Economia e finanza / Economia

La Pace Fiscale secondo Noi Consumatori
16/10/2018, 12:50

Intervento del presidente Angelo Pisani

La Pace Fiscale secondo Noi Consumatori

In un paese dove milioni di cittadini e contribuenti, nonostante varie riforme, rateizzazioni e rottamazioni, mentre la politica promette sono ancora strozzati ed angosciati da ipoteche, fermi e pignoramenti vari che il fisco non cancella ed usa strumenatlmente, per tenere tutti sottomessi ed in depressione, fino al saldo dell’ultimo centesimo, ecco oggi arriva una nuova legge che in tema di ...

Lo ha detto il presidente della Federazione commercialisti

Turrà, gli incentivi alle nuove imprese possono favorire l’economia e l’occupazione

Promosso il forum “Avvio d’impresa incentivi e agevolazioni”

16/10/2018, 11:55 -
NAPOLI – “L’importanza per l’economia del mezzogiorno di favorire ed incentivare la creazione di nuove imprese che possano contribuire alla crescita dell’economia reale sta favorendo la ripresa strutturale, in un momento di incertezza come quello che stiamo attraversando”. Lo ha detto Maurizio Turrà, presidente della Federazione Dottori Commercialisti intervenendo al forum ...

Sears era un marchio tra i più grandi degli Usa

Usa: verso il fallimento uno dei colossi del commercio al dettaglio

15/10/2018, 13:58 -
WASHINGTON (USA) - La Sears, una delle più grandi società per la vendita al dettaglio, ha chiesto di poter accedere al Chapter 11, la procedura che serve ad evitare la bancarotta e a guidare verso il risanamento mirato senza temere l'assalto dei creditori. Il termine "Sears" negli Usa fino a qualche anno fa era usato come sinonimo di supermercato, ma poi la comparsa dei giganti della vendita on line hanno fortemente ridimensionato la società, che ha cominciato a chiudere una parte dei 2200 negozi disseminati ovunque. Una cinquantina verranno chiusi entro fine novembre ...

Bcc Napoli e Unina, confronto sul sistema bancario

13/10/2018, 15:46 -
Il Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni (DEMI) dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e l’Associazione Italiana Financial Industry Risk Managers (AIFIRM) hanno organizzato il convegno “La declinazione del principio di proporzionalità in ambito bancario: problemi e prospettive”. “L’iniziativa nasce dalla ferma convinzione, spiega la Prof.ssa Rosa Cocozza, ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari nell’Ateneo Federiciano ed esponente del Comitato Scientifico del Convegno, che solo la piena e convinta partecipazione di tutti gli attori coinvolti possa favorire la formazione di una cultura e di un linguaggio comuni, che consentano alle banche e alle ...

Nell'azionariato dovrebbero entrare FS e il Mef

Di Maio vuole una Alitalia di proprietà dello Stato

12/10/2018, 17:02 -
ROMA - Continua l'idea del governo nel nazionalizzare Alitalia. O meglio di parte del governo, dato che la proposta del Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio è stata contrastata dal Ministro dell'Economia Giovanni Tria, che ha detto di non aver mai parlato di un intervento del suo Ministero. Perchè la proposta di Di Maio è quella di avere il 15% delle azioni di Alitalia di proprietà del Ministero dell'Economia e una quota, ancora da stabilire, di proprietà delle Ferrovie dello Stato. In questa maniera, il controllo della ...

A Napoli la giornata di studio promossa da Iriss-Cnr e Ailog

Il futuro è logistico, sostenibilità e conoscenza per gestire il cambiamento

Domani alle 9,00 al Complesso Monumentale di S. Chiara

10/10/2018, 22:35 -
NAPOLI - Nell'attuale contesto competitivo, la gestione della logistica è diventata sempre più complessa e ad elevata intensità di conoscenza. La globalizzazione delle attività logistiche e di trasporto, lo sviluppo di partnership collaborative tra gli attori della supply chain e la digitalizzazione dei processi logistici sono solo alcune delle tendenze che sottolineano il ruolo della ...

Logistica, interporto Sud Europa innovazione determinante

10/10/2018, 14:39 -
“La crescita e lo sviluppo del sistema logistico nazionale e meridionale devono passare attraverso l’innovazione, la conoscenza, la condivisione della conoscenza, la collaborazione e l’integrazione delle competenze dei vari attori coinvolti nella filiera”.Lo ha detto Giancarlo Cangiano, membro cda Interporto Sud Europa con delega a Marketing e Comunicazione intervenendo al workshop su “Logistica Agrifood”, svoltosi all’Unione Industriali di Napoli e organizzato da Logistica Uno Europe con la collaborazione di Interporto Sud Europa, a cui hanno partecipato economisti, esperti ed esponenti del mondo della logistica.“I 4,2 mln di mq di estensione un terminal intermodale di oltre 200mq di piazzale e 11 binari di ...

Lo spread intorno quota 300

Bot ad un anno quasi all'1%, rendimento record

10/10/2018, 14:06 -
MILANO - Lo spread continua ad ondeggiare intorno quota 300, con i mercati che non sono per nulla rassicurati dalle parole del Ministro dell'Economia Giovanni Tria sul buon andamento della finanziaria. Del resto, il Ministro dell'Interno Matteo Salvini è stato chiaro: "La manovra non cambia perchè lo spread o Bankitalia dicono che non devo toccare la Fornero, io vado diritto. Non torniamo indietro". Ma i dati continuano ad essere poco incoraggianti. A cominciare dall'asta del Bot ad un anno fatta oggi: 6 miliardi di euro acquistati al 0,949%, contro lo 0,436% di ...

Conte chiede alle aziende pubbliche di assumere

Salvini: "Meno tasse a chi investe in Btp italiani"

10/10/2018, 10:13 -
ROMA - Sembrano gli ultimi atti di chi è già disperato. Come dimostrano le dichiarazioni di questa mattina di Matteo Salvini ad Agorà su Rai3: "Non vogliamo certo chiedere l'oro per la Patria. Ma aiutare chi investe nei titoli italiani è nostra convinzione da anni e c'è nel contratto di Governo. E' possibile pensare a nuove emissioni di titoli facendo pagare meno tasse a chi investe nel proprio Paese". In realtà, anche con lo sconto fiscale, è difficile convincere la gente ad investire su un Paese che questo governo minaccia di ...

Dubbi su deficit e crescita

Anche il Fondo Monetario Internazionale taglia le stime di crescita dell'Italia

09/10/2018, 09:14 -
ROMA - Anche il Fondo Monetario Internazionale taglia le stime di crescita dell'Italia. Secondo il FMI, il Pil nel 2018 crescerà dell'1,2% e nel 2019 dell'1%. Cifre inferiori alle ultime previsioni, ma in linea con tutti gli altri organi finanziari, che prevedono un rallentamento della crescita economica mondiale nel prossimo triennio. Nel report si specifica che il calo per l'Italia è dovuto all'aumento dello spread e alle incertezze dovute alle manovre economiche del governo. Anche negli Usa la crescita rimane stabile al 2,9% per il 2018 e viene ...

Altre notizie

Cerca notizia