Editoriali / L'opinione

"Due Stati vicini", l'illusione degli accordi con Israele
15:42

"Due Stati vicini", l'illusione degli accordi con Israele

Ieri c'è stata una Conferenza a Parigi, che annunciava l'intenzione di trovare una soluzione per la situazione tra Israele e Autorità nazionale palestinese. Una situazione che viene riassunta nella frase "Due popoli, due Stati". Sia ben chiaro, si tratta di una iniziativa lodevole; personalmente mi piacerebbe che si trovasse una soluzione per quella zona del mondo. Ma è un obiettivo ...

Occupazione e disoccupazione: come si calcolano i dati?

11/01/2017, 15:35 -
Pochi giorni fa sono stati resi noti dall'Istat i dati di novembre sull'occupazione. Leggendo i commenti su Internet, mi sono reso conto che moltissima gente non ha nessuna idea di come si calcolino questi dati. Proviamo quindi a dare qualche spiegazione. Innanzitutto, un dato: se sommiamo occupati e disoccupati non abbiamo i 60 e passa milioni di abitanti che ci sono in Italia. Infatti i disoccupati sono coloro che cercano lavoro e non lo trovano, e gli occupati sono ovviamente coloro che lavorano. Poi ci sono gli inattivi, cioè coloro che non lavorano e non studiano. Quindi può capitare - come è successo a novembre 2016 - che ci sia un aumento della disoccupazione contemporaneamente ad un aumento degli occupati. Questo ...

Grillo all'Europarlamento danneggiato dalla propria avidità

10/01/2017, 15:12 -
Dunque, ricapitoliamo cosa è successo nelle ultime 48 ore. Domenica, senza alcun preavviso, Beppe Grillo annuncia sul suo blog che è indetta una votazione on line per decidere se M5S all'Europarlamento deve restare nel gruppo Effd, insieme a Nigel Farage ed ad altri gruppi neonazisti e di estrema destra; se unirsi all'Alde (liberaldemocratici, il partito più pro-Euro che c'è, probabilmente) oppure se andare al gruppo misto. Lunedì poco dopo mezzogiorno arriva la risposta: votano circa il 30% degli iscritti e di questi il 78% è per il sì all'alleanza con l'Alde. Peccato che la maggioranza degli iscritti all'Alde non vuole M5S, a causa delle sue posizioni fortemente razziste sui migranti e delle sue posizioni ...

Ma è così negativa l'austerity voluta dalla Germania?

09/01/2017, 15:10 -
Nei giorni scorsi ha destato scalpore una intervista fatta al vicecancelliere e ministro dell'economia Sigmar Gabriel in cui sostiene la necessità per la Germania di diminuire le imposizioni in tema di austerity, per evitare di prestare il fianco a partiti anti-euro come il Front National di Marine Le Pen in Francia o come Lega Nord e M5S in Italia. Molti ne hanno parlato soprattutto per sottolineare le differenze esistenti all'interno del governo tedesco in tema economico. Ma io mi chiedo una cosa: adottare l'austerity che la Germania vuole imporre è veramente così negativo? Innanzitutto, partiamo da una domanda centrale: perchè i tedeschi vogliono che i conti pubblici siano in ordine (a cominciare dal proprio Paese) ...

Il terrorista solitario, l'incubo dei servizi di intelligence

04/01/2017, 15:30 -
Negli ultimi due anni in Europa ci sono stati diversi attentati, addebitati al terrorismo islamico, dove ad agire è stata una singola persona o un piccolo gruppo. I due casi più eclatanti sono quello di Nizza e quello di Berlino. In entrambi i casi, una singola persona ha preso un camion e lo ha lanciato sulla folla, facendo una strage. In entrambi i casi, ha scelto una zona pedonale ed un momento di festa, cioè il momento dove era più facile colpire tante persone. Ma la domanda che molti si fanno è: perchè nessuno è intervenuto per prevenire l'attentato? Per rispondere alla domanda, bisogna prima capire come funziona l'intelligence, cioè i servizi segreti, in un caso del genere. ...

Grillo nel 2017: sempre più padrone del M5S

03/01/2017, 11:36 -
Il 2017 è iniziato da pochi giorni, ma Beppe Grillo ha già chiarito quali sono le sue intenzioni sulla guida del suo partito. E si possono riassumere in poche parole: redini molto più strette sul collo dei parlamentari e dei sindaci, pena l'espulsione dal partito. Si è cominciato con il "discorso" di fine anno, che Grillo ha pubblicato sul suo blog, come fa da anni, in contrapposizione col discorso che fa il Presidente della Repubblica. Quando lo fece per la prima volta, era anche una idea divertente. Lui, seduto in una stanza in giacca e cravatta, che fa battute sui politici italiani e stranieri (ricordo quella del "Sto pensando che l'unica differenza tra me e Clinton è che qui sotto la scrivania non ...

"Quando c'erano le 100 mila lire"... le balle anti-euro continuano

02/01/2017, 15:32 -
Mi è capitato di leggere un articolo, pubblicato sul Fatto Quotidiano e su Tg Com, su un confronto - basandosi su una ricerca della fondazione Nens, quella fondata da Pierluigi Bersani e Vincenzo Visco - tra i prezzi del 2016 e i prezzi del 2001. Il confronto con il 2001 è importante, perchè è stato l'ultimo anno in cui è stata utilizzata la lira. Il risultato della ricerca è che i prezzi di molti beni sono aumentati, soprattutto in campo alimentare. Mentre i prezzi dei beni ad alta ed altissima tecnologia (telefonini, computer, Tv, ecc.) sono scesi. Una notizia stupefacente. Tralasciamo il fatto che su alcuni prezzi ci sarebbe molto da discutere (dice che la pizza margherita costa 7,5 euro; una pizzeria ...

Vivendi all'attacco di Mediaset: colpisce il punto debole

28/12/2016, 14:57 -
La vicenda Vivendi-Mediaset sta raggiungendo una fase di pausa, quindi è venuto il momento di darci un'occhiata da vicino. Molti si sono chiesti cosa voglia il proprietario di Vivendi e se Mediaset sia difendibile. Ma io vorrei iniziare da un'altra domanda: perchè Vivendi ha colpito Mediaset? Quando è diventata il primo azionista di Telecom non ha mica fatto così. La differenza è un punto fondamentale. Telecom è una società con più proprietari e un'azionariato molto diffuso. Quindi Vivendi non ha avuto problemi nell'acquistare le azioni dai vecchi proprietari acquisendo così la maggioranza. Con Mediaset la storia era diversa. Mediaset è una società il cui ...

"Spaccio droga in nome di Allah", le bufale dei quotidiani

27/12/2016, 14:58 -
Ci ho riflettuto a lungo, prima di scrivere questo articolo. Essenzialmente perchè è un editoriale inutile. Lo leggeranno in pochi, e sicuramente nessuno di quelli che invece dovrebbe leggerlo. Eppure gli italiani si sono avvitati in una spirale di ignoranza e brutalità senza neanche rendersi conto. Parto da un articolo del Giornale di oggi. Il titolo: "Io, spacciatore in nome di Allah per ammazzare voi cristiani". L'articolo è un insieme di luoghi comuni e di stupidaggini varie, con in mezzo delle dichiarazioni di un presunto tunisino che spaccia a via Padova. Riporto le parole esatte: "La droga? I soldi per comprarla ce li presta l'imam della moschea. Basta che entro un paio di giorni gli vengano restituiti. ...

Israele e l'Onu: quando non bastano le balle per fare le vittime

26/12/2016, 13:50 -
Brutta sorpresa per Israele alla vigilia di Natale: l'Onu ha approvato in Consiglio di Sicurezza una risoluzione che condanna l'espansionismo del governo israeliano. Tutti i giornali hanno incentrato l'attenzione sul fatto che gli Usa, per la prima volta, non hanno bloccato la risoluzione con il loro diritto di veto; c'è chi ha parlato addirittura di uno sgarbo di Obama verso Netanyahu; e così via. Ma in realtà questa notizia va letta sotto ben altri aspetti. Aspetti che ovviamente nessun giornale e nessuna Tv esamina: visto che hanno nascosto le altre notizie che tra poco esporrò, come possono mostrare i fatti? Per prima cosa, bisogna parlare del dato storico. Nel 1967 Israele, accampando la scusa che i Paesi vicini ...

Altre notizie

Cerca notizia