Economia e finanza / Economia

Fatturazione elettronica, necessario l’adeguamento di hardware e software con la formazione continua
19/05/2019, 23:24

Martedì 21 maggio 2019 alle ore 10 forum all’Emeroteca Tucci

Fatturazione elettronica, necessario l’adeguamento di hardware e software con la formazione continua

L'iniziativa è promossa da commercialisti e giornalisti

NAPOLI - “La fatturazione elettronica con centinaia di milioni di file, transitati attraverso il Sistema di interscambio, dal primo gennaio 2019 ad oggi dopo l’entrata in vigore dell’obbligatorietà del b2b, attestano ancora una volta l’ottimo operato telematico del contribuente impresa. Della serie lo Stato chiama il cittadino risponde. L’obbligatorietà ...

BCC Napoli, Assemblea dei soci alla Camera di Commercio-video

18/05/2019, 13:55 -
Anche a Napoli si può fare: questo il credo della Banca di Credito Cooperativo di Napoli che festeggia il 10°anno di attività. Oggi alla Camera di Commercio , l'assemblea dei soci durante la quale è stato reso noto il bilancio 2018, chiuso in utile per il decimo anno consecutivo.Tante le autorità che hanno voluto testimoniare con la loro presenza , la propria stima nei confronti dell'encomiabile lavoro svolto da BCC sul territorio campano.

Imprese vs Anac: Raffaele Cantone protagonista all’Unione industriali Napoli

18/05/2019, 09:09 -
Venerdì 24 maggio 2019 alle ore 9.30 nella sede dell’Unione degli Industriali Napoli, Palazzo Partanna - Piazza dei Martiri, termina il ciclo di incontri sul Nuovo Codice dei Contratti Pubblici dei lavori, forniture e servizi organizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione industriali di Napoli. Il tema della giornata conclusiva sarà “ANAC VS IMPRESE: Visioni a Confronto” ed avrà come protagonista il presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, Raffaele Cantone. Ad aprire l’evento, Vito Grassi, presidente Unione industriali Napoli, le conclusioni sono affidate a Federica Brancaccio, presidente ACEN. Questo evento organizzato dal gruppo di lavoro Infrastrutture e Ambiente, ...

Trump: "I negoziati con la Cina avranno successo"

La Cina impone agli Usa 60 miliardi di dazi per ritorsione

14/05/2019, 09:50 -
PECHINO (CINA) - La risposta del governo cinese ai dazi statunitensi non si è fatta attendere. la Cina infatti imporraà nuovi dazi alle merci statunitensi per 60 miliardi di dollari, dazi che scatteranno il prossimo primo giugno. La decisione è la ritorsione per i dazi Usa sulle merci cinesi, scattati la settimana scorsa, per 200 miliardi. L'annuncio ha provocato un calo delle Borse, che vedono la decisione come un danno economico sicuro per gli Usa nel futuro. Una preoccupazione che non sfiora il presidente Usa Donald Trump, che si è detto sicuro di ...

Per ora è una "ritirata" discreta e silenziosa

La Cina disinveste dai titoli Usa: la Fed è preoccupata

13/05/2019, 13:56 -
WASHINGTON (USA) - Secondo gli ultimi report, la Cina potrebbe essere in condizioni di fare danni economici incredibili agli Usa. Ma non agendo sugli acquisti o sulle esportazioni; bensì sui titoli di Stato. Infatti la Cina è il primo creditore degli Usa, con oltre 1100 miliardi di dollari. Ma è una quantità che sta diminuendo. Anche se in maniera silenziosa e discreta: tra il febbraio 2018 e il febbraio 2019 il calo è stato di 46 miliardi,da 1176 a 1130. Se vogliamo è una inezia, rispetto agli oltre 20 mila miliardi di dollari di debito pubblico. ...

La proposta dell’Iriss-Cnr verrà illustrata lunedì mattina

Soluzioni transitorie per Bagnoli in attesa della bonifica

Il workshop sarà coordinato da Massimo Clemente

11/05/2019, 17:29 -
NAPOLI - “La possibilità di individuare usi transitori per l'ecosistema Bagnoli-Coroglio-Nisida, in attesa della bonifica che sembra ancora lontana, è la proposta del gruppo multidisciplinare coordinato  dal Cnr Iriss”. Lo ha detto Massimo Clemente, dirigente di ricerca dell' Istituto di Ricerca su Innovazione e Servizi per lo Sviluppo del Cnr presentando la quinta edizione del ...

Cozzolino: con nuova programmazione più risorse

Moretta (commercialisti): aumentare investimenti per ricerca e sostegno a pmi

Marciani: professionisti vicini alle realtà produttive

11/05/2019, 11:09 -
NAPOLI – “La crescita economia dell’Italia passa anche attraverso un ottimale utilizzo dei fondi europei. Oggi il Programma Horizon 2020, con un budget di 80 miliardi di euro, permette di puntare sulla ricerca a 360 gradi. Parliamo di un grande programma per aumentare l’innovazione nel nostro tessuto economico, occorre ricordare che lo “scheletro” del Paese è formato da piccole ...

Firmato l'accordo tra Unicredit ed Unione Industriali a supporto del settore trasporti-video

11/05/2019, 09:55 -
Un settore i9n crescita ed in fase di profonda trasformazione, che vede le aziende della Campania distinguersi con performances superiori alla media del paese  e che può essere un'opportunità per il Mezzogiorno, vista la nuova centralità del Mediterraneo sempre più crocevia dei traffici internazionali.E' questa in sintesi la wiew di Unicredit sul settore della Logistica e Trasporto merci, illustrata oggi a Napoli nel corso del Forum delle Economie "Logistica e Trasporti" organizzato da unicredit in collaborazione con l'Unione Industriali Napoli alla presenza del presidente Vito Grassi, del presidente della Piccola Industria Anna Del Sorbo e di Ferdinando Natali ,Responsabile Corporate Sud e Sicilia di UniCredit.

Parla il numero uno dei consulenti del lavoro partenopeo

Duraccio: “Fermi a dieci anni fa, subito riduzione fiscale e previdenziale su imprese e apertura di credito per Pmi”

Resi noti i nuobi dati sull’occupazione in Campania

10/05/2019, 18:04 -
NAPOLI - “A dieci anni di distanza dalla durissima crisi economica che ha colpito l’Italia, i numeri relativi all’occupazione in Campania continuano ad essere preoccupanti. Rispetto al 2008 i dati elaborati dall’Osservatorio statistico dei consulenti del lavoro registrano una flessione ulteriore del 2,1%”. Lo ha detto il Presidente dell’Ordine dei Consulenti del lavoro di Napoli, ...

Sono 900 milioni di tasse non pagate più interessi

Gucci pagherà al fisco italiano 1,25 miliardi per chiudere il contenzioso

09/05/2019, 18:41 -
ROMA - Il gruppo francese Kering, proprietario del marchio italiano Gucci, ha annunciato che ha raggiunto un accordo con il Fisco italiano: verserà 1,25 miliardi di euro per chiudere il contenzioso. Pagherà 900 milioni di tasse non pagate in precedenza più interessi e mora. Secondo il Fisco, la società di moda avrebbe spostato in società all'estero i guadagni effettuati in Italia per pagare meno tasse. Le contestazioni si riferiscono al periodo 2011-2017. Purtroppo non è un comportamento solo di Gucci. Lo stesso è stato ...

Altre notizie