Dal mondo

Trump: "Armiamo gli insegnanti per difendere gli alunni"
17:15

I genitori delle vittime: "Dobbiamo limitare le armi"

Trump: "Armiamo gli insegnanti per difendere gli alunni"

WASHINGTON (USA) - Incontro inutile, quello che è avvenuto alla Casa Bianca tra il presidente Donald Trump e alcuni parenti delle vittime della strage avvenuta la settimana scorsa nel liceo di Parkland, in Florida: 17 studenti uccisi da un 19enne armato di un fucile d'assalto, un'arma da guerra. Infatti, Trump ha detto di no alla richiesta dei genitori di mettere un freno alla diffusione dlele armi. Anzi, ...

Deve decidere il Tribunale, alla fine

Consiglio d'Europa: "Niente Ema a Milano, ricorso irricevibile"

16:48 -
MILANO - Continua la diatriba sull'Agenzia europea del farmaco (EMA), viste le difficoltà che stanno avendo in Olanda. Infatti, la sede in cui dovrebbe essere trasferita l'EMA non solo non esiste ancora, ma non è stata ancora iniziata. Sono ancora in fase di demolizione degli edifici preesistenti e, secondo gli accertamenti fatti oggi, la prima pietra della nuova costruzione dovrebbe essere posata a giugno, mentre i davori dovrebbero durare diversi mesi. Una situazione che ha spinto alcuni giorni fa Milano - che arrivò seconda per un voto - a chiedere ...

I genitori sono contrari, ma il bambino è incurabile

GB: il giudice autorizza i medici a staccare dai macchinari il piccolo Alfie

21/02/2018, 11:45 -
LONDRA (GRAN BRETAGNA) - Ancora una volta si apre la discussione su dove sia il limite tra le decisioni dei medici e quelle dei pazienti (o dei loro tutori). L'occasione è la vicenda di Alfie Evans, un bambino di 21 mesi ricoverato all'ospedale pediatrico di Liverpool, a Londra. Alfie è ammalato di una malattia neurologica degenerativa (non ancora completamente diagnosticata, nel senso che non si sa esattamente quale malattia sia), che gli ha gravemente danneggiato i nervi. Il bambino viene tenuto addormentato artificialmente per evitare che senta dolore e può ...

Mentre il Parlamento della Florida dice no al controllo armi

Usa: i Clooney finanziano la marcia contro le armi

21/02/2018, 10:19 -
WASHINGTON (USA) - George Clooney e la moglie Amal hanno versato 500 mila dollari a favore dell'organizzazione di una marcia contro le armi che si terrà il prossimo 24 marzo a Washington. La marcia è stata decisa dopo la strage avvenuta in un liceo della Florida ad opera di un 19enne, che ha ucciso 17 persone. E non sono gli unici ad aver preso questa decisione. Anche Oprah Winfrey ha annunciato che farà lo stesso; così come il regista Steven Spielberg e la moglie Kate Capshaw, o il produttore Jeffrey Katzenberg con la moglie Marilyn. E la lista potrebbe ...

Ma l'Onu continua a condannare il governo di Damasco

Le truppe siriane bombardate nel nord del Paese dall'esercito turco

21/02/2018, 09:43 -
AFRIN (SIRIA) - L'esercito turco ha cominciato a bombardare sistematicamente la zona del valico di Ziyara, passaggio obbligato per le truppe siriane per arrivare nella zona di Afrin, dove l'esercito turco sta colpendo la popolazione curda. Una azione che rischia di innescare una escalation tra i due Paesi. La Turchia da decenni vuole impossessarsi della zona curda della Siria, ricca di miniere; e ha approfittato del fatto che la Siria fosse impegnata a combattere contemporaneamente contro l'Isis, contro al Qaeda e contro l'esercito di mercenari noto come "Esercito Libero Siriano" ...

Verrà costruito anche un bosco verticale

In Giappone un grattacielo di legno di 120 piani

20/02/2018, 11:53 -
TOKYO (GIAPPONE) - Potrebbe essere una vera meraviglia dell'agricoltura. Per ora ha solo un codice arido: W350. Dove 350 è l'altezza in metri e la W sta per il materiale con cui sarà costruito: wood, cioè legno. Infatti dovrebbe essere costruito quasi completamente in legno (l'acciaio sarà solo il 10% del totale) dalla Sumitomo Forestry Co. Il progetto è avveniristico, dal punto di vista ingegneristico. Anche perchè prevede che la costruzione sia completamente antisismica e verrà costruito anche un "boisco verticale", lungo le pareti ...

Proteste e flash mob con bacio pubblico collettivo

Argentina: la prof insegna "il delitto omosessuale".

20/02/2018, 10:45 -
BUENOS AIRES (ARGENTINA) - Lezione decisamente anomala quella tenuta da una insegnante all'università di medicina di Buenos Aires. Lezione che uno studente ha filmato e poi diffuso in rete. Secondo questa professoressa, i gay sono mentalmente instabili e quindi sono molto propensi a compiere reati violenti, per gelosia o per vendetta. Se è un "prostituto", può ammazzare i suoi clienti; se ha una omosessualità latente può uccidere per evitare che si sappia della sua condizione; ,a esiste anche l'omosessuale psicopata, che uccide semplicemente per ...

Molti hanno aderito, distruggendo le loro armi

Usa: "Un fucile in meno", parte la nuova campagna social contro le armi

20/02/2018, 10:19 -
WASHINGTON (USA) - Dopo la strage in un liceo della Florida, dove un 19enne ha ucciso 17 persone, è stata lanciata attraverso i social la campagna "One-less gun" (un fucile in meno). Diverse persone hanno aderito, filmandosi mentre distruggevano pistole o fucili. E sempre all'insegna del motto: "Non voglio che la mia arma possa togliere la vita a qualcuno. E questo vale più di un qualsiasi diritto". Molte persone hanno applaudito la scelta, mentre altri l'hanno violentemente contestata. Perchè purtroppo il problema resta lo stesso: molti ritengono che non ci sia ...

Anche Gates pronto a testimoniare contro il presidente

Russiagate: il procuratore Mueller ora punta ai soldi del genero di Trump

20/02/2018, 09:43 -
WASHINGTON (USA) - Mentre il presidente Donald Trump è in vacanza per il week end lungo del "President day", e si diverte ad insultare tutti via Twitter (solo lunedì se l'è presa con i mass media per il Russiagate, con Barack Obama e con l'Fbi), il procuratore speciale Mueller continua le sue indagini sul Russiagate. In particolare adesso sta puntando sul genero di Trump, Jared Kushner, e sui suoi rapporti commerciali in qualità di vice presidente della Trump Organisation. In particolare, per quanto riguarda il Russiagate, si sta esaminando il fatto che tutti i ...

I fatti di quando era Ministro delle Telecomunicazioni

Netanyahu ancora nei guai: quarta indagine per corruzione

20/02/2018, 09:08 -
TEL AVIV (ISRAELE) - Mentre stanno per giungere a conclusione con altrettanti processi le prime due indagini per corruzione e una terza indagine è in via di completamento, la Polizia apre una quarta indagine contro il premier israeliano Benjamin Netanyahu. Ancora una volta l'accusa è di corruzione. I fatti risalirebbero al perioco tra il 2015 e il 2017, quando il premier aveva anche il ruolo di Ministro delle Telecvomunicazioni. In questa veste avrebbe preso decisioni tese a favorire la compagnia telefonica Bezeq e il suo proprietario Shaul Elovich (che è stato ...

Altre notizie