Economia e finanza / Economia

Commercialisti, il caso della Apple Developer Academy a Napoli
18/12/2018, 19:34

L'appuntamento è giovedì 20 dicembre 2018 alle ore 15,00

Commercialisti, il caso della Apple Developer Academy a Napoli

Focus sullo sviluppo delle imprese e del marketing

NAPOLI - “I Commercialisti per lo sviluppo delle imprese e del marketing territoriale: il caso della Apple Developer Academy e Napoli” è il tema del forum che si terrà giovedì 20 dicembre alle ore 15,00 nella sala conferenze dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli (Piazza dei Martiri 30). Ai lavori, introdotti da Vincenzo Moretta ...

L stessa stima delle agenzie di rating e di Citibank

Prometeia: con la manovra di bilancio, crescita allo 0,5%

18/12/2018, 11:03 -
ROMA - La manovra di bilancio, almeno per la parte che si conosce, potrebbe essere per l'Italia un disastro maggiore di quanto finora previsto. E' l'allarme lanciato da Prometeia, un istituto che si occupa di previsioni economiche e òa cui affidabità è tale che i suoi dati vengono utilizzati anche dall'Ufficio parlamentare di bilancio. Secondo Prometeia la situazione di incertezza creata da questi sei mesi di governo Salvini-Di Maio e il calo del Pil e dell'occupazione costituiranno un freno per la crescita economica; freno che non verrà ...

E’ la proposta di Agcai al governo per equiparare il Preu

“Lo Stato può incassare 750 milioni di euro all’anno aumentando le tasse sulle videolottery”

Occorre far pagare le imposte alle multinazionali straniere

16/12/2018, 17:43 -
ROMA - “Equiparando il Preu sulle videolottery gestite dalle multinazionali lo Stato potrebbe incassare 750 milioni di euro all’anno in più”. Lo afferma Benedetto Palese, presidente dell’Agcai (associazione gestori e costruttori apparecchi da intrattenimento). “Eppure anche questo governo continua a tassare solo le piccole e medie imprese che gestiscono gli apparecchi da ...

Anche nel 2019 non si supererà l'1%

Bankitalia taglia le stime di crescita del Pil: +1% nel 2018

14/12/2018, 17:13 -
ROMA - Arriva un'altra smentita alle rosee previsioni di crescita del governo. Questa volta è stata Bankitalia che ha diffuso le stime di crescita, che si fermerà all'1% sia nel 2018 che nel 2019. Anche se queste stime si basano sui dati raccolti prima che l'Istat correggesse i dati sulla crescita del primo trimestre. Quindi in realtà nel 2018 la crescita dovrebbe essere dello 0,9%. Le previsioni di una minor crescita sono legate all'aumento dello spread, che a sua volta condiziona l'attività delle banche e delle imprese. Inoltre, per il 2019 si ...

Domani alle ore 10,00 l'incontro a Palazzo Alabardieri

Tuccillo (commercialisti), il futuro delle professioni è legato alla specializzazione

Interverranno magistrati, docenti ed esperti del settore

13/12/2018, 22:43 -
NAPOLI – “Il futuro di molte professioni è ormai legato alla specializzazione. L'offerta della Saf di Napoli punta a due ambiti di sicuro interesse per la crescita professionale del commercialista. Ambiti nei quali c'è crescente domanda di alta specializzazione per reggere le sfide poste dalle nuove normative. È fondamentale che la SAF stia proponendo percorsi formativi insieme agli ...

Lo ha detto Francesco Bocchini, professore associato

“La cultura è un volano dell’economia”

Al convegno “Economia, Democrazia e Cultura"

13/12/2018, 00:02 -
“L’attuale momento critico dell’economia nazionale e mondiale soffre l’assolutezza della legge dei mercati che spesso sacrificano valori come la cultura garantiti dalla nostra Costituzione. Il rapporto tra cultura ed economia nella società democratica odierna potrebbe invertire la rotta dando prevalenza non al valore economico bensì al valore della cultura garantito dalla nostra Costituzione”. ...

Diminuiscono i lavoratori a tempo indeterminato

ISTAT: 52 mila occupati in meno nel terzo trimestre del 2018

12/12/2018, 11:26 -
ROMA - L'Istat ha reso noti i dati aggregati sull'occupazione del terzo trimestre del 2018. E sono dati negativi, dato che ci sono 52 mila posti di lavoro in meno. Il saldo rispetto al terzo trimestre del 2017 rimane positivo, con 147 mila lavoratori in più. Significativo il fatto che ad essere stati colpiti sono i lavoratori a tempo indeterminato: -0,7% rispetto al trimestre precedente e -1,5% rispetto al terzo trimestre del 2017. Un calo che corrisponde a 222 mila posti di lavoro in meno a tempo indeterminato. E' anche per questo che il Pil dell'Italia non cresce: lavoro ...

Confronto governo sindacati su legge di bilancio 2019

Margiotta (CONFSAL): incontro fortemente positivo

10/12/2018, 17:00 -
Roma, 10 dicembre 2018. “La CONFSAL è stata convocata dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte in data odierna, insieme  alle altre Organizzazioni Sindacali Confederali , per discutere delle implicazioni sociali ed economiche della legge di Bilancio 2019.  Rileviamo che c’è stata una grande attenzione da parte del Presidente del Consiglio Conte sulle proposte presentate dalla  CONFSAL sulle quali lo stesso Conte ha assicurato che ci sarà un tavolo aperto per lo sviluppo dei punti trattati”. Lo ha dichiarato Angelo Raffaele ...

In testa alla classifica tre società statunitensi

Leonardo e Fincantieri nella top 100 per vendite di armi nel mondo

10/12/2018, 11:15 -
Secondo la classifica stilata annualmente dall'istituto svedese Sipri ((Stockholm international peace research institute), sono due le società italiane che sono nella top 100 delle società che vendono più armi. La Leonardo nel 2017 ha venduto armi per 8,9 miliardi di dollari, con un aumento dello 0,9% rispetto all'anno precedente. Ora è al nono posto, contro l'ottavo dell'anno scorso. Mentre la Fincantieri è passata dal 55esimo al 58esimo, con vendite di armi per 1,66 miliardi di dollari. In testa ci sono tre società statunitensi: la ...

Gli imprenditori non si fidano dell'economia italiana

Portati in Svizzera 11 miliardi di euro in meno di un anno

10/12/2018, 10:38 -
GINEVRA (SVIZZERA) - Tra il giugno del 2017 e il giugno del 2018 gli italiani hanno portato in Svizzera 13,7 miliardi di dollari, pari a circa 11 miliardi di euro. Una vera e propria fuga di capitali, portati via dagli imprenditori spaventati dall'economia italiana e dalle prospettive future. E poi dalla campagna elettorale, dove la sconfitta del Pd era praticamente certa e non si sapeva cosa avrebbe fatto un governo a guida M5S. Ma è una tendenza che non è cessata nella seconda metà del 2018. Anzi, il timore di una uscita dall'euro ha spinto ancora verso ...

Altre notizie