Dal mondo

GB, il Ministro del Tesoro: "I disabili danneggiano la produttività"
08/12/2017, 18:16

E' bufera su Hammond e sul governo May

GB, il Ministro del Tesoro: "I disabili danneggiano la produttività"

LONDRA (GRAN BRETAGNA) - E' nuovamente bufera sul governo May e sul Cancelliere dello Scacchiere (in pratica il nostro Ministro del Tesoro) Phillip Hammond. Parlando davanti ad una commissione parlamentare degli scadenti risultati economici del 2017, Hammond ha detto che la colpa è del fatto che sono aumentati nelle aziende i lavoratori disabili. Le proteste sono state immediate, sia dai partiti di ...

La May chiede un periodo di transizione fino al 2021

Brexit: raggiunto l'accordo tra Gb e Unione Europea

08/12/2017, 16:37 -
LONDRA (GRAN BRETAGNA) - Ci hanno lavorato tutta la notte, ma alla fine la premier inglese Theresa May e il presidente dell'Unione Europea Donald Tusk hanno potuto annunciare che c'è un accordo sulla Brexit. Un accordo che per ora è abbastanza generico: si è stabilito che i cittadini europei che risiedono in Gran Bretagna saranno soggetti ai giudici e alle leggi britanniche, ma potranno fare appello in ultima istanza alla Corte Europea; che la Gran Bretagna pagherà tra i 40 e i 45 miliardi (molto meno di quanto previsto inizialmente) e che non ci saranno ...

La maggior parte dei feriti a Betlemme, i morti a Gaza

Giornata di sangue in Cisgiordania: 2 palestinesi uccisi e 200 feriti

08/12/2017, 16:17 -
GERUSALEMME - Come era prevedibile, polizia ed esercito israeliani hanno soffocato nel sangue le proteste dei palestinesi per la decisione del presidente statunitense Donald Trump di spostare l'ambasciata a Gerusalemme e di riconoscere quella città (che per due terzi fa parte della Giordania ed è stata invasa militarmente da Israele nel 1967) come capitale. Oggi, inoltre, essendo venerdì (il giorno festivo per i musulmani, come da noi la domenica) si sono radunate molte più persone dei giorni scorsi. E il bilancio è stato tragico: due palestinesi ...

Sta facendo propaganda politica dal Belgio

Bruxelles: 45 mila catalani in piazza per Puigdemont

07/12/2017, 18:56 -
BRUXELLES (BELGIO) - E' stato quasi un esodo: 5 voli charter, 250 pullman e migliaia di auto hanno trasferito 45 mila catalani fino a Bruxelles, per manifestare a favore dell'ex governatore della Catalogna Carlos Puigdemont. Una manifestazione che è anche contro l'Europa colpevole, a dire dei catalani, di aver appoggiatoil governo spagnolo. E questa manifestazione è stata anche una vittoria politica per Puigdemont, che così - nonostante i reati di cui si è macchiato - può dirigere la campagna elettorale dal Belgio senza problemi. In questo senso la ...

Il Senato dovrebbe prima toglierle l'immunità

Argentina: chiesto l'arresto dell'ex presidente Kirchner

07/12/2017, 17:56 -
BUENOS AIRES (ARGENTINA) - Il giudice argentino Carlos Buonadio ha chiesto al Senato di revocare l'immunità all'ex presidente (e ora senatrice) Cristina Kirchner. L'accusa è di tradimento e occultamento delle prove. La vicenda è quella di un attentato del 1994 contro l'Associazione Ebraica che provocò 85 morti. Non è mai stata trovata alcuna prova di chi fossero i colpevoli, ma venne deciso che le responsabilità erano di Iran e Siria. Secondo Buonadio, la Kirchner quando era Presidente ha negoziato segretamente con l'Iran per evitare che ...

E la situazione potrebbe peggiorare nei prossimi

Trump riconosce Gerusalemme capitale di Israele, 100 palestinesi feriti nelle proteste

07/12/2017, 16:23 -
GERUSALEMME - Come previsto, l'assurda decisione del Presidente Usa Donald Trump di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele, in violazione di ben 6 risoluzioni dell'Onu, sta cominciando a creare problemi. Questa mattina 6 palestinesi sono stati feriti dai soldati israeliani, mentre manifestavano pacificamente davanti alla Porta di Damasco (una delle porte della città vecchia di Gerusalemme) contro la decisione di Trump. I soldati hanno sparato ad altezza d'uomo e solo la fortuna ha permesso ai palestinesi di salvarsi. E gli scontri sono continuati in tutta la ...

La sentenza avrà effetto dal primo gennaio 2019

Austria: la Corte Costituzionale autorizza i matrimoni gay

06/12/2017, 11:33 -
VIENNA (AUSTRIA) - Anche in Austria le coppie gay potranno sposarsi regolarmente. L'ha stabilito la Corte Costituzionale, sollecitata da una coppia di donne che volevano sposarsi. Secondo la legge austriaca, i gay possono convivere con una "unione registrata", che dà loro quasi gli stessi diritti e doveri di un matrimonio ma non tutti. Per questo le due donne avevano chiesto di potersi sposare, ottenendo un rifiuto da parte delle autorità comunali. Da qui avevano presentato ricorso alla Corte Costituzionale, che ha dichiarato discriminatoria la distinzione tra matrimoni ...

La notizia era stata preannunciata a diversi capi di Stato

"L'ambasciata Usa andrà a Gerusalemme": Trump infiamma il Medioriente

06/12/2017, 09:10 -
WASHINGTON (USA) - DOnald Trump ha deciso di spostare l'ambasciata statunitense in Israele dalla capitale Tel Aviv alla città di Gerusalemme. Anche se il trasferimento non arriverà prima di sei mesi (per il momento il Presidente statunitense ha firmato il rinvio di un semestre), si tratta di un riconoscimento implicito della città santa come capitale di Israele, in violazione di ben sei risoluzioni dell'Onu. La notizia era stata preannunciata a diversi capi di Stato e tutti avevano reagito negativamente: il presidente francese Macron, il presidente turco Erdogan, ed ...

Sei sono fuori su cauzione, quattro rimangono dentro

Catalogna: il Tribunale non scarcera gli indipendentisti

05/12/2017, 10:41 -
BARCELLONA (SPAGNA) - Nessuno dei leader indipendentisti catalani è ancora libero, dopo gli arresti avvenuti ad inizio novembre. L'ex vicepresidente catalano Oriol Junqueras, l'ex ministro regionale degli interni Joaquim Forn e i leader di Anc Jordi Sànchez e di Omnium Jordi Ciuxart restano in custodia cautelare in carcere. Per i giudici, c'è il rischio di reiterazione del reato. Invece sono stati liberati, dietro cauzione di 100 mila euro a testa, gli altri sei arrestati. Contemporaneamente alla loro liberazione, inizia anche la campagna ...

Il problema sono le tante e contrastanti istanze in Gb

Brexit: accordo più vicino con la Ue, ma non ancora raggiunto

05/12/2017, 10:07 -
LONDRA (GRAN BRETAGNA) - Alla fine, l'incontro tra la premier inglese Theresa May e il presidente della Commissione Europea Jean Paul Juncker sembra essere approdato a qualcosa. Infatti, entrambi in conferenza stampa hanno espresso l'auspicio di riuscire a siglare un accordo entro l'Eurosummit della settimana prossima. In particolare, l'accordo sembra essere stato raggiunto su due punti: la somma che la Gran Bretagna deve pagare alla Ue (55 miliardi di sterline, pari a 60-65 miliardi di euro) e lo status dei cittadini Ue residenti da lungo tempo in Gran Bretagna. resta il punto dei ...

Altre notizie