Economia e finanza / Mercati

L’intelligenza artificiale può realmente sostituire i trader umani?
30/10/2017, 10:04

L’intelligenza artificiale può realmente sostituire i trader umani?

Negli ultimi anni è diventato sempre più frequente imbattersi in storie o articoli che vedono l’intelligenza artificiale (AI) primeggiare su quella umana. Questo vale per diversi settori, compreso il trading, in cui spesso i sistemi di scambio basati sulla AI vengono presentati come migliori rispetto agli umani nel predire il comportamento dei mercati. Ma è davvero così? Noi ...

Mercato immobiliare, presentato listino ufficiale BIN

26/10/2017, 13:48 -
Nella sala convegni della Camera di Commercio, la Borsa Immobiliare di Napoli presenta il listino ufficiale del primo semestre dell'anno in corso durante il seminario "Rigenerazione urbana e politiche fiscali motori di valori e sviluppo". Segnali positivi giungono dal mercato immobiliare della città di Napoli confermando i dati provenienti dal mercato nazionale: aumentano le compravendite ed i prezzi stannno ormai volgendo verso la stabilità. La domanda è in crescita relativamente ad immobili di qualità per stato di conservazione e posizione e la tipologia preferita dagli acquirenti rimane quella con tre vani , doppi accessori e cucina abitabile. In calo invece il mercato dei box auto che subisce un decremento dello 0,6% ...

Sotto accusa la vicenda Vivendi

Fininvest denuncia perdite per 120 milioni nel 2016

29/06/2017, 17:53 -
MILANO - Dopo un 2015 sostanzialmente in pareggio, per Fininvest il 2016 è stato un anno nero. Secondo infatti il report della società, le perdite sono state di 120 milioni. La perdita principale è stata causata dalla vicenda Vivendi, cioè il fatto che la società francese abbia rotto (dal punto di vista della Fininvest, ovviamente) gli accordi per la cessione di Mediaset Premium e abbia cercato di scalare la società acquistando le azioni sul mercato. A pesare negativamente sui bilanci Fininvest anche la gestione del Milan costata ...

Med Festival Gaeta, sesta giornata: "Il Porto Intelligente"

28/04/2017, 14:28 -
La sesta giornata del Med Festival Experience apre con il Convegno “Il mare e la tecnologia: il Porto Intelligente”. Focus dell’incontro è stato quello degli investimenti tecnologici, fondamentali in un periodo storico in cui i Paesi esportano merci in tutto il mondo e che richiedono tempistiche sempre più veloci per poter procedere ai trasferimenti e allo scarico merci. Case History la Cina, uno dei paesi che ha investito circa 970 miliardi di dollari in questo campo. "L’Italia ha solo da apprendere, attrezzarsi e mettersi al passo con i tempi". Lo ha detto l’onorevole Luca Danese, consigliere Eurispes e già sottosegretario ai Trasporti e alla navigazione, che ha poi aggiunto: "il nostro paese ...

Elezioni in vista a fine anno, e quindi...

La Repubblica Ceca lascia il cambio fisso con l'euro

10/04/2017, 11:32 -
PRAGA (REPUBBLICA CECA) - La Repubblica Ceca, dopo tre anni, abbandona il cambio fisso fissato con l'euro, primo passo verso l'entrata nell'euro. Era stato fissato a 27 corone contro un euro. Un rapporto che però negli ultimi tempi stava andando in crisi, a causa della speculazione internazionale. La quale aveva puntato su una rivalutazione della corona, investendo oltre 50 miliardi di dollari. Per mantenere il rapporto fisso, la Banca Centrale slovacca ha impegnato grandi risorse, ma ormai la scelta stava diventando troppo costosa. E poichè in autunno ci saranno le elezioni, ...

Colpito è soprattutto il comparto della Old economy

Crisi in Campania, nel 2016 chiusi 11 mila negozi

30/01/2017, 11:22 -
Tra gennaio e settembre 2016 la Campania ha ancora registrato un forte calo nell’economia. Soltanto nei primi mesi del 2016 hanno infatti chiuso 9mila 421 esercizi commerciali e 2082 alberghi e ristoranti. Questa forte mortalità aziendale ha in particolar modo riguardato il comparto della Old economy : i servizi di mercato vedono, per esempio, un calo di 3.222 unità e le attività professionali di 543 unità. Al contrario crescono le imprese del noleggio, le agenzie di viaggio e quelle cosiddette “non classificate”, come le ditte ...

Mediaset chiede l'intervento della Consob

Vivendi alza l'asticella e punta al 30% di Mediaset

20/12/2016, 10:12 -
MILANO - Vivendi non si ferma nella scalata di Mediaset. Ha infatti annunciato che salirà al 30% del capitale azionario del Biscione. Una mossa che è contemporaneamente sia offensiva che difensoiva. Infatti è la base per lanciare un domani una Opa e raggiungere la maggioranza delle azioni; mentre contemporaneamente impedisce che ci sia una alleanza tra Mediaset ed altri soggetti "di peso" che possano ridurre i diritti societari di Vivendi. Inoltre a questa mossa Mediaset non può rispondere: può aumentare le sue azioni solo lanciando una Opa, ...

Si cerca di acquisire il 10% mancante senza fare l'Opa

Vivendi al 20% di Mediaset, Berlusconi cerca di blindarsi

15/12/2016, 16:07 -
MILANO - Nella giornata di ieri Vivendi ha raggiunto il suo obiettivo del 20% delle azioni Mediaset, e apparentemente ha fermato la sua attività. Ma adesso il problema è per Mediaset: Vivendi passerà alla fase successiva con una Opa per raggiungere il 50%+1 delle azioni? E se sì, quali armi ha Mediaset? Teniamo presente che non ha le finanze per lanciare una Opa e superare il 40% delle azioni che ha adesso; e non può superare il 40% senza lanciare una Opa. L'alternativa è una soluzione "all'italiana", cioè un imbroglio: trovare ...

Ma gli acquisti "regalano" 300 milioni a Berlusconi

Vivendi arriva al 12% dell'azionariato Mediaset, la società italiana denuncia

14/12/2016, 10:04 -
MILANO - Continua la scalata a Mediaset da parte della società francese Vivendi. Ieri ha rastrellato altre azioni, raggiungendo il 12,3% del capitale della società italiana. L'obiettivo dichiarato è raggiungere il 20% del capitale entro Natale, ma a questo ritmo potrebbero volerci solo pochi giorni. Ma Mediaset non è rimasta con le mani in mano. Ieri hanno rastrellato circa il 5% delle azioni, fermandosi appena sotto il 40%, cioè appena sotto la soglia che li obbligherebbe a lanciare una Opa su tutte le azioni emesse. Inoltre è ...

La scalata ostile fa volare i titoli Mediaset

Vivendi compra il 3% di Mediaset e punta al 20%

13/12/2016, 09:53 -
MILANO - La società francese Vivendi ha reso noto (come prescrive la legge) alla Consob e a Mediaset di aver comprato il 3% delle azioni della società di Berlusconi. E ha annunciato che intende diventare il secondo socio, con il 20% del capitale. Secondo Mediaset si tratta di una scalata ostile, tanto che Berlusconi pensa di comprare dal mercato un altro 5% di azioni, in modo da raggiungere il 39%, il massimo che si possa raggiungere senza lanciare una Opa sul resto delle azioni. Per questo sono state contattate Intesa San Paolo e Unicredit. In ballo ...

Altre notizie

Cerca notizia