appropriazione indebita. Dal canto suo, il premier si è limitato ad accusare - sulla sua ...

Ma non comprende Al Nusra e lo Stato Islamico

Russia e Turchia concordano una tregua per la Siria

29/12/2016, 16:45 -
DAMASCO (SIRIA) - Russia e Turchia hanno raggiunto un accordo per un cessate il fuoco tra l'esercito siriano e le truppe attaccanti, a cui dovrebbero seguire nuove trattative per una pace più duratura. Ne hanno dato l'annuncio sia il governo russo che quello turco, asserendo che emntrambi sono garanti del rispetto dei termini dell'accordo. Tuttavia il cessate il fuoco non riguarda gruppi come Al Nusra e lo Stato Islamico. E questo significa che non riguarda la gran parte delle forze che in questo momento stanno aggredendo la Siria. Nell'accordo è compresa anche la ...

Il governo Netanyahu intende mostrare che sono intoccabili

Schiaffo di Israele all'Onu: altre 618 case ebree a Gerusalemme Est

27/12/2016, 09:18 -
TEL AVIV (ISRAELE) - Il governo Netanyahu ha deciso di mostrare i muscoli, dopo la risoluzione dell'Onu di condanna per la colonizzazione selvaggia dei Territori Occupati e di Gerusalemme Est. E lo fa proprio in quella che vuole trasformare nella capitale dello Stato israeliano, ordinando la costruzione di 618 nuove abitazioni (tutte rigorosamente da assegnare a famiglie ebree) a Gerusalemme Est, cioè la parte della città conquistata militarmente nel 1967 alla Giordania. Il progetto era stato avanzato già da diverse settimane, ma le proteste delle ...

Prova di forza di Israele contro gli altri Paesi

Netanyahu convoca gli ambasciatori dei Paesi che all'Onu hanno votato contro

26/12/2016, 10:10 -
TEL AVIV (ISRAELE) - Natale incandescente per il premier e Ministro degli Esteri israeliano Benjamin Netanyahu e per gli ambasciatori dei 10 Paesi sui 15 che hanno votato la risoluzione di condanna per l'espansionismo israeliano e che hanno rapporti diplomatici con Israele. Infatti Netanyahu ha convocato gli ambasciatori di Usa, Russia, Cina, Giappone, Ucraina, Francia, Gran Bretagna, Angola, Egitto, Uruguay e Spagna, esprimendo a ciascuno di loro la propria irritazione per non aver fermato la risoluzione Onu. Netanyahu ha anche annullato un incontro previsto per i prossimi giorni ...

Le truppe turche e quelle dell'ELS insieme contro i siriani

Aleppo: attentato dello Stato Islamico, 30 morti

26/12/2016, 09:55 -
ALEPPO (SIRIA) - Grave attentato dello Stato Islamico ad Aleppo: una potente esplosione ha ucciso almeno 30 persone. L'attacco è stato diretto contro i civili che stanno evacuando la città. Ed è stata l'ennesima dimostrazione di come lo Stato Islamico (insieme ad Al Nusra e al sedicente Esercito Libero Siriano) ha usato e stia usando i civili di Aleppo per tentare di rallentare l'avanzata dell'esercito siriano. Intanto, si è verificata quella che in gergo militare si chiama "saldatura" tra l'esercito turco che ha invaso il nord della Siria e il sedicente ...

Ma alla fine gli Usa si astengono, la mozione passa.

Trump prova a bloccare la risoluzione Onu che condanna l'espansionismo israeliano

23/12/2016, 18:22 -
NEW YORK (USA) - Se mancava la ciliegina sulla torta per dimostrare che Donald Trump è un guerrafondaio, oggi è arrivata. Infatti l'Onu avrebbe dovuto discutere tra ieri ed oggi una risoluzione che condannava l'espansionismo israeliano che sta distruggendo le case e i villaggi dei palestinesi per costruire insediamneti riservati ad ebrei sia a Gerusalemme che in Cisgiordania. Sono insediamenti illegali, più volrte riconosciuti tali dall'Onu, ma mancava finora una risoluzione che li condannasse ufficialmente. E anche questa volta tale risoluzione non ci ...

Altre notizie

Cerca notizia