Archivio notizie

Previdenza: Luigi Pagliuca confermato all'unanimità presidente della Cassa ragionieri
08:18

Conferma anche per il vicepresidente Giuseppe Scolaro

Previdenza: Luigi Pagliuca confermato all'unanimità presidente della Cassa ragionieri

Insediato il consigliere ministeriale, Donato Montibello

ROMA - Luigi Pagliuca è stato confermato all'unanimità Presidente del Consiglio di amministrazione della Cassa nazionale di previdenza dei ragionieri. Pagliuca, 52 anni, commercialista milanese, è al secondo mandato ai vertici dell'Istituto previdenziale."Ringrazio il CdA per la fiducia che mi è stata accordata Un riconoscimento importante che testimonia i progressi che ...

Lo ha detto il presidente dei commercialisti napoletani

Moretta, con la telematica il processo tributario diventa più efficiente

L'incontro si è svolto nella sala di Palazzo Alabardieri

00:23 -
NAPOLI - “Anche il processo tributario dopo quello civile diventa telematico: ciò contribuirà a rendere la giustizia tributaria, statisticamente la più efficiente, ancora più rapida, con innumerevoli vantaggi per gli addetti ai lavori e consistenti risparmi per la pubblica amministrazione. Ma anche per i cittadini: risolvere velocemente una vertenza tributaria significa non correre ...

La scarsa crescita italiana non permette di stare alla pari

Nel 2017 gli spagnoli sono diventati più ricchi degli italiani

20/04/2018, 16:43 -
Arriva un altro dato negativo per l'Italia: anche gli spagnoli osno più ricchi degli italiani. Lo dice il Fondo Monetario Internazionale, che ha calcolato il reddito procapite a parità di potere d'acquisto tra tutti i Paesi europei, come ogni anno. E si è visto che nel 2017 gli spagnoli ci hanno sorpassato, raggiungendo un reddito di 38.286 dollari l'anno contro i 38.140 dollari degli italiani. Si tratta di una tendenza che va avanti da anni: nel 1995 il reddito pro capite italiano era quasi il 30% più alto di quello spagnolo; nel 2007 il ...

La Brexit sta picchiando duro

La Gran Bretagna ultima per crescita nel 2018-2019 in Occidente

19/04/2018, 16:28 -
LONDRA (GRAN BRETAGNA) - Se le stime di crescita del Pil del Fondo Monetario Internazionale per l'Italia sono incoraggianti, non lo sono per la Gran Bretagna. Infatti, il FMI ha stimato una crescita dell'1,6% nel 2018 e dell'1,5% nel 2019. Numeri ben diversi da quelli del 2016, prima della Brexit, quando si stimava una crescita del 3% all'anno. E secondo gli analisti inglesi è proprio la Brexit la causa di questo calo nelle previsioni. Infatti negli ultimi due anni si sono accumulati dati negativi: calo degli investimenti, aumento dell'inflazione e un livello dei consumi ...

Ma intanto mette un dazio sui cereali Usa

La Cina promette: dal 2022 stop ai tetti per l'importazione di auto

17/04/2018, 14:26 -
PECHINO (CINA) - Novità economiche importanti dalla Cina. Infatti, è stato annunciato un provvedimento legislativo che cancella nel settore delle auto, l'obbligo per le società straniere di creare joint venture con società cinesi. Si tratta di una novità importante, perchè le joint venture erano un escamotage che permetteva alla Cina di mettere le mani sui progetti e sui brevetti dellesocietà straniere; e questo ha fermato l'esportazione delle auto in Cina. Ma questa legge abolisce questo obbligo da subito per le auto elettriche, dal ...

Bcc Napoli: conti record nel 2017 -video

16/04/2018, 11:03 -
Si conferma un anno d'oro per la banca di Credito Cooperativo di Napoli. Dopo il semestrale 2017 da record, i dati di bilancio dell'anno appena concluso sono ancora migliori.Da approvare il prossimo 28 aprile (in prima convocazione) e il 5 maggio (in seconda) alla Mostra d'Oltremare, i dati sono tutti in crescita e a doppia cifra percentuale.Numeri difficili da realizzare su piazze considerate all’avanguardia e che vedono a Napoli un ottimo risultato registrato.La raccolta totale aumenta infatti del 40% a 149 milioni di euro, gli impieghi del 20% a 52 milioni e l'utile netto del 66% a 1,1 milioni.Incremento a doppia cifra anche per il coefficiente di adeguatezza patrimoniale: più 37,5%. Mentre il rapporto tra sofferenze nette e impieghi ...

Parla Roberto Bafundi, direttore coordinamento Inps Napoli

Bafundi, nuove agevolazioni previdenziali per incrementare l’occupazione

Annunciato l'accordo tra l'Istituto e i commercialisti

13/04/2018, 23:26 -
NAPOLI –  “Vogliamo offrire la possibilità a tutti di accedere ai tanti benefici messi in campo dal Governo attraverso la Legge di Stabilità 2018 che spesso sono poco conosciuti da cittadini e imprenditori. Ci sono tante agevolazioni nazionali che si cumulano a quelle messe in campo anche dalla Regione che devono essere portate a conoscenza dei potenziali fruitori per incrementare ...

Il Paese sempre più "verde"

Giappone: ci sono più colonnine elettriche per auto che distributori di benzina

11/04/2018, 11:21 -
TOKYO (GIAPPONE) - E' sempre più "verde" il parco macchine esistente in Giappone. Grazie anche ai contributi permanenti decisi dal governo il numero delle auto elettriche è salito molto velocemente. E di conseguenza sono saliti anche i punti di ricarica: ben 40 mila contro le 34 mila pompe di benzina. Naturalmente, questo non vuol dire che ci sono più auto elettriche. Alla pompa di benzina in un munito o poco più hai il pieno che ti dura per 600 Km. e più, mentre con le auto elettriche devi stare 20 minuti a ricaricarle per avere una autonomia di 200 Km. ...

Il professionista è consigliere nazionale dei commercialisti

Raffaele Marcello riconfermato nel consiglio dei garanti dell’organismo italiano di valutazione

OIV può essere un riferimento per il legislatore

09/04/2018, 14:55 -
CASERTA - Raffaele Marcello è stato riconfermato nel Consiglio dei Garanti dell’OIV (Organismo Italiano di Valutazione). Marcello, classe 1966, noto professionista casertano, docente universitario, membro del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti, già componente del board dell’OIC,  vanta una pluriennale esperienza di consulenza prestata favore di primarie società ...

Presentata la V Edizione del Forum sull'occupazione

“E’ necessaria una nuova programmazione di politiche attive per il lavoro”

Parla Edmondo Duraccio, presidente consulenti del lavoro

08/04/2018, 18:41 -
NAPOLI – “E’ necessario definire una nuova ed efficace programmazione delle politiche attive per il lavoro, attraverso uno strumento nuovo, con risorse finanziarie che hanno unicamente la finalità di condurre il disoccupato/inoccupato all’individuazione di un posto di lavoro ma anche evidenziando il ruolo dei Centri per l’Impiego, dei Consulenti del Lavoro, delle politiche regionali e ...

Altre notizie